Page Index Toggle Pages: 1 ... 7 8 [9] 10 11  Send Topic Send Topic Print Print
Very Hot Topic (More than 25 Replies) Pianoforte Anelli (Read 117613 times)
Armandobis
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 30
Joined: 13. Feb 2011
Re: Pianoforte Anelli
Reply #160 - 13. Jan 2012 at 15:04
Print Post Print Post  
^Fra^ wrote on 14. Feb 2011 at 21:23:
Armandobis wrote on 14. Feb 2011 at 16:44:
^Fra^ wrote on 14. Feb 2011 at 10:44:
Con le rotelle risulta alto 132 cm, qualcosa del genere. Lo stemma può essere quello ovale che è più vecchio, oppure quello triangolare più recente...in ogni caso dipende dallo stampo che hanno usato (il progetto è lo stesso, i buchi sono uguali per intenderci)...in produzione spesso si montavano anche pezzi con una matricola su strumenti aventi un altro numero di serie...non credo che fosse tutto così lineare come crediamo noi...comunque se cerchi bene dietro la meccanica o sotto i tasti, un timbro e una data si trovano sempre...


Lo stemma è quello ovale. Dov'è che dovrei guardare e soprattutto come guardare senza provocare disastri?


Se hai paura di combinare disastri significa che non ti fidi di te stesso, quindi lascerei perdere.

Se invece trovi un pò di coraggio, dal momento che il pianoforte immagino non sia regolato a puntino, poi provare ad estrarre la meccanica svitando prima i fermi destro e sinistro e poi, se presente, quello centrale: a seconda del periodo infatti la meccanica potrebbe avere due o tre fermi - i più vecchi ne hanno due.

Attenzione, nel caso in cui la meccanica avesse due soli fermi laterali nella zona dell'incrocio troverai che la meccanica è fissata ad uno zoccolo per mezzo di una vite: non estrarre la meccanica prima di averla svitata  Grin A parte questo piccolo particolare non c'è da sbagliare.

A questo punto una volta estratta la meccanica osserva il retro, spesso ci sono timbri dei rivenditori, date, firme di chi ha montato le varie parti etc.
A meccanica estratta pure semplice tirar via i tasti e vedere se sul tavolaccio trovi altri timbri o date, che potrebbero essere pure sui bordi dei tasti stessi...insomma, diceva un vecchio accordatore, a voler cercare una data si trova sempre.  Grin

Ciao.



E' venuto l'accordatore e abbiamo tirato via un po' di tasti.

Effettivamente le date ci sono.

Dovrebbe essere del 1928, firmato da Anelli in persona.
  
Back to top
 
IP Logged
 
diego.d
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 7
Joined: 23. Jan 2012
Re: Pianoforte Anelli
Reply #161 - 23. Jan 2012 at 13:20
Print Post Print Post  
Ciao a tutti...sono nuovo di qui. Sono capitato sul forum cercando informazioni sui pianoforte Anelli di Cremona. In questo specifico thread ho potuto già capirne molto di più, ma avrei ancora bisogno dell'aiuto di qualcuno -pazienza permettendo. Spiego la mia situazione...la mia famiglia possiede un Anelli da almeno 40 anni(?) e per questioni più grandi è costretta a privarsene. Il problema è che io non abbia la minima idea nè di cosa sia, di che anno, modello etc.. nè del suo reale valore. Il massimo che posso fare è postare qui alcune foto che ne mostrino il telaio (completo di matricola) e l'aspetto da più punti di vista...





Si riesce a capire qualcosa? di che anno è davvero? ho letto che la matricola potrebbe non essere sufficiente...dovrei cercare indizi altrove? sembra tenuto sufficientemente bene per avere ancora una qualche valore? c'è qualcos'altro che dovrei sapere su questo piano?

io posso solo ringraziare in anticipo chiunque avrà la pazienza di illuminarmi. Grazie mille.

Diego
  
Back to top
 
IP Logged
 
zioconrad
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 819
Joined: 12. Apr 2010
Re: Pianoforte Anelli
Reply #162 - 23. Jan 2012 at 15:07
Print Post Print Post  
Anelli mod xx il più bello fra gli Anelli costruito. Poco valore commerciale, grande valore musicale.... Fortunato chi lo comprerà.
  
Back to top
 
IP Logged
 
diego.d
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 7
Joined: 23. Jan 2012
Re: Pianoforte Anelli
Reply #163 - 23. Jan 2012 at 15:17
Print Post Print Post  
mi sorprende trovare una risposta così presto..grazie di cuore. Però faccio fatica a capirne il vero significato..se mi dici che il mod xx è il più bello tra gli Anelli mi fa molto piacere. Ma mi è poco chiaro perchè abbia uno scarso valore commerciale se invece ne avrebbe di musicale. Io da parte mia non pretendo di guadagnare una grossa cifra...ma non sapendo proprio nulla faccio anche fatica a fare una proposta valida. Io posso supporre che poco valore commerciale significhi poco appetibile al mercato e quindi di scarso interesse ergo difficile che qualcuno voglia comprarlo. è così vero? e se posso essere più preciso...quale sarebbe la cifra (senza ora attaccarci al capello dello stato di conservazione e ipotizzando sia solo scordato) che il fortunato sarebbe disposto a spendere per portarselo a casa? (al netto del trasporto)
  
Back to top
 
IP Logged
 
paperippo
God Member
*****
Offline


imperare sibi maximum
est imperium

Posts: 2001
Location: Sicilia
Joined: 01. May 2010
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #164 - 23. Jan 2012 at 15:35
Print Post Print Post  
800-1000 max ?  Undecided
  

un mondo senza musica è come un mare senza pesci&&(paperippo)
Back to top
 
IP Logged
 
zioconrad
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 819
Joined: 12. Apr 2010
Re: Pianoforte Anelli
Reply #165 - 23. Jan 2012 at 15:40
Print Post Print Post  
Non sono un commerciante , ma il fortunato possessore di un Anelli mod.13 .  direi che in questa congiuntura economica è difficile vendere qualsiasi oggetto....penso sia difficile spuntare più di 1000 euro.
  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3187
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #166 - 23. Jan 2012 at 17:43
Print Post Print Post  
Ne ho trovati in vendita di questi a 200 euro, di uno fotocopia di questo che aveva tutti i vasetti poggiati sopra avevo anche caricaato la foto, era in vendita a 200 euro!
  
Back to top
 
IP Logged
 
diego.d
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 7
Joined: 23. Jan 2012
Re: Pianoforte Anelli
Reply #167 - 24. Jan 2012 at 09:44
Print Post Print Post  
boh però io ora non so più a chi dare retta...tu mi dici che hai visto uno che aveva messo l'annuncio di questo pianoforte a 200 euro... si vabbe ma era proprio lo stesso?? ed era ben tenuto?? forse comunque parliamo di un solo caso limite? della serie non si rendeva conto del valore reale? lo dico perchè ho intenzione di capire quale sia il giusto valore e quanto qualcuno sia disposto a spendere per comprarne uno. io ricordo che mia nonna lo pagò qualche milione di lire all'epoca. mi sembra strano che ora valga così poco. poi mi ero piuttosto convinto della stima fatta dagli altri due utenti. dovrei disilludermi?
  
Back to top
 
IP Logged
 
paperippo
God Member
*****
Offline


imperare sibi maximum
est imperium

Posts: 2001
Location: Sicilia
Joined: 01. May 2010
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #168 - 24. Jan 2012 at 10:49
Print Post Print Post  
Iniziando a leggere da pagina 1 troverai molte informazioni sui pianoforti Anelli  Cheesy
  

un mondo senza musica è come un mare senza pesci&&(paperippo)
Back to top
 
IP Logged
 
diego.d
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 7
Joined: 23. Jan 2012
Re: Pianoforte Anelli
Reply #169 - 24. Jan 2012 at 11:34
Print Post Print Post  
si è vero...ho letto nuovamente tutta la discussione e in effetti la foto postata qualche tempo addietro, quella del piano reggi vasi Tongue raffigura proprio uno strumento identico al mio. boh che dire...spero che quella persona sia solo inconsapevole. mi rendo conto che sebbene il pianoforte abbia un valore intrinseco, semplicemente sia molto difficile trovare un acquirente cui interessi al suo reale valore "morale". Farò del mio meglio. Grazie a tutti dei consigli Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
paperippo
God Member
*****
Offline


imperare sibi maximum
est imperium

Posts: 2001
Location: Sicilia
Joined: 01. May 2010
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #170 - 24. Jan 2012 at 12:02
Print Post Print Post  
E' vero che la signora vendeva il suo strumento a 200 euro però è anche vero che non si capisce in quali condizioni fosse il piano: teoricamente avrebbe anche potuto essere senza meccanica o con tutte le corde rotte, insomma inutilizzabile. E' anche vero che il valore commerciale di questi pianoforti è basso, ma non credo proprio che il tuo piano, all'apparenza in ordine, valga così poco. Ribadisco la mia valutazione.  Cheesy
  

un mondo senza musica è come un mare senza pesci&&(paperippo)
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3187
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #171 - 24. Jan 2012 at 13:08
Print Post Print Post  
Si presentava bene come questo, con tutte le sue parti... Wink Se uno sa  cosa fare per metterli a posto, tenendoli originali (purchè non abbiano rotture) sono strumenti da prendere ad occhi chiusi...ma a venderli si fa molta fatica, anche per via del mobile ingombrante, lo stile...etc.

Sapete che le mamme per scegliere il pianoforte guardano prima il colore?
  
Back to top
 
IP Logged
 
diego.d
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 7
Joined: 23. Jan 2012
Re: Pianoforte Anelli
Reply #172 - 24. Jan 2012 at 13:17
Print Post Print Post  
io ci provo eh...ragazzi io ho tutti gli interessi a levarlo il prima possibile!! questo non significa che io debba pretendere la cifra che mi è stata suggerita per intero. se c'è qualcuno interessato a dargli un'occhiata me lo faccia sapere .. abito a Roma, Cinecittà. Sono sincero...non ho letto attentamente il regolamento e potrei averlo infranto. Scusatemi.
  
Back to top
 
IP Logged
 
fabrizios
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 7
Joined: 30. Jan 2012
Re: Pianoforte Anelli
Reply #173 - 07. Feb 2012 at 10:35
Print Post Print Post  
Buongiorno
Ho provato a chiedere informazioni su un Anelli in un altro messaggio ma non ho ricevuto risposta. Provo a inserirle qui, essendo a tema ... forse vengo considerati diversamente ...
Ho addocchiato un Anelli alto 110 cm. tre pedali e con un numero matricola alquanto strano: 40573. Da quanto qui letto non rientrerebbe nelle date di produzioni di tale fabbrica ma così è indicato sul telaio del painoforte. Il mobile è in mogano ed in qualità della sua lucentezza presuppongo sia stato trattato con poliestere o simile. Sulla barra metallica della meccanica vi è riportato la scritta "Mleik Gulka Germany" (??). Ringrazio chiunque possa darmi informazioni su questo Anelli ... (??)
Grazie
Fabrizio
  
Back to top
 
IP Logged
 
prewareq
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 28
Joined: 25. Dec 2011
Re: Pianoforte Anelli
Reply #174 - 10. Apr 2012 at 18:21
Print Post Print Post  
diego.d wrote on 24. Jan 2012 at 13:17:
io ci provo eh...ragazzi io ho tutti gli interessi a levarlo il prima possibile!! questo non significa che io debba pretendere la cifra che mi è stata suggerita per intero. se c'è qualcuno interessato a dargli un'occhiata me lo faccia sapere .. abito a Roma, Cinecittà. Sono sincero...non ho letto attentamente il regolamento e potrei averlo infranto. Scusatemi.


Ciao diego,ti ho mandato un messaggio in privato.  Huh
  
Back to top
 
IP Logged
 
diego.d
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 7
Joined: 23. Jan 2012
Re: Pianoforte Anelli
Reply #175 - 12. Apr 2012 at 10:06
Print Post Print Post  
Rispondo qui perché non ho il permesso di farlo in MP. Avevo molta fretta di sgombrare la stanza e l'ho (S)venduto appena si è presentato il primo compratore. Il pianoforte non è più disponibile.
  
Back to top
 
IP Logged
 
prewareq
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 28
Joined: 25. Dec 2011
Re: Pianoforte Anelli
Reply #176 - 12. Apr 2012 at 19:58
Print Post Print Post  
Grazie lo stesso diego.d,era un bel pianoforte di quello che si vede nelle foto.Posso chiederti quanto sei riuscito ad ottenere,più o meno, perchè anch'io sono alle prese con la ricerca di un Anelli?
  
Back to top
 
IP Logged
 
diego.d
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 7
Joined: 23. Jan 2012
Re: Pianoforte Anelli
Reply #177 - 13. Apr 2012 at 10:07
Print Post Print Post  
Se non sbaglio 500E ... nessuno si presentava per un prezzo più alto di così. Bastava avere più pazienza per ricavarne almeno il giusto. In generale mi sembra di aver visto Anelli molto più costosi sugli stessi canali in cui io avevo messo l'annuncio. Evidentemente loro non avevano la mia stessa fretta di concludere l'affare.
  
Back to top
 
IP Logged
 
prewareq
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 28
Joined: 25. Dec 2011
Re: Pianoforte Anelli
Reply #178 - 14. Apr 2012 at 15:33
Print Post Print Post  
grazie per  le info diego.d!
  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3187
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: Pianoforte Anelli
Reply #179 - 15. May 2016 at 21:53
Print Post Print Post  
Anni e anni addietro, quando ancora non capivo nulla di pianoforti acquistai come primo pianoforte un anelli modello XIII, con qualche difettuccio che poi aprì la strada ad un percorso che mi ha portato, frequentando anche un laboratorio, ad apprendere un secondo mestiere.

E circa un mese fa ho recuperato in un magazzino nel milanese un proprio un Anelli modello 10, lo ha ceduto una signora che aveva tutti i mobili della madre in deposito compreso questo piano che avrebbe voluto restaurare ma ci ha rinunciato scoraggiata dai diversi preventivi.

E in effetti il pianoforte era malconcio, la tavola crepata, le catene scollate in prossimità delle crepe, il ponticello dei bassi scollato e manomesso per guadagnare carica, mobile scolorito dal sole...insomma valeva zero euro ma la particolarità del mobile, raro nell'ambito dei pianoforti costruiti da Anelli, e la mole importante dello strumento (88 note, altezza 1,40) mi hanno "corrotto" e quindi ho scommesso con me stesso che lo avrei recuperato, e oggi posso dire di aver vinto la scommessa. Certo, un lavoro del genere compresa la lucidatura a tampone del mobile potrebbe costare dai 3000 euro in su presso un tecnico, quando poi disarmando il pianoforte saltano fuori altri problemi il costo può anche lievitare, perché a volte anche un esperto può non accorgersi da un primo esame di tutti i problemi che si porta dietro uno strumento d'epoca fintanto che non lo smonta completamente.

Vi ripropongo quindi il percorso durato circa un mese, a tempo perso, di restauro di questo strumento sperando che sia da stimolo per gli utenti che desiderano recuperare il pinoforte di famiglia anziché disfarsene.























  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 ... 7 8 [9] 10 11 
Send Topic Send Topic Print Print