Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 ... 6 Send Topic Send Topic Print Print
Very Hot Topic (More than 25 Replies) Pianoforti digitali, cosa scelgo ? (Read 88262 times)
frenksax
New Member
*
Offline


Mi piace Pianoforum!

Posts: 3
Joined: 08. Apr 2008
Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
08. Apr 2008 at 21:09
Print Post Print Post  
Premetto che sono nuovo , ho 14 anni , il prossimo anno dovrei entrare in conservatorio per sassofono , avendo accumulato 400 euro per compleanno vorrei prendermi un pianoforte digitale , meno di 1000 euro,

mi hanno consigliato i roland , nell'altro forum

voi pianisti cosa mi consigliate ???

grazie , ciaociao Wink

dimenticavo, che problemi potrebbero esserci se lo acquisto usato?
  
Back to top
 
IP Logged
 
Becky
Ex Member


Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ? (meno di 10
Reply #1 - 27. May 2008 at 18:44
Print Post Print Post  
Benvenuto frenk! Cheesy
Non credo che troverai un pianoforte digitale a meno di 1000€, di solito il prezzo parte dai 700 euro, comunque. Potresti trovare una tastiera a 400€.

Non penso che possano esserci problemi se lo acquisti usato Wink
  
Back to top
 
IP Logged
 
Il bello zio addormentato
God Member
*****
Offline


Ammazzo il tempo...

Posts: 6232
Location: NelBoschettoDellaMiaFantasia
Joined: 05. Apr 2007
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ? (meno di 10
Reply #2 - 27. May 2008 at 18:48
Print Post Print Post  
Quote:
Non credo che troverai un pianoforte digitale a meno di 1000€, di solito il prezzo parte dai 700 euro, comunque.

700 < 1000. Huh
  

Urtext forever. Casella for never.
Back to top
 
IP Logged
 
Becky
Ex Member


Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ? (meno di 10
Reply #3 - 27. May 2008 at 18:50
Print Post Print Post  
Il bello zio addormentato wrote on 27. May 2008 at 18:48:
Quote:
Non credo che troverai un pianoforte digitale a meno di 1000€, di solito il prezzo parte dai 700 euro, comunque.

700 < 1000. Huh


Lo so! Però quelli da 700 euro sono rari!
  
Back to top
 
IP Logged
 
staff
Forum Moderator
*****
Offline


Stiamo lavorando per voi

Posts: 1143
Joined: 24. Nov 2007
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ? (meno di 10
Reply #4 - 11. Jul 2008 at 17:07
Print Post Print Post  
frenksax

10.04.2008 alle 18:58:04 
In un altro forum mi hanno consigliato i "roland"

ne vorrei uno usb , possibilmente

Gli yamaha come sono ? grazie!

Guizzo
Risposta #1 - 11.04.2008 alle 00:19:39 Ciao, io ho appena preso Yamaha P85 (600€ circa per mie esigenze anche troppo), senza usb ma con 50/60 euro ti danno anche adattatore midi/usb.
Devo dire che mi trovo bene, unica cosa in cuffia si sente un quasi impercettibile ronzio proporzionale all'uso del sustain verso il termine della nota (Più aumenti effetto più risalta). Ma devo dire che con il mio vecchio GEM era peggio, quindi potrebbe essere normale... Boh?!?
Da quello che ho capito non è male anche Kaway, credo vada a gusto e orecchio.
Sia chiaro...non aspettarti un pianoforte! Assolutamente niente a che vedere sia come meccanica che come sonorità, ma in condominio...
Ciao


Guizzo
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ? (meno di 10
Risposta #2 - 11.04.2008 alle 00:22:59 Quasi dimenticavo... ho anche un pianoforte verticale, x quello posso confrontare in tempo reale.
Ciao


Becky
Risposta #3 - 29.05.2008 alle 18:30:18
Io ho il Clavinova della Yamaha, e mi trovo bene 


BillEvans
Risposta #4 - 29.05.2008 alle 21:07:51 
Il piano elettrcio Roland non è male, ma credo che il Clavinova dello Yamaha sia meglio, poi dipende anche dal modello.
Tenete presente che il sistema silent che rende midi il pianoforte acustico, credo possa essere montato su qualsiasi pianoforte verticale.
In questo modo suonate sempre sul pianoforte acustico, ma avete a disposizione una tastiera che suona in cuffia e che può essere registrata anche sul PC.
Io ne ho uno montato su uno Yamha U1 e mi trovo alla grande.

  
Back to top
 
IP Logged
 
staff
Forum Moderator
*****
Offline


Stiamo lavorando per voi

Posts: 1143
Joined: 24. Nov 2007
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #5 - 11. Jul 2008 at 17:11
Print Post Print Post  
skinner

Primo pianofote digitale

Ieri alle 22:43 

Chiedo un vostro consiglio.
E' un'idea che sta maturando, quella di acquistare un pianoforte digitale.
Premetto che anni fa, quando prendevo lezioni di piano, suonavo esclusivamente pianoforti con meccanica classica...che modello mi consigliereste?!

L'idea di un digitale non mi stimola parecchio   ma alcune volte si deve pure far i conti con gli orari di lavoro e i vicini di casa  ...e la voglia di suonare sta avendo la meglio.

Io stavo pensando tra un modello GEM...aspetto consigli, intanto vi ringrazio!
  
Back to top
 
IP Logged
 
Charlottaino
God Member
*****
Offline


Carlettuccio Fantomas

Posts: 531
Location: Gallura Sardegna
Joined: 07. Mar 2007
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #6 - 11. Jul 2008 at 17:18
Print Post Print Post  
Io avevo Clavinova quello base e mi trovavo molto bene, secondo me se vuoi spendere poco ed avere un buono strumento è la cosa migliore, ciao Smiley
  

Sono Carlettyno!!!!l'originale!!!
Back to top
 
IP Logged
 
BillEvans
God Member
*****
Offline


Pianoforte classico, jazz,
blues, armonia musicale

Posts: 964
Joined: 02. Feb 2008
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #7 - 13. Jul 2008 at 09:21
Print Post Print Post  
Ti consiglio di scegliere tra Yamaha (Clavinova), Korg, Technics, Roland.
Magari cercane uno usato su Ebay.
  
Back to top
IP Logged
 
skinner
New Member
*
Offline



Posts: 11
Joined: 10. Jul 2008
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #8 - 21. Jul 2008 at 06:25
Print Post Print Post  
Sto cercando anch'io un pianoforte digitale...la scorsa settimana in un negozio della mia zona, mi proponevano il Clavinova CLP220 a circa 900 €...
Ma per voi i pianoforti della Yamaha sono affidabili?!
  
Back to top
 
IP Logged
 
Novellina
God Member
*****
Offline



Posts: 3416
Joined: 14. Nov 2007
Gender: Female
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #9 - 21. Jul 2008 at 07:31
Print Post Print Post  
Io guarda ho studiato 5 anni (anche in fase ottavo-diploma, purtroppo, ma questo non ditelo troppo in giro  Lips Sealed) su un Clavinova CLP130 e mi sono trovata piuttosto bene finché a metà di quest'anno non si è sballata la pesatura di alcuni tasti in ottava centrale (ma povero, considera che si sono diplomate contemporaneamente 2 persone su quel digitale!). Adesso l'ho rivenduto e ho preso al suo posto un CLP330: la pesatura è tutta un'altra cosa. Il sistema GH3 o come diavolo si chiama è un grande salto in avanti, caspita! Non ci ho ancora studiato sopra, l'ho solo provato, ma anche a livello del suono le 2 generazioni rispetto al CLP130 si sentono tutte!

Poi anni fa ho noleggiato al mare per l'estate una volta un GEM e un'altra un ORLA, ma no, non ci siamo proprio!  Smiley

Buona scelta e, se puoi, provali tu stesso!  Smiley
  

"Tu sai che differenza c'è fra scolastico e artistico? Questa: lo scolastico è dell'alunno che esegue il legato, lo staccato e tutte le note, l'artistico, invece, è della persona che vive ciò che sta facendo." (V. Scaramuzza)
Back to top
 
IP Logged
 
BillEvans
God Member
*****
Offline


Pianoforte classico, jazz,
blues, armonia musicale

Posts: 964
Joined: 02. Feb 2008
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #10 - 21. Jul 2008 at 07:58
Print Post Print Post  
Novellina wrote on 21. Jul 2008 at 07:31:
si sono diplomate contemporaneamente 2 persone su quel digitale!

Secondo me, studiare per il diploma su un Clavinova o qualsiasi altro pianoforte digitale, è controproducente.
Sicuramente, però, il Clavinova è uno dei migliori pianoforti digitali da parecchi anni ormai.
Smiley
  
Back to top
IP Logged
 
skinner
New Member
*
Offline



Posts: 11
Joined: 10. Jul 2008
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #11 - 21. Jul 2008 at 08:20
Print Post Print Post  
Personalmente non lo devo usare per studio ai fini di diploma, solo per piacere...pensavo ad un digitale esclusivamente per praticità, tutto la.
L'ho provato e non mi sembrava maluccio  Smiley
Ma il modello CLP130 è un pò superiore al CLP 220, o sbaglio?!
  
Back to top
 
IP Logged
 
Novellina
God Member
*****
Offline



Posts: 3416
Joined: 14. Nov 2007
Gender: Female
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #12 - 21. Jul 2008 at 10:07
Print Post Print Post  
BillEvans wrote on 21. Jul 2008 at 07:58:
Secondo me, studiare per il diploma su un Clavinova o qualsiasi altro pianoforte digitale, è controproducente.
Sicuramente, però, il Clavinova è uno dei migliori pianoforti digitali da parecchi anni ormai.
Smiley


Grazie, lo so bene, eh!  Smiley Se avessi potuto studiare sempre su un grancoda Steinway credi che avrei optato per l'aggeggio elettronico?
Purtroppo studiavo fuori sede all'Università, pianoforti acustici non ne potevo tenere in casa (hai presente i coinquilini con ben 2 persone che suonano?  Roll Eyes), in Conservatorio non ti lasciano studiare nemmeno se strisci davanti a loro e poi, avendo lezione ad orari assurdi è l'unica opportunità per studiare la sera o la mattina fra le 7 e le 9  Smiley.
Poi, sai che tutto il male non vien per nuocere? A forza di cercare cose impossibili da ottenere su un digitale, quando il fine settimana tornavo sul mio acustico di casa o quello dove facevo lezione, mi sembrava un sogno  Cheesy; comunque mi ha insegnato ad ascoltarmi molto meglio, volendo sentire cose che obiettivamente non si riuscivano a sentire!  Smiley

Poi gli ultimi 2 mesi pre-diploma il Clavinova non lo ho più nemmeno toccato!  Cheesy
  

"Tu sai che differenza c'è fra scolastico e artistico? Questa: lo scolastico è dell'alunno che esegue il legato, lo staccato e tutte le note, l'artistico, invece, è della persona che vive ciò che sta facendo." (V. Scaramuzza)
Back to top
 
IP Logged
 
BillEvans
God Member
*****
Offline


Pianoforte classico, jazz,
blues, armonia musicale

Posts: 964
Joined: 02. Feb 2008
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #13 - 21. Jul 2008 at 11:04
Print Post Print Post  
Novellina wrote on 21. Jul 2008 at 10:07:
Se avessi potuto studiare sempre su un gran coda Steinway credi che avrei optato per l'aggeggio elettronico?

Esistono le vie di mezzo, non solo gli Steinway.
Grin

Quote:
comunque mi ha insegnato ad ascoltarmi molto meglio, volendo sentire cose che obiettivamente non si riuscivano a sentire!  Smiley

In che senso?
Quote:
Poi gli ultimi 2
mesi pre-diploma il Clavinova non lo ho più nemmeno toccato!

Meno male.
Cheesy

Il diploma come è andato?
Smiley
  
Back to top
IP Logged
 
Novellina
God Member
*****
Offline



Posts: 3416
Joined: 14. Nov 2007
Gender: Female
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #14 - 21. Jul 2008 at 13:17
Print Post Print Post  
BillEvans wrote on 21. Jul 2008 at 11:04:
Esistono le vie di mezzo, non solo gli Steinway.
Grin


Era un'iperbole!  Cheesy
BillEvans wrote on 21. Jul 2008 at 11:04:
In che senso?


Beh, certi suoni sono impossibili da avere su un digitale anche se uno cerca di fare il meglio, quindi quando torni sull'acustico (che non era uno Steinway ma un comunissimo Yamaha) questa abitudine alla ricerca con il lanternino si traduce in una crescita di consapevolezza nel suono, almeno nel mio umilissimo caso!  Smiley

BillEvans wrote on 21. Jul 2008 at 11:04:
Il diploma come è andato?
Smiley


Molto bene, considerato che da privatista non ti regalano proprio niente e che non mi dedicavo esclusivamente al pianoforte e che le mie possibilità erano quelle di uno studente normalissimo. Io sono stata molto contenta. Ti dico anche il voto perché non ho nulla da nascondere: 8,50!
E non credo che il voto sarebbe cambiato di molto anche studiando su un pianoforte diverso  Tongue, in ogni caso il pianoforte dell'esame era piuttosto mediocre, ma io ero abituata a ben altro  Roll Eyes  Grin Grin
  

"Tu sai che differenza c'è fra scolastico e artistico? Questa: lo scolastico è dell'alunno che esegue il legato, lo staccato e tutte le note, l'artistico, invece, è della persona che vive ciò che sta facendo." (V. Scaramuzza)
Back to top
 
IP Logged
 
BillEvans
God Member
*****
Offline


Pianoforte classico, jazz,
blues, armonia musicale

Posts: 964
Joined: 02. Feb 2008
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #15 - 21. Jul 2008 at 22:08
Print Post Print Post  
<offtopic>Beh, Novellina, sei stata molto brava!
Hai preso più di me: io presi 8,25.
Wink
L'hai fatto a memoria?</offtopic>
  
Back to top
IP Logged
 
Novellina
God Member
*****
Offline



Posts: 3416
Joined: 14. Nov 2007
Gender: Female
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #16 - 21. Jul 2008 at 22:17
Print Post Print Post  
Yes! La commissione ha molto apprezzato (e mi ha perdonato un problemino di memoria nel terzo tempo dell'Appassionata, dove ho saltato a piè pari, ma senza fermarmi, l'arpeggione discendente all'inizio del ritornello  Lips Sealed e qualche piccolo sporcume che ci ho infilato Roll Eyes), ma erano convinti sotto l'aspetto musicale (che a me interessa notevolmente di più di quello squisitamente tecnico!).

Anche tu a memoria?

Ovviamente O.T.
  

"Tu sai che differenza c'è fra scolastico e artistico? Questa: lo scolastico è dell'alunno che esegue il legato, lo staccato e tutte le note, l'artistico, invece, è della persona che vive ciò che sta facendo." (V. Scaramuzza)
Back to top
 
IP Logged
 
BillEvans
God Member
*****
Offline


Pianoforte classico, jazz,
blues, armonia musicale

Posts: 964
Joined: 02. Feb 2008
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #17 - 22. Jul 2008 at 07:50
Print Post Print Post  
<offtopic>No, il decimo anno lo feci con lo spartito</offtopic>
  
Back to top
IP Logged
 
Cristina
God Member
*****
Offline


W questo FORUM!!!

Posts: 1330
Joined: 01. Jun 2006
Gender: Female
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #18 - 09. Sep 2008 at 20:08
Print Post Print Post  
Me ne intendo molto poco.. chiedo a voi un consiglio. Un mio allievo mi chiede dei consigli sulle marche di pianofortii digitali; avrebbe poi intenzione di farsi procurare lo strumento da un amico in america, se il prezzo è più conveniente. Qualche anima buona mi dà qualche dritta?

leggo ora quelli proposti da Bill
BillEvans wrote on 13. Jul 2008 at 09:21:
Ti consiglio di scegliere tra Yamaha (Clavinova), Korg, Technics, Roland.
Magari cercane uno usato su Ebay.

... ma ci si può fidare di Ebay, per uno strumento musicale?
  

...ciascuno cresce solo se sognato.  (Danilo Dolci)&&...non più veloce, più alto, più forte; ma più piano, più profondo, più dolce... (Alexander Langer)
Back to top
 
IP Logged
 
Ray
God Member
*****
Offline



Posts: 2048
Location: Massa (MS)
Joined: 05. Mar 2006
Gender: Male
Re: Pianoforti digitali, cosa scelgo ?
Reply #19 - 09. Sep 2008 at 21:06
Print Post Print Post  
Le marche sono le solite, quelle che dice Bill appunto.

Per quanto riguarda ebay per gli strumenti, ci si può fidare, basta ottenere un paio di garanzie.
Ci sono due problemi. Uno è legato al modello in astratto che si è scelto (UN yamaha p140 in generale), perché bisogna aver provato il modello che si sceglie di prendere, prima di prenderlo; l'altro è legato all'oggetto strettamente fisico che si va a comprare dal venditore (QUEL yamaha p140), perché sentiamo la necessità di provare proprio l'oggetto stesso che si va a comprare prima di comprarlo.

Il primo lo risolvi cosi, prima di acquistare uno strumento (un certo modello) su ebay, provi il medesimo modello in un qualsiasi negozio di strumenti.

Per quanto riguarda il secondo: pur non potendo provare quel preciso oggetto stesso che si va a comprare, nel caso di acquisto di oggetto nuovo non si pone il problema: Non sono mai privati che vendono strumenti musicali nuovi e imballati ma gli stessi negozi che si iscrivono su ebay e vendono on-line, quindi sono più che garantiti. (dai un'occhiata ai feedback e agli oggetti in vendita e ti accorgi se è un negozio o no).
Nel caso di usato, si trovano cose a meno della metà del loro prezzo, si contatta il venditore, ci si fa assicurare che l'oggetto è perfettamente funzionante e le garanzie che vogliamo (spedizione tracciabile su internet in modo da seguire il tragitto del pacco, e pagamento con paypal: nel caso il pacco non arrivi per qualsiasi motivo si fa reclamo e si viene completamente rimborsati per cifre sotto i 2000 euro) Non c'è mai necessità di ricorrere al rimborso, ma è una garanzia di per sé sufficiente a permetterti di comprare uno strumento usato pur non avendolo provato personalmente, perché nel caso ci fosse la fregatura, sei coperto.
Quidni non ci sono problemi, nemmeno per l'usato, basta ottenere una spedizione tracciabile e il pagamento tramite paypal.

Per quanto riguarda le spedizioni dall'estero, vale sempre il pagamento tramite paypal, non c'è sempre disponibile la spedizione tracciabile ma la garanzia del rimborso paypal è più che sufficiente, e c'è il vantaggio che tutto costa spesso molto meno. preferibile comprare dall'inghilterra, dagli stati uniti ci sono le tasse di dogana alla consegna.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 ... 6
Send Topic Send Topic Print Print