Page Index Toggle Pages: 1 [2]  Send Topic Send Topic Print Print
Hot Topic (More than 10 Replies) La Cathédrale engloutie (Read 9259 times)
mr89
Ex Member


Re: La Cathédrale engloutie
Reply #20 - 17. May 2008 at 17:23
Print Post Print Post  
Googlando per la tesina, ho trovato un articolo moooooooolto interessante che giustificherebbe il "comportamento agogico" del rullo di Debussy.
Praticamente, ma devo ancora leggere con calma, Debussy raddoppierebbe il tempo dal 6/4 al 3/2 per rispettare la sezione aurea.

Ma lascio il link a lettori molto più competenti di me! Wink

http://www.sectioaurea.com/sectioaurea/S.A.&Musica.htm (all'incirca a metà pagina)
  
Back to top
 
IP Logged
 
Il bello zio addormentato
God Member
*****
Offline


Ammazzo il tempo...

Posts: 6232
Location: NelBoschettoDellaMiaFantasia
Joined: 05. Apr 2007
Gender: Male
Re: La Cathédrale engloutie
Reply #21 - 17. May 2008 at 18:15
Print Post Print Post  
Grande mr89!!! Smiley
Alla fine dell'analisi di Carrozzo si accennava all'ipotesi di Howat sulla sezione aurea.
In questo sito è spiegato molto dettagliatamente! Grazie! Smiley
  

Urtext forever. Casella for never.
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10575
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: La Cathédrale engloutie
Reply #22 - 18. May 2008 at 22:25
Print Post Print Post  
Scusate, ma non si potrebbe invitare Mario Carrozzo in forum?
Salvatore!!

(ora gli mando un email di corsa) Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1157
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: La Cathédrale engloutie
Reply #23 - 04. Apr 2018 at 09:19
Print Post Print Post  
thread meraviglioso che scopro ora. Ora che mi sto avvicinando a questo capolavoro con la rozzezza di un gorilla. Leggo altrove sempre sul forum che per suonare i preludi bisognerebbe padroneggiare tutto Bach e tutto Liszt. Io non padroneggio né l'uno nell'altro per cui parimenti non padroneggerò mai Debussy tuttavia la calamita su questi pezzi la sento sempre più forte, e dopo un esordio incerto con la Fille...  questo, come i passi sulla neve, la danza delle ballerine di delfi, e altri non posso  non guardarli (su youtube in particolare, dove alla fine s'impara molto)

Sulla questione dei 3/2 ho letto della possibile interpretazione che rimanda addirittura a Fibonacci !! Mi domando se non ci sia lo zampino dell'amico Satie, era lui il vero appassionato di numerologia ed esoterismo se non erro. Debussy in compenso gli insegnava a suonare   Roll Eyes
  
Back to top
IP Logged
 
andreavezzoli
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2160
Joined: 04. Mar 2010
Re: La Cathédrale engloutie
Reply #24 - 15. Apr 2018 at 09:39
Print Post Print Post  
Ci sono delle proporzioni in musica che anche senza l'espressa volontà del compositore si avvicinano alla sezione aurea questo perchè la musica vive di continue lotte tra simmetrie e asimmetrie, e la sezione aurea rappresenta matematicamente l'equilibrio tra serie numerica con una sua logica e asimmetria.
Se i pezzi avessero il punto culminante esattamente al centro del pezzo (per numero di battute) questo risulterebbe innaturale, anche nelle danze stilizzate di Bach che sono composte da due ritornelli da 16 battute il punto culminante non è mai al centro del pezzo ma è nella modulazione al tono più lontano che si trova appena dopo il primo ritornello.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 [2] 
Send Topic Send Topic Print Print