Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 ... 11 Send Topic Send Topic Print Print
Very Hot Topic (More than 25 Replies) Pianoforte Anelli (Read 121241 times)
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Pianoforte Anelli
20. Jan 2010 at 22:36
Print Post Print Post  
Apro questo topic per per cercare di avere qualche notizia in più circa il mio recente acquisto: tra qualche giorno riceverò in casa un verticale italiano degli anni 20, della oggi poco nota casa Anelli di Cremona che chiuse i battenti negli anni 60 vendendo il marchio alla Farfisa...
E' stato resuscitato da un artigiano che mi è sembrato molto appassionato e capace...

Queste alcune immagini preliminari:







ovviamente ne posterò delle altre al suo arrivo....aspetto opinioni, buone e cattive
  
Back to top
 
IP Logged
 
madflyhalf
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 506
Joined: 25. Jan 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #1 - 20. Jan 2010 at 22:39
Print Post Print Post  
Mmm anni 20 ma col terzo pedale e senza sordino... direi che l'artigiano c'ha lavorato un bel po'!

Però dentro sembra in grandi condizioni (ok, probabilmente tasti meccanica e martelli sono nuovi o semi-nuovi)!

Suona bene?

L'importante è quello poi...  Grin
  

You'll meet each other in the street in 30 years time and... there will be just a look and you'll know just how special some days in your life are. No words, a look. And the biggest thing to say is: you're special.&&&&Ian McGeechan
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #2 - 20. Jan 2010 at 22:47
Print Post Print Post  
Bel suono ricco ed equilibrato....la sordina c'è eccome, dato il pedale di mezzo ...ma in questa foto era ancora smontata.....
fine anni venti per essere più preciso, anche se ora non ricordo la matricola... (tra gli anni 25 e 30).
I martelli sono nuovi ma credo che non siano stati sostituiti a caso.... come pure le corde che sono state rifatte sulla base delle vecchie....e le caviglie....è stato completamente smontato e anche la tavola armonica in abete rosso è stata rivisitata....a me è sembrato un bel lavoretto... i tasti sono i suoi credo, sicuramente quelli neri in ebano, mentre i bianchi sono stati rivestiti nuovamente...con placche di materiale osseo mi pare....tutta la meccanica è per il resto originale. Questo modello non aveva i tasti in avorio in origine ma di un altro materiale che ora, anche se mi è stato detto, non ricordo ....pare che il piano fosse ridotto malissimo prima del restauro...ora ha già su di sè dieci accordature trascorsi due anni dal termine del restauro (il restauratore mi ha spiegato che uno strumento una volta riassemblato si deve ricaricare a piccoli passi nel tempo),  "è da trattare bene questo Anelli" sono state le sue parole prima di lasciarci e mi ha assicurato che dopo il trasporto mi sarei accorto da solo di quanto è robusto questo piano....

e intanto ricercando in rete ho trovato un suo fratellino in vendita, credo da revisionare, con matricola molto paragonabile al mio...





si assomigliano vero? Forse per il suo stato costa un pò troppo ...3500 euro, il venditore dovrebbe abbassare il prezzo di parecchio....

Anche lui ha tre pedali (con sordina centrale), e qui si vede montata...
  
Back to top
 
IP Logged
 
a_cor_dato
God Member
*****
Offline


W la "Musica Classica"
, tutti i pianisti !

Posts: 1494
Location: Napoli
Joined: 28. Mar 2007
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #3 - 21. Jan 2010 at 06:04
Print Post Print Post  
Anelli  è un marchio abbastanza importante...ha lavorato bene fino alla chiusura ...e ci sono ancora in giro tanti "Anelli"....ovviamente  non sono  pianoforti straordinari...però sono abbastanza robusti.
Ora dipende da quanto lo hai pagato...perchè, se troppo, ...allora era meglio andare su altre marche .
Se sei appassionato dei pianoforti del passato, e lo capisco dal tuo nick Pleyel..., beh allora non ci sono limiti e condizioni ai gusti. Wink
Insomma dalle foto il pianoforte sembra stare in gran forma...ma il suono è soddisfacente????
Riguardo al fatto che le accordature su un pianoforte ricostruito vanno fatte gradualmente e continue per un discreto periodo  sono pienamente d'accordo... Infatti ci vogliono mesi perchè si assesti con le nuove corde e ritrovi il suo suono originario.
Importante è anche l'intonazione dei nuovi martelletti...spero che siano di una buona marca e adatti a questo piano.
OK è un bel piano, comunque... in bocca al lupo!!!
Benvenuto!!!
a_cor_dato
  

a_cor_dato
Back to top
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #4 - 21. Jan 2010 at 20:00
Print Post Print Post  
ciao a_cor_dato, il prezzo è stato ragionevole secondo la mia opinione, non ho problemi a dirlo....2400 euro con il trasporto (270 km di distanza da casa, secondo piano).
Considerate che i verticali che questo signore restaura sono in genere oggetto di permute o regali, quindi entrano in laboratorio a costo zero...strumenti che vengono riparati solo "se val la pena" ....poco prima che andassi io per esempio aveva dato via un kaps e un bechstein....interessanti anche i coda restaurati, purtroppo in casa io non ho spazio per ora....

Questa scelta è maturata dopo due mesi di ricerca in prov. di Milano dove abito e dove il mercato dell'usato è a mio avviso molto deludente: pensate che per 2200 euro mi sono visto proporre un Bachmann (si scrive cosi?) 114 usato che (senza offesa) non voglio nemmeno accostare a questo strumento, per non parlare di altre cineserie obrobriose e dissestate presenti nei vari negozi che non voglio nemmeno nominare, gli stessi che negli anni 60 hanno introdotto nel nord italia i rifiuti degli altri paesi....purtroppo i rivenditori di oggi vendono ciò che risulta più semplice vendere....Milano poi è un caso disperato quando si vuole stare su un usato economico - non dico in generale sia chiaro....
a proprosito di Milano e provincia, io sarei felice se qualcuno di voi più esperto di me potesse consigliarmi in zona un buon tecnico accordatore, mi servirebbe per rifinire l'accordatura dopo viaggio e assestamento, qualora ce ne fosse bisogno.

Per quanto riguarda i martelli non ricordo proprio di che casa
siano, però ho potuto notare un lavoro accurato di intonazione...ho fatto delle ricerche in rete prima di andare a visionare il piano per capire quale tipo di martelli potesse montare questo modello in origine e ho trovato una immagine significativa:



questi sono con buona probabilità i martelli originali dello strumento in questione, per cui chiedo a chi ha buon occhio di fare un confronto visuale con le immagini attuali e esprimere una opinione.

A_cor_dato,  ho comunque girato la tua domanda a chi mi ha venduto il piano e quando mi risponderà ti farò sapere. Devo dire che mi ha raccontato tutto di quella meccanica ma ero un pò preso da altre cose mentre mi parlava, affascinato da quella piccola bottega....sono stato li quasi un giorno intero ...e quante cose ho imparato!!!


Il suono è ricco con un buon contenuto armonico, pari al nuovo direi, comunque non eccessivamente pungente, sempre rotondo e cantabile anche nei bassi robusti.....a livello dinamico molto equilibrato per tutta l'estensione...mi è piaciuto parecchio, rispecchia il mio gusto...è gradevole...

l'accordatura è stabile, per stabile intendo che il suono non va a calare o crescere con lo smorzamento naturale della vibrazione...sempre sostenuto insomma... (ma come si fa a spiegare un suono? Credo che il suono sia principalmente una percezione...bisognerebbe sentirlo, ma tutti avremmo comunque idee differenti).  
Quel che posso affermare con certezza è di non aver sentito nessuna vibrazione anomala....dovuta a difetti di struttura.

La trasmissione meccanica sembra precisa e conferisce ai tasti un giusto peso, con un buon "mezzo tasto"...la tastiera è ben calibrata su tutta l'estensione...mi è parso quindi un buon lavoro tecnico.

Forse il mobile non è il massimo del pregio ed è un 85 note
però poverino suona bene,  pare che abbia un tavola armonica pregevole in abete rosso della val di Fiemme, questo è quanto mi è stato venduto, ovviamente non sono in grado di riconoscere i legni...considerazioni ulteriori sulla tenuta dell'accordatura non posso farne, si vedrà nel tempo....ma non credo che ci saranno dei problemi, mi sono basato molto sulla fiducia che mi ha ispirato il riparatore e sul suono...aspetti entrambi non trascurabili....

io aspetto da voi tanti commenti....
  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #5 - 23. Jan 2010 at 14:06
Print Post Print Post  
X a_cor_dato.

Mi sono informato sui martelli, cito testualmente la risposta del restauratore:

"Tutto il materiale usato per rimettere a nuovo lo strumento
è di marca Renner: dai martelletti alle forcole della noce
del martello e tutti gli altri materiali di corrente uso tipo
panni, pelli e altro ancora.

che ne pensi?
  
Back to top
 
IP Logged
 
minavagante
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 315
Joined: 15. Jan 2010
Re: Pianoforte Anelli
Reply #6 - 23. Jan 2010 at 16:47
Print Post Print Post  
Ciao, dalle foto che hai inviato si può vedere che martelliera e tirantini sono Renner, le caviglie sono state sostituite, tu dici che la tavola armonica è sana ed il suono bello. Quindi sei a posto;  secondo me con quella cifra non avresti trovato nulla di meglio.
Rispetto al preciso anno di fabbricazione del pianoforte, Anelli, durante il "ventennio", aveva uso di stampigliare sul telaio il numero romano del calendario fascista. Quindi, per es. se c'è XI vuol dire che lo strumento è del 1933. Dalle tue foto, questo però non lo si vede.
Se invece vedi solamente, sempre sul telaio o sul somiere, un numero, questa è la  relazione tra anno di fabbricazione e N° di matricola:

1886-620    1890-790    1900-900   1910-1450  1920-1800  1930-4900 
1935-6300  1940-7900  1945-9800  1950-12100  1954-15100 
1955-15800  1956-16500  1957-19400  1961-21001

Salutoni e facci sapere!
  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #7 - 23. Jan 2010 at 17:24
Print Post Print Post  
Ciao, non sapevo questa cosa, non ho proprio notato questo particolare...caspita ma come riesci a riconoscere i martelli dalle immagini? Secondo te sono martelli adatti al tipo di strumento? Noi abbiamo solo verificato che il numero di matricola cade tra il 25 e il 30 da una pubblicazione specifica, ricordo per certo che è di 4 cifre... ti farò sapere quando lo rivedrò, ovviamente potrò postare foto più dettagliate, anche della tavola armonica.


  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #8 - 24. Jan 2010 at 09:46
Print Post Print Post  
Ho chiesto una opinione ad un autorevole restauratore riguardo a questo pianoforte e alla ditta "Anelli" in generale (non pubblico l'opinione per intero in quanto mi è parso di capire che non volesse pubblicarla).
E' del parere che io abbia fatto un buon acquisto e che questo esemplare mi darà anni di soddisfazioni.

Nello scrivergli ho messo in dubbio la qualità di questi strumenti..non conosciuti forse come strumenti eccezionali rispetto ai coevi tedeschi e mi ha risposto sulla base di esperienze dirette nel restauro di altri Anelli, che giungono spesso a noi in condizioni pietose...motivo per cui spesso chi si avvicina a questi esemplari li valuta negativamente. Strumenti che "una volta restaurati erano in grado di mettere in ginocchio molti pianoforti tedeschi, anche di riconosciuta fama".

  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Pianoforte Anelli
Reply #9 - 24. Jan 2010 at 09:51
Print Post Print Post  
^Fra^ wrote on 24. Jan 2010 at 09:46:
Voglio postare per intero una opinione ricevuta da un tecnico restauratore (di cui non faccio il nome in quanto ha scelto di non pubblicare questa consulenza) riguardo a questo pianoforte e alla ditta "Anelli" in generale.




beh, forse allora se ha scelto di non pubblicare la consulenza credo che tu debba toglierla, magari puoi limitarti a dire che hai ricevuto un ottimo parere da un accordatore che hai contattato.
  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #10 - 24. Jan 2010 at 10:09
Print Post Print Post  
hai ragione credo che così sia più che sufficiente
  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #11 - 28. Jan 2010 at 00:52
Print Post Print Post  
Navigando in internet ho trovato delle foto che mi hanno lasciato perplesso:











Sembra molto simile al mio esemplare se non fosse per il pannello inferiore che nel mio caso è stato rifatto in quanto mancante...

Se non faccio attenzione mi pare di guardare la stessa piastra, l'anno di costruzione suppongo sia il 1933 visto il numero XI del calendario
fascista, come insegna minavagante....più di 8000 esemplari prodotti all'epoca visto il num. di matricola...che strana coincidenza è?

Anche il progetto sembra identico.....questo è il telaio di un anelli
dell'epoca:



Sembra uguale a quello che l'annuncio chiama "Riccardi", ma mi
hanno veduto una patacca???  Help   Cry Cry
  
Back to top
 
IP Logged
 
a_cor_dato
God Member
*****
Offline


W la "Musica Classica"
, tutti i pianisti !

Posts: 1494
Location: Napoli
Joined: 28. Mar 2007
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #12 - 28. Jan 2010 at 06:04
Print Post Print Post  
Questo della foto è in uno stato disastroso. Shocked
Per fortuna non tutti abbandonano il pianoforte ...in tal modo.
Lo stesso pianoforte,ripulito, riparato, curato, ed amato avrebbe tutt'altro aspetto!
a_cor_dato
  

a_cor_dato
Back to top
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #13 - 28. Jan 2010 at 06:33
Print Post Print Post  
E questo è vero, ma condizioni a parte a me lascia perplesso che i due siano praticamente identici, stemma sulla piastra a parte....uno è Anelli e l'altro Riccardi (che non ho mai sentito nominare).
Quindi mi chiedo: c'è il rischio che il mobile del mio esemplare non sia proprio autentico?
  
Back to top
 
IP Logged
 
Mordente
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 37
Joined: 29. Oct 2009
Re: Pianoforte Anelli
Reply #14 - 28. Jan 2010 at 07:27
Print Post Print Post  
^Fra^ wrote on 28. Jan 2010 at 00:52:
Navigando in internet ho trovato delle foto che mi hanno lasciato perplesso:



Buongiorno Pleyel1870, mi potresti dire in quale sito hai trovato le foto? Si tratta di un pianoforte in vendita?
  
Back to top
 
IP Logged
 
a_cor_dato
God Member
*****
Offline


W la "Musica Classica"
, tutti i pianisti !

Posts: 1494
Location: Napoli
Joined: 28. Mar 2007
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #15 - 28. Jan 2010 at 07:31
Print Post Print Post  
No ...escluderei che il tuo non sia originale, anche perchè non stiamo parlando di un piano di grande valore per cui valeva la pena fare tutto questo....sarebbe assurdo.
Il tuo è sicuramente un Anelli originale....ma in condizioni decisamente più nobili dell'altro in foto.
Stai tranquillo....e poi per quanto lo hai pagato non è una patacca...e puoi sempre un giorno rivenderlo. Wink
a_cor_dato
  

a_cor_dato
Back to top
IP Logged
 
Deaglet
Full Member
***
Offline


W Pianoforum!

Posts: 133
Joined: 09. Aug 2009
Re: Pianoforte Anelli
Reply #16 - 28. Jan 2010 at 11:51
Print Post Print Post  
^Fra^ wrote on 21. Jan 2010 at 20:00:
Questa scelta è maturata dopo due mesi di ricerca in prov. di Milano dove abito e dove il mercato dell'usato è a mio avviso molto deludente: pensate che per 2200 euro mi sono visto proporre un Bachmann (si scrive cosi?) 114 usato che (senza offesa) non voglio nemmeno accostare a questo strumento, per non parlare di altre cineserie obrobriose e dissestate presenti nei vari negozi che non voglio nemmeno nominare, gli stessi che negli anni 60 hanno introdotto nel nord italia i rifiuti degli altri paesi....purtroppo i rivenditori di oggi vendono ciò che risulta più semplice vendere....Milano poi è un caso disperato quando si vuole stare su un usato economico - non dico in generale sia chiaro....



Milano deludente sul mercato dell'usato? Qualcosa mi dice che non hai percorso i canali giusti. Milano pianisticamente è una piazza eccellente per trovare pianoforti usati con ottimo rapporto qualità prezzo. Certo è che bisogna portarsi in città e non rimanere in provincia, perché se valutiamo solo cosa ha in bottega un tecnico di Pizzighettone, ciaopeppa!
  
Back to top
 
IP Logged
 
madflyhalf
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 506
Joined: 25. Jan 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #17 - 28. Jan 2010 at 12:09
Print Post Print Post  
Deaglet wrote on 28. Jan 2010 at 11:51:
perché se valutiamo solo cosa ha in bottega un tecnico di Pizzighettone, ciaopeppa!


Cheesy Grin rotolo...  Grin Cheesy
  

You'll meet each other in the street in 30 years time and... there will be just a look and you'll know just how special some days in your life are. No words, a look. And the biggest thing to say is: you're special.&&&&Ian McGeechan
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #18 - 28. Jan 2010 at 18:36
Print Post Print Post  
a_cor_dato wrote on 28. Jan 2010 at 07:31:
No ...escluderei che il tuo non sia originale, anche perchè non stiamo parlando di un piano di grande valore per cui valeva la pena fare tutto questo....sarebbe assurdo.
Il tuo è sicuramente un Anelli originale....ma in condizioni decisamente più nobili dell'altro in foto.
Stai tranquillo....e poi per quanto lo hai pagato non è una patacca...e puoi sempre un giorno rivenderlo. Wink
a_cor_dato



mahhhhh è vero ma sai una volta smontato, mobile di qua e piastra di la si possono fare i collage.... è troppo simile sia il mobile sia il telaio.........ma chi era questo costruttore Riccardi?    Qualcuno di voi lo ha notizie in merito?

  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3191
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #19 - 28. Jan 2010 at 18:37
Print Post Print Post  
Mordente,
Il verticale della foto si trova su ebay annunci, fammi sapere cosa ti dice il venditore sono curioso, ma tu conosci questa casa?


  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 ... 11
Send Topic Send Topic Print Print