Normal Topic YAMAHA C5 (Read 5753 times)
aomalircicai
New Member
*
Offline


W questo FORUM!!!

Posts: 25
Joined: 17. Apr 2006
YAMAHA C5
27. Jul 2006 at 16:40
Print Post Print Post  
Che ne pensate di questo pianoforte?
Qualcuno di voi lo ha?
Aspetto le vostre risposte che leggero' con interesse.

ciao a tutti!!!!
  
Back to top
 
IP Logged
 
Ray
God Member
*****
Offline



Posts: 2048
Location: Massa (MS)
Joined: 05. Mar 2006
Gender: Male
Re: YAMAHA C5
Reply #1 - 27. Jul 2006 at 18:17
Print Post Print Post  
è un buon pianoforte da studio. ce l'ha un mio amico, lui mi ha detto ke dopo 2 anni ke ce l'ha ha cambiato fin troppo le caratteristiche x le quali lo aveva comprato. credo ke uno come il c7 sotto questo aspetto regali qualche garanzia in più, (tra l'altro ha un suono molto buono l'ho suonato in questi giorni) ma può darsi ke quello del c5 sia stato solo un caso particolare, non so.
ma xke, lo devi comprare? o ce l'hai già?
  
Back to top
 
IP Logged
 
Mozartl
Ex Member


Re: YAMAHA C5
Reply #2 - 27. Jul 2006 at 19:44
Print Post Print Post  
Io ho suonato in concerto su un G5 e mi è piaciuto il suono trasparente.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Mephistofele
God Member
*****
Offline


Il pianista sul lago

Posts: 1387
Location: inferno
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Male
Re: YAMAHA C5
Reply #3 - 27. Jul 2006 at 19:57
Print Post Print Post  

Ma C5 non era la Citroen. ?

Cmq il C5 è un bel strumento. Ma la cosa importante è chi lo "intona".
Di solito i Yamaha sono troppo squillanti. Con una buona intonazione si raggira il problema.

  

La mia musica è compresa meglio dai bambini e dagli animali.&&- Igor Stravinsky -
Back to top
 
IP Logged
 
aomalircicai
New Member
*
Offline


W questo FORUM!!!

Posts: 25
Joined: 17. Apr 2006
Re: YAMAHA C5
Reply #4 - 28. Jul 2006 at 00:21
Print Post Print Post  
io ho letto che,avendo i yamaha serie C tasti molto morbidi,questo potrebbe "viziare" e svantaggiare chi magari ci studia sopra e poi va in difficolta' eseguendo un pezzo su un altro piano dai tasti piu' rigidi!
  
Back to top
 
IP Logged
 
BACCHE
New Member
*
Offline


pianista scandaloso!

Posts: 32
Location: LIVORNO alè....
Joined: 20. Jul 2006
Gender: Male
Re: YAMAHA C5
Reply #5 - 28. Jul 2006 at 18:25
Print Post Print Post  
CIAO A TUTTI!

AD ogni modo il C5 è un ottimo pianoforte da studio ed è molto versatile perchè come pressione e suono è la classica " via di mezzo" che ti fa adattare a tutti gli altri pianoforti...

cmq io preferisco la serie G per il suono, ma anche quelli essendo ricostriuti sono un terno al lotto...

  
Back to top
 
IP Logged
 
Mozartl
Ex Member


Re: YAMAHA C5
Reply #6 - 28. Jul 2006 at 18:41
Print Post Print Post  
Quote:
Io ho suonato in concerto su un G5 e mi è piaciuto il suono trasparente.


ooops.... che imbecille... parlavate del C5, non del g5... scusate!! Embarrassed
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianissimo
Ex Member


Re: YAMAHA C5
Reply #7 - 28. Jul 2006 at 19:32
Print Post Print Post  
Confermo che il c5 è un ottimo pianoforte de studio, e oggi lo si trova facilmente anche in piccole sale da concerto.
Ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Il C6 ha corde più lunghe e bassi più rotondi ed è un'altra buona scelta.
Vorrei sfatare per un attimo il mito della tastiera leggiera. Il peso di una tastiera yamaha C5 è circa 52 grammi, circa due-tre  grammi in più di un grancoda Steinway. Il fatto è che la senzasione dipende- a mio parere, beninteso- dalla dinamica che lo strumento esprime, dal ppp al fff. Più gradi ci sono, più si ha una percezione di "consistenza" perchè si apprezzano i diversi gradi.
Yamaha ha un suono brillante e sepuur qualitativo non ha la stessa emissione di un grande strumento, dunque in una stanza si tenderà a sentirlo leggiero.
Provate a suonare lo stesso pianoforte in un auditorium e probabilmente le impressioni saranno diverse.
pp
  
Back to top
 
IP Logged