Page Index Toggle Pages: 1 [2] 3  Send Topic Send Topic Print Print
Very Hot Topic (More than 25 Replies) MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!! (Read 25302 times)
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #20 - 19. Feb 2010 at 13:00
Print Post Print Post  
Cherry wrote on 19. Feb 2010 at 12:13:

Anche io ho una curiosità ed è questa cioè sembra che a Livorno non ci siano tracce di Marco Catarsi! Ho svolto una breve ricerca sulla rete e si parla solo di un diploma con il massimo dei voti e della lode al Mascagni, ma con chi ha studiato? In che periodo? Non è stato nel mio periodo e nemmeno nella mia classe perchè l'avrei saputo, e penso che non sia stato allievo del mio Maestro perchè avrei saputo anche questo. Le poche persone musiciste che ancora frequento non hanno saputo darmi nessuna informazione, sicuramente qui ho più probabilità  Smiley Ringrazio in anticipo.


Mhmmm.... bella domanda, purtroppo io non ho un curriculum, posso solo darti le poche informazioni che ho.
Non abita a Livorno, perchè è intelligente  Grin Grin Grin Grin (scherzo!)
No, davvero, non abita a Livorno da diversi anni, tanti a dire la verità, ma a Livorno ha ancora i parenti.
Studiava al Mascagni mooooooolto prima del periodo in cui hai frequentato tu, e studiava con il M° Marco Baraldi, e se non vado errata, considerando l'età e il fatto che si è diplomato giovane, ad occhio e croce circa trent'anni fa....  Smiley

  
Back to top
 
IP Logged
 
Rapsodia
Ex Member


Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #21 - 19. Feb 2010 at 13:26
Print Post Print Post  
Io ho avuto la fortuna di poter ascoltare una registrazione del suo diploma. Veramente un musicista; suona (va?) con grandissima intelligenza, a mio parere.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Cherry
Full Member
***
Offline


W Pianoforum!

Posts: 103
Location: LI
Joined: 22. Jan 2010
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #22 - 19. Feb 2010 at 15:47
Print Post Print Post  
Lo conosci? Sei di Livorno anche tu, o Firenze? Toscana? Come l'hai conosciuto? Grazie per le informazioni personali su Catarsi, no, impossibile che l'abbia conosciuto al Mascagni, però il professor Baraldi l'ho conosciuto. La registrazione mi piacerebbe ascoltarla ma non so se è possibile, io chiedo, domandare è lecito.  Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
Moonlight
New Member
*
Offline



Posts: 20
Joined: 13. Feb 2010
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #23 - 19. Feb 2010 at 16:59
Print Post Print Post  
Cherry wrote on 19. Feb 2010 at 15:47:
Lo conosci? Sei di Livorno anche tu, o Firenze? Toscana? Come l'hai conosciuto? Grazie per le informazioni personali su Catarsi, no, impossibile che l'abbia conosciuto al Mascagni, però il professor Baraldi l'ho conosciuto. La registrazione mi piacerebbe ascoltarla ma non so se è possibile, io chiedo, domandare è lecito.  Smiley


Io non lo conosco personalmente né sono toscana, ma ebbi modo di scaricare la Rapsodia op. 119 quando era ancora sul suo sito (da quel che ricordo, era semplicemente l'inizio del suo diploma).
Non so se è consentito fare un upload: chiedo a Pepe lumi in merito.  Smiley
  

Quando incontri un amico, dimentica le tue disgrazie. (Appio Claudio)
Back to top
 
IP Logged
 
Moonlight
New Member
*
Offline



Posts: 20
Joined: 13. Feb 2010
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #24 - 19. Feb 2010 at 17:09
Print Post Print Post  
Salve a tutti!
Come avevo accennato nella mia presentazione, ho piacere d’intervenire in questo thread, dove si parla di un musicista che ammiro in modo particolare.
Avendo in passato utilizzato alcuni studi di questo autore tratti dal primo volume di Scuola di Pianoforte (purtroppo solo i più semplici: evidentemente quelle proposte didattiche non sono ancora alla mia portata), è un po’ che lo “seguo”, leggendolo sul suo sito.
Già da lì – e più in là spiegherò perché – mi ero fatta un’idea chiara della persona e del personaggio, della sua professionalità e, soprattutto, del gusto con cui lavora.

Mi aggancio al post di Ugo, essendomi trovata in grande sintonia con ciò che afferma:

Ugo Uti wrote on 16. Feb 2010 at 17:05:

Se passa inosservata un'iniziativa del genere, vuol dire che ci meritiamo lo schifo di mondo su cui poggiamo i piedi. E ce lo meritiamo al di là del gradire o non gradire i brani di Catarsi: in ballo c'è un ideale da sostenere, che è diverso dalle noccioline americane.


Vedo, gioiosa, che sono in buona compagnia nel pensarla in questo modo: l’iniziativa parla da sé; non c’è bisogno di fare troppe elucubrazioni… Come tu sottolinei, è un ideale da sostenere e non bazzecole: è infatti l’espressione di un modo di concepire il lavoro, la relazione con il prossimo e la vita stessa che sembrano avviati all’estinzione, come i panda.
E quando sentiamo notizie di panda che si sono riprodotti siamo felici, ci emozioniamo quasi: non è vero?

Qualche ora fa cercavo affannosamente un parcheggio, con l’aria spaurita che a volte noi donne assumiamo in certi “momenti topici”: un signore di una certa età, che passeggiava per fatti suoi, mi ha visto da lontano e, con un sorriso aperto e gentile, mi ha fatto un gesto, indicandomi l’unico buco dove potevo infilare la mia utilitaria.
Sembra una fesseria, ma quel gesto e il conseguente scambio di sorrisi mi ha scaldato il cuore, come avviene con le cose preziose, preziose in quanto rare.  Anche quel garbato signore è un “panda” e io faccio il tifo per lui e per tutti quelli come lui, convinta o speranzosa che siano molti di più di quanto non appaia.
È la stessa impressione che mi ha fatto l’iniziativa di cui stiamo parlando: merita attenzione, in questo mondo di gente volgare e improvvisata.

Ugo Uti wrote on 16. Feb 2010 at 17:05:

Ciò che mi duole e mi lascia incredulo, è che in questo topic scarseggiano gli interventi dei professionisti [...].


Mi associo a questa riflessione: mi piacerebbe tanto leggere commenti di “addetti ai lavori”, davvero.


Ugo Uti wrote on 16. Feb 2010 at 17:05:
Ebbene, trovo che leggere Catarsi sia uno spasso: quell'uomo riesce ad amalgamare il serio col faceto in modo del tutto unico.


Come dicevo prima, da tempo lo seguo su Internet ed è per questo che avevo cominciato ad apprezzare le capacità di scrittura non solo musicale di questo autore.
Fino a poco tempo fa, infatti, nel suo sito c’era ricchissimo materiale, letterario a tutti gli effetti, col quale amavo intrattenermi.
Catarsi, nel presentarsi per la sua professione, si dilettava a raccontare storie con uno stile originale, delizioso, che sapeva far coesistere abilmente la serietà e quella “sottrazione di peso” che è la leggerezza sostenuta da Italo Calvino nelle sue mirabili Lezioni americane.
Mi permetto di citare questo passo di Calvino, sperando di riuscire a chiarire quello che intendo goffamente dire: “[…] esiste una leggerezza della pensosità, così come tutti sappiamo che esiste una leggerezza della frivolezza; anzi, la leggerezza pensosa può far apparire la frivolezza come pesante e opaca”.

Ora il sito di Catarsi si presenta in modo essenziale, “scarno”, come egli stesso afferma: se avessi la possibilità, gli chiederei proprio perché ci ha tolto tutto quel ben di Dio!  Shocked
Sono felice, pertanto, di aver ritrovato quel tipo di scrittura e, quasi conseguentemente, di persona, nella sua intervista.

Sono rimasta colpita nel leggere le sue osservazioni su Khachaturian; nei miei studi d’infanzia ho strimpellato la celebre Sonatina in Do e, sì, è tra i ricordi più piacevoli: sembrava fatta apposta per i bimbi! Quando Catarsi ripercorre il divertimento prima di tutto di Khachaturian nel pensare a una sorta di “Pista cifrata” da inseguire sulla tastiera, ha reso quell’idea con un’efficacia strabiliante, quasi commovente.
Il bello della Sonatina è inoltre nel fatto che la si assapora con piacere anche da adulti: come tutte le cose fatte con vera sapienza.
Non c’è niente di più difficile – e questo Catarsi lo ricorda – che scrivere cose “facili”; per me questo concetto è basilare: sarà che nella vita svolgo una professione che mi mette a contatto con dei ragazzini, e so quanto sarebbe semplice impressionarli con discorsi ampollosi e termini fuori dalla loro portata. Semplicissimo, come vincere barando.
Invece, riuscire a far passare concetti anche complessi con l’opportuno linguaggio richiede una preparazione accurata, una disposizione totale verso gli altri, tanta voglia di trasmettere il proprio sapere e soprattutto una cosa: amore sconfinato.
Questi credo siano i soli mezzi che consentono di diventare dei buoni educatori.

Forse sono stata un po’ prolissa, quindi la chiudo qui, ringraziando per la meravigliosa intervista Pepe, e Marco Catarsi per i suoi nuovi studi, con i quali mi sta facendo entusiasmare già da qualche settimana.
  

Quando incontri un amico, dimentica le tue disgrazie. (Appio Claudio)
Back to top
 
IP Logged
 
Ugo Uti
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 81
Joined: 21. Nov 2009
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #25 - 20. Feb 2010 at 16:13
Print Post Print Post  
Cherry wrote on 19. Feb 2010 at 12:13:
Era una battuta...  Embarrassed

Anche la mia: non ho neanche moglie, l'ho detto così per ridere Smiley

Cherry wrote on 19. Feb 2010 at 12:13:
Provo a risponderti sul ritratto del labronico  Smiley Catarsi stesso precisa che la sua è una generalizzazione che però sottoscrivo in pieno.
Io non sono una livornese tipica, sono molto timida, ho poco senso dell'umorismo, sono poco spavalda, abbastanza permalosa e ho sempre reagito male agli scherzi pesanti dei compagni.

Il fatto che tu sottoscriva la tesi di Catarsi pur avendo un carattere del genere mi fa pensare che il tipico livornese sia stato davvero ben dipinto. Dev'essere simpatico, nella sua "cordiale spavalderia" Smiley


Cherry wrote on 19. Feb 2010 at 12:13:
Il livornese tipico è tutto il contrario. Pepe invece (parlo di lei per confidenza,dato che è l'unica che conosco dal vivo) sembra più livornese che pisana  Smiley ed è molto "toscana", così come Gabriele Baldocci, per quel poco che ho potuto vedere. Conosci il personaggio televisivo Solange? Ha partecipato anche alla Fattoria, lui è molto "livornese".

Prima di risponderti ho fatto una ricerca in rete, perché non lo conoscevo (guardo poco la tv); ho trovato un suo filmato su youtube, e se devo essere sincero non è un personaggio che mi ha proprio entusiasmato. Però magari dipende da me, che non ho saputo cogliere il suo spirito. Forse al livornese bisogna abituarsi Smiley

Cherry wrote on 19. Feb 2010 at 12:13:
Anche io ho una curiosità ed è questa cioè sembra che a Livorno non ci siano tracce di Marco Catarsi!

Come già ha anticipato Pepe, non ci vive più da anni: sul suo vecchio sito c'era scritto. Io conobbi il nome di Catarsi negli anni 90, entrando in un negozio di musica e comprando un suo libro (non di/sulla musica, ma sulla tecnologia che consente agli strumenti elettronici di dialogare fra loro, sono argomenti che mi piace leggere). In seguito scoprii molti altri suoi lavori ed il suo sito che, come dice Moonlight, ormai è stato privato della sua parte migliore. Chissà perché.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Ugo Uti
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 81
Joined: 21. Nov 2009
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #26 - 20. Feb 2010 at 16:21
Print Post Print Post  
Moonlight wrote on 19. Feb 2010 at 16:59:
Io non lo conosco personalmente né sono toscana, ma ebbi modo di scaricare la Rapsodia op. 119 quando era ancora sul suo sito (da quel che ricordo, era semplicemente l'inizio del suo diploma).
Non so se è consentito fare un upload: chiedo a Pepe lumi in merito.  Smiley

Peeeeeeeeeepeeeeeee! Smiley Piacerebbe anche a me (ri)sentire quella Rapsodia. Fra l'altro pensavo di averla, in quanto salvata su CD a suo tempo. Invece ho spulciato ovunque senza trovarla.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #27 - 21. Feb 2010 at 14:08
Print Post Print Post  
Allora, Cherry, Moonlight, Ugo... scusate ma ho letto solo ora  Undecided troppe cose su questo forum  Cheesy Cheesy

Io non so di cosa state parlando, perchè non ho mai ascoltato niente di Catarsi, quindi ovviamente piacerebbe anche a me!
Moonlight, intanto credo che dovremmo chiedere il permesso a Catarsi direttamente, ma per questo gli invio subito un email e chiedo.
Poi se come penso non troverà niente in contrario se tu hai il file puoi inviarlo a info@pianoforum.it e poi ci penserà lo staff a inserirlo in forum-
Se poi volete anche sapere il motivo per il quale sono stati tolti quegli scritti posso domandargli anche questo, o anche invitarlo in forum, ma questo non so sinceramente...  Undecided
Che ne dite?
  
Back to top
 
IP Logged
 
Moonlight
New Member
*
Offline



Posts: 20
Joined: 13. Feb 2010
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #28 - 21. Feb 2010 at 15:38
Print Post Print Post  
Pepe wrote on 21. Feb 2010 at 14:08:
Allora, Cherry, Moonlight, Ugo... scusate ma ho letto solo ora  Undecided troppe cose su questo forum  Cheesy Cheesy


Figurati!
Il forum è estremamente vitale, e questo è molto bello.  Smiley

Pepe wrote on 21. Feb 2010 at 14:08:
Io non so di cosa state parlando, perchè non ho mai ascoltato niente di Catarsi, quindi ovviamente piacerebbe anche a me!
Moonlight, intanto credo che dovremmo chiedere il permesso a Catarsi direttamente, ma per questo gli invio subito un email e chiedo.


Prima il sito Internet di Catarsi era molto più corposo dell'attuale, in effetti.
Credo sia quantomai opportuno chiedere il suo parere: speriamo gli faccia piacere! Smiley

Pepe wrote on 21. Feb 2010 at 14:08:
Poi se come penso non troverà niente in contrario se tu hai il file puoi inviarlo a info@pianoforum.it e poi ci penserà lo staff a inserirlo in forum-


Bene.
Aspetto buone notizie, allora!  Roll Eyes

Pepe wrote on 21. Feb 2010 at 14:08:
Se poi volete anche sapere il motivo per il quale sono stati tolti quegli scritti posso domandargli anche questo, o anche invitarlo in forum, ma questo non so sinceramente...  Undecided
Che ne dite?


Per quanto mi riguarda... MAGARI!  Smiley
  

Quando incontri un amico, dimentica le tue disgrazie. (Appio Claudio)
Back to top
 
IP Logged
 
Tarla
Full Member
***
Offline



Posts: 144
Joined: 29. Dec 2008
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #29 - 21. Feb 2010 at 22:49
Print Post Print Post  
Moonlight wrote on 21. Feb 2010 at 15:38:
 
Pepe wrote on 21. Feb 2010 at 14:08:
Se poi volete anche sapere il motivo per il quale sono stati tolti quegli scritti posso domandargli anche questo, o anche invitarlo in forum, ma questo non so sinceramente...  Undecided
Che ne dite?


Per quanto mi riguarda... MAGARI!  Smiley

Idem!  Cheesy

  

L'essenziale è invisibile agli occhi.
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #30 - 22. Feb 2010 at 14:52
Print Post Print Post  
Eccoci! Allora il Catarsi ha ricevuto, letto e risposto. Mi chiede di decidere se rispondere con parole mie o se fare il copia incolla. Faccio il copia incolla e lascio anche il P.S. e .. scusate ma... notate la mia superiorità pisana, non raccolgo....  Smiley (vale anche per Cherry.... ) Smiley

Cara Pepe,

alle tue domande, che poi sono lo specchio di ciò che ho letto - spione! -
su Pianoforum, rispondo col viso rosso. E pensa che ho smesso di usare il
fard da quando avevo 17 anni, cioè da quando realizzai di essere
completamente eterosessuale. I miei genitori non me l'hanno mai perdonata,
ma io dovevo seguire il mio istinto, c'era poco da fare.

Vengo al dunque, va bene, vengo al dunque Pepe, non irritarti.

1. Certo che sì, il Brahms con cui iniziai il diploma potete
tranquillamente uploadarlo sul forum. Mi spiace solo che quella
registrazione sia una ciofeca; ma insomma, allungando bene le orecchie
qualcosa si sente. Per ora dovete accontentarvi. Se spulciando in cantina
trovo qualcosa di meglio te lo invio, ma dubito.

2. Il motivo per cui ho tolto le parti letterarie dal sito è semplice:
avevo un contatore che mi indicava le pagine visitate e i download
effettuati. Ebbene, il rapporto visite/download era pressappoco di uno a
mille; in altri termini: quasi nessuno leggeva e moltissimi scaricavano.
Inoltre, in due anni di presenza sul web, ho ricevuto parecchie mail di
congratulazioni e ringraziamento, ma sempre e solo con riferimenti ai brani
"ascoltabili"; neanche un accenno ai miei scritti, tant'è che non ho mai
avuto stimoli per proseguirne la stesura. Cosicché, un bel giorno ho pensato:
«Togliamo di mezzo l'inutile e diamo più spazio all'utile». L'idea che
qualcuno potesse accorgersi della manovra sottrattiva neanche mi sfiorava.
Ora noto con piacere e dispiacere che, invece, quell'uno su mille si è
accorto eccome del gesto, e non solo: si è pure iscritto a Pianoforum.
Quindi porgigli/porgile/porgi_loro un grosso ringraziamento da parte mia e
aggiungi che il Catarsi, pur non essendo incline a smancerie e
svenevolezze, stavolta manda un bacione a tutti con incorporata
lacrimuccia. Vera lacrimuccia, non di quelle tanto per dire.
Concludo il punto: per rimediare all'errore dell'aver tolto i testi devo un
attimo riflettere; smontare e rimontare un sito nun è 'na fessaria, mo'
veco ca puozzo fa' (vorrebbe essere napoletano, così, tanto per variare).

3. Sul forum verrei volentieri ma non vengo. Tu mi chiedi: perché? Io
rispondo: non credere che si tratti di fare "il prezioso"; è solo che non
ho simpatia per chi inizia un dialogo e poi scompare. D'altronde, se mi
facessi vivo di questi tempi, sarei costretto a un'intermittenza estenuante
per chiunque mi leggesse/rispondesse; allora sì che diventerei colui che fa
il prezioso. Meglio di no, rimandiamo eventualmente a fra qualche tempo.

Fine delle risposte, cara Pepe.

Scegli pure se riferire con parole tue (avete imparato a parlare voi pisani
o gesticolate ancora?) o se copiare l'email sul forum. Per ve vanno bene
entrambe le cose, vai libera.

P.S.
Pepe, non ti nascondo che essere momentaneamente vicino di banco di Martha
Argerich mi lusinga assai. Non so se te l'ho mai detto: quand'ero
pressappoco ventenne me la presentò un certo Daniel Rivera (ne hai mai
sentito parlare?) e assieme, dopo una prova di concerto casereccia, andammo
a mangiare uno spaghetto. CACCHIO CHE PORTENTO! Martha è una donna che se
la guardi negli occhi ti dimentichi di quanto sia brava, e se la senti
suonare ti dimentichi di quanto sia bella. Naturalmente, se la guardi negli
occhi mentre suona, significa che sei accovacciato nel pianoforte, ma
questo non c'entra. Ti saluto

Marco

  
Back to top
 
IP Logged
 
Tarla
Full Member
***
Offline



Posts: 144
Joined: 29. Dec 2008
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #31 - 23. Feb 2010 at 19:20
Print Post Print Post  
Cheesy
Che dire in questi casi... Ogni cosa che mi viene in mente mi sembra scontata   Smiley ma non posso continuare a far finta di non aver letto!


Grazie!  Cheesy Grazie mille a Pepe per l'opportunità che ci ha regalato e a Marco Catarsi per la disponibilità!
  

L'essenziale è invisibile agli occhi.
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #32 - 23. Feb 2010 at 21:35
Print Post Print Post  
Bene, amici, fan e pianoforummini tutti, ecco la registrazione che aspettavate...


www.pianoforum.it/files/Brahms_Catarsi.mp3


p.s. Oh Tarla, e perchè dovresti far finta di non aver letto?  Shocked
  
Back to top
 
IP Logged
 
Tarla
Full Member
***
Offline



Posts: 144
Joined: 29. Dec 2008
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #33 - 23. Feb 2010 at 22:13
Print Post Print Post  
Pepe wrote on 23. Feb 2010 at 21:35:
p.s. Oh Tarla, e perchè dovresti far finta di non aver letto?  Shocked

... Perchè avevo letto il messaggio appena postato e mi era piaciuto; mi ha colpita, mi ha fatto sorridere e anche un po' emozionata ma... Ma non sapevo cosa scrivere in risposta perchè ogni cosa mi sembrava banale o inappropriata (cosa può rispondere in questi casi una principiante a un musicista... Di quelli veri???  Embarrassed Non volevo ssere fuori luogo!)
E così non avevo scritto niente. Però mi dispiaceva non rispondere!!!

Eh, che ci vuoi fare, mica son tarla per niente!!!  Wink

Grazie ancora!  Cheesy
  

L'essenziale è invisibile agli occhi.
Back to top
 
IP Logged
 
Cherry
Full Member
***
Offline


W Pianoforum!

Posts: 103
Location: LI
Joined: 22. Jan 2010
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #34 - 24. Feb 2010 at 08:58
Print Post Print Post  
Tarla wrote on 23. Feb 2010 at 22:13:
Ma non sapevo cosa scrivere in risposta perchè ogni cosa mi sembrava banale o inappropriata


Cara Tarla, io ti capisco molto bene! Mi sento sempre inadeguata, ho sempre paura di sbagliare e di dire delle cose stupide e non so mai come comportarmi, spesso preferisco non dire niente.  Smiley Per me è importante parlare di musicisti come Catarsi, o Baldocci che sono della mia città, mi sento protetta.  Smiley e poi qualcosa che mi riempie di orgoglio e mi fà piacere però spesso mi preoccupo di cosa possono pensare gli altri.
A Marco Catarsi vorrei ugualmente esprimere il mio più sincero ringraziamento e dirgli che è uno spasso leggerlo perchè è molto simpatico! E' un peccato che non voglia entrare in forum, perchè non ci ripensa?  Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #35 - 24. Feb 2010 at 19:11
Print Post Print Post  
Tarla wrote on 23. Feb 2010 at 22:13:
[Ma non sapevo cosa scrivere in risposta perchè ogni cosa mi sembrava banale o inappropriata ( Non volevo ssere fuori luogo!)
E così non avevo scritto niente.


Cherry wrote on 24. Feb 2010 at 08:58:
Cara Tarla, io ti capisco molto bene! Mi sento sempre inadeguata, ho sempre paura di sbagliare e di dire delle cose stupide e non so mai come comportarmi, spesso preferisco non dire niente.  Smiley

però spesso mi preoccupo di cosa possono pensare gli altri.



Shocked


Va beh... si... capita e, anzi, credo che capiti a tutti, ma se tutti non scrivessimo non potremmo dare una mano a tutti gli altri, facendo crescere un forum e rendendolo più accogliente, interessante, simpatico, allegro e multiforme.
Per come ragiono io anche una parola è meglio che niente  Cheesy inoltre se basiamo le nostre scelte sul giudizio degli altri commettiamo un grandissimo errore. Davvero, è una delle poche certezze della mia vita.
Comunque vi devo cercare una storiellina molto bellina, quella dell'asino e del padrone, la sapete?
Io la leggo spesso.... e se c'ho qualche sega mentale (scusate il termine) mi passa!  Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
Ugo Uti
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 81
Joined: 21. Nov 2009
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #36 - 25. Feb 2010 at 15:39
Print Post Print Post  
Pepe wrote on 23. Feb 2010 at 21:35:
Bene, amici, fan e pianoforummini tutti, ecco la registrazione che aspettavate...

Grazie Pepe e grazie Moonlight. Al di là della brutta registrazione (che ricordavo), per essere l'inizio di un diploma mi sembra un'esecuzione eccellente, e forse mi sembrerebbe eccellente anche se fosse l'inizio di qualsiasi altra cosa, indipendentemente dal diploma.

Pepe, vorrei tu mi togliessi una curiosità, se hai voglia di farlo. Con Catarsi vi prendete (bonariamente) in giro anche nella vita? Perché dev'essere uno spettacolo! Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #37 - 25. Feb 2010 at 16:19
Print Post Print Post  
Ugo Uti wrote on 25. Feb 2010 at 15:39:
Pepe, vorrei tu mi togliessi una curiosità, se hai voglia di farlo


che dici, per un egocentrica come me è un invito a nozze!!  Grin

Ugo Uti wrote on 25. Feb 2010 at 15:39:
Con Catarsi vi prendete (bonariamente) in giro anche nella vita? Perché dev'essere uno spettacolo! Smiley


Io morirei se fossi circondata da persone "serie"!  Cheesy Con le persone che frequento è un continuo prenderci in giro, farci scherzi, (tu hai facebook? Se si aggiungimi tra i contatti, ci sono delle foto terribili a testimonianza di tutto ciò  Cheesy ). Purtroppo con Catarsi non ci vediamo spesso, abitiamo lontani, e poi, più che con me, lui ha quel tipo di rapporto con mio marito, perchè lo conosce da più di trent'anni, credo, e non ti posso dire come si chiamano per telefono... perchè non si può...  Cheesy ma si... è uno spettacolo. E' una persona molto intelligente, acuta, e c'ha un senso dell'umorismo istintivo e naturale. Ed è ovvio che la presa in giro è garantita, anzi... non perde occasione!! (vedi la battuta sui pisani, se hanno imparato a scrivere o gesticolano ancora  Cheesy Cheesy ) Ma per me tutto ciò è semplicemente fantastico, anzi, è quello che cerco nelle persone e devo dire che sono molto fortunata perchè sono circondata Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
Moonlight
New Member
*
Offline



Posts: 20
Joined: 13. Feb 2010
Gender: Female
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #38 - 27. Feb 2010 at 14:30
Print Post Print Post  
Pepe wrote on 25. Feb 2010 at 16:19:
Purtroppo con Catarsi non ci vediamo spesso, abitiamo lontani, e poi, più che con me, lui ha quel tipo di rapporto con mio marito, perchè lo conosce da più di trent'anni, credo, e non ti posso dire come si chiamano per telefono... perchè non si può...  Cheesy ma si... è uno spettacolo.


Pepe, sono arrivata da poco e comincio già a fare la sfacciata.  Cheesy

Vista la vostra lunga conoscenza, considerato il rapporto speciale tra tuo marito e Catarsi, analizzata la bellissima lettera di cui egli ci ha fatto dono (qui può partire il sottofondo di violini, naturalmente... Smiley), non ti sarebbe possibile un'ulteriore intercessione presso di lui?

Mi spiego: io ho praticamente tutti gli mp3 che il Maestro ha fornito online, ma se - come ha preannunciato - egli intendesse davvero  "spulciare nella sua cantina" e trovasse qualche registrazione di un Mozart, un Beethoven... insomma, un  classico?  Smiley

L'ho buttata lì, e mi scuso se ho osato troppo, ma credo sarebbe fantastico per tutti noi poterlo riascoltare mentre suona: sono convinta che siamo in molti ad aver notato la qualità del suo Brahms, nonostante il tipo di registrazione.  Kiss


  

Quando incontri un amico, dimentica le tue disgrazie. (Appio Claudio)
Back to top
 
IP Logged
 
Ugo Uti
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 81
Joined: 21. Nov 2009
Re: MARCO CATARSI presentazione nuovi Studi per pf!!
Reply #39 - 27. Feb 2010 at 16:54
Print Post Print Post  
Pepe wrote on 25. Feb 2010 at 16:19:
Io morirei se fossi circondata da persone "serie"!  Cheesy Con le persone che frequento è un continuo prenderci in giro, farci scherzi, (tu hai facebook? Se si aggiungimi tra i contatti, ci sono delle foto terribili a testimonianza di tutto ciò  Cheesy ).

Su facebook feci un account tempo fa, ma praticamente l'ho abbandonato. Preferisco vedere le persone dal vivo o, eventualmente, in altri forum come questo, in cui (come minimo) per dire che una cosa ti piace devi fare lo sforzo di scrivere "mi piace" Smiley

Pepe wrote on 25. Feb 2010 at 16:19:
Purtroppo con Catarsi non ci vediamo spesso, abitiamo lontani, e poi, più che con me, lui ha quel tipo di rapporto con mio marito, perchè lo conosce da più di trent'anni, credo, e non ti posso dire come si chiamano per telefono... perchè non si può...  Cheesy

Aspetta aspetta, credo di aver ricomposto il puzzle solo adesso (scusa ma su certe cose sono abbastanza distratto). Ora capisco perché Rivera, quando scherza e dice che è innamorato di Martha, aggiunge "spero che Pepe non legga" Cheesy

Pepe wrote on 25. Feb 2010 at 16:19:
ma si... è uno spettacolo. E' una persona molto intelligente, acuta, e c'ha un senso dell'umorismo istintivo e naturale. Ed è ovvio che la presa in giro è garantita, anzi... non perde occasione!! (vedi la battuta sui pisani, se hanno imparato a scrivere o gesticolano ancora  Cheesy Cheesy ) Ma per me tutto ciò è semplicemente fantastico, anzi, è quello che cerco nelle persone e devo dire che sono molto fortunata perchè sono circondata Cheesy

A giudicare dalla tua simpatia e intelligenza, credo che tu abbia semplicemente la fortuna che meriti. Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 [2] 3 
Send Topic Send Topic Print Print