Hot Topic (More than 10 Replies) ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM! (Read 10363 times)
staff
Forum Moderator
*****
Offline


Stiamo lavorando per voi

Posts: 1143
Joined: 24. Nov 2007
ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
20. Dec 2011 at 08:10
Print Post Print Post  
Una chiacchierata con Roberto Cominati a cura di Matteo (Roy Bittan)



In occasione dell’uscita del doppio CD “Il pianoforte solo di Ravel”, pubblicato da Amadeus, parliamo con Roberto Cominati,


Partiamo dal tuo ultimo progetto. Raccontaci qualcosa di questo CD.


E’ un’idea che è nata tanti anni fa. Ne parlai anni fa con Santangelo , che conobbi a un concorso, e che finalmente siamo riusciti a realizzare.
Amo molto la musica di Ravel, e l’ho amata molto in un periodo della mia vita, avendola anche studiata con Ciccolini, che mi ha trasmesso la sua passione per i compositori francesi. Era musica che, in parte, avevo in repertorio già da tempo (Gaspard de la Nuit, Alborado del Gracioso, Miroirs, Le Tombeau de Couperin). E bastato studiare i piccoli pezzi che mi mancavano per completare l’integrale. A quel punto, vista che tutta l’opera, che dura poco più di due ore e sta in due CD, ho deciso che mi sarebbe piaciuto provare a registrarla. Non so se oserei fare progetti molto più lunghi di questo, anche se non si può mai dire... Mi è più difficile spiegare come l’ho affrontata, faccio sempre fatica a parlare della mia musica. Posso però dire che per me la registrazione è un processo molto faticoso, in particolare in questo caso, perché si tratta di pezzi difficili e nella registrazione non ci devono essere errori.

Quali obiettivi ti prefiggi come musicista?

Il primo obiettivo è senz’altro quello di avere maggiore controllo di quello che faccio quando sono in pubblico. Recentemente mi è stato chiesto come mi vedo rispetto a vent’anni fa. Sicuramente suono meglio anche se, devo ammettere, risentendo delle registrazioni di allora, non è che noti delle differenze abissali. Tuttavia credo di avere un maggiore controllo di come suono dal vivo (direi un 20% in più) e vorrei migliorare ulteriormente, anche per riuscire a godermi di più i miei concerti.

(continua)
  
Back to top
 
IP Logged
 
staff
Forum Moderator
*****
Offline


Stiamo lavorando per voi

Posts: 1143
Joined: 24. Nov 2007
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #1 - 20. Dec 2011 at 08:11
Print Post Print Post  
E’ una cosa legata al tuo stato d’animo quando suoni o al “prodotto finito”?

Credo che le due cose siano legate. Inoltre, a differenza di chi ascolta, io mi confronto anche con il risultato che avrei voluto raggiungere. Questa è una differenza enorme per me, io confronto ogni nota che sento con quello che avrei voluto fare. Dal punto di vista dell’ascoltatore il risultato può avere, e spesso ha, un senso, ma non è necessariamente quello che volevo dare io (per esempio, più o meno veloce). C’è anche da dire che l’essere più famosi facilita in qualche modo questo ruolo, ti da il privilegio di far sì che gli altri considerino le tue esecuzioni con maggiore indulgenza, perché per gli altri quello che fai ha senso. Per assurdo, quattro battute suonate da Michelangeli in modo piatto o noioso sarebbero state accettate, dando per scontato il fatto che fosse sua intenzione suonarle così, mentre non saremmo così accondiscendenti con un neo-diplomato del conservatorio.

Hai citato Michelangeli. C’è un pianista che rappresenta un tuo idale o modello?


No, ma ce ne sono parecchi che mi piacciono, tra i contemporanei Sokolov, Perahia, Zimerman o Pollini. Mi piacevano i pianisti del passato, in particolare il modo di suonare di Horowitz che aveva un modo di cantare all’interno di una frase, dove c’erano più crescendo invece che uno solo, c’era grande controllo e forse improvvisazione in quello che faceva, o almeno dava questa impressione.

Quando hai iniziato a suonare?

Ho iniziato a quattro anni e mezzo, non so e non ricordo cosa riuscissi a fare.

Quando hai pensato che avresti potuto fare il musicista di professione?

Non so. Forse è stato una cosa graduale o forse, più probabilmente, l’ho sempre pensato. Chiaramente vincere i primi concorsi ti carica e ti aiuta. La svolta è stata senz’altro vincere il Busoni, dove sono arrivato un po’ demotivato e senz’altro non convinto di poterlo vincere.
E’ stato anche un punto di svolta dal punto di vista personale. La mia vita è divisa in un prima e dopo Busoni, in quanto mi ha consentito di raggiungere l’indipendenza economica e ha coinciso con il periodo in cui sono andato a vivere a Imola da solo.

(continua)
  
Back to top
 
IP Logged
 
staff
Forum Moderator
*****
Offline


Stiamo lavorando per voi

Posts: 1143
Joined: 24. Nov 2007
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #2 - 20. Dec 2011 at 08:12
Print Post Print Post  
I concorsi sono un tema molto sentito dai giovani pianisti. Ora che i più importanti sono trasmessi in streaming si accendono dibattiti sui concorrenti, sui pianisti più o meno estrosi e sulla predominanza numerica dei concorrenti orientali.

Vincere un concorso è anche una questione di congiuntura favorevole: avere concorrenti che piacciono di meno, suonare particolarmente bene, avere una commissione che apprezzi particolarmente quello che fai.

Gli orientali, per quello che ho potuto vedere anche recentemente durante un concorso a Vercelli, sono di livello piuttosto elevato. In particolare c’erano molti coreani e non ho pensato che fossero meccanici, come spesso gli viene imputato. C’era una predominanza di coreani bravi.
Probabilmente ora che i concorsi sono trasmessi in streaming si discute molto di più.

E’ probabile che ai concorsi convenga suonare in un modo più convenzionale, allineato secondo certi binari, anche per evitare che, pur piacendo molto ad un giudice, non si piaccia agli altri. In un’epoca di omologazione, essere costretti a suonare tutti in maniera uguale è forse un po’ triste, perché l’unicità di un’esecuzione sta nella scelta, nello sbaglio, nel gusto di ogni singola persona. Purtroppo questa è un po’ una regola nei concorsi, ma non si può sempre contare su un giudice che si comporti come Martha Argerich per Pogorelich.

(continua)
  
Back to top
 
IP Logged
 
staff
Forum Moderator
*****
Offline


Stiamo lavorando per voi

Posts: 1143
Joined: 24. Nov 2007
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #3 - 20. Dec 2011 at 08:13
Print Post Print Post  
Perché secondo te, in qualche modo “ripudiamo” la musica che appartiene alle nostra cultura (che paradossalmente sembra essere più popolare in oriente)?

Questo dipende da chi ci governa, dai nostri leader che difendono le nostre scelte mediatiche e di gusto. Noi ci battiamo un po’ contro i mulini a vento, in un mondo che va in tutt’altra direzione.
Cinesi, giapponesi (da più tempo), e più recentemente i coreani, apprezzano molto la nostra musica e quello che facciamo. Noi musicisti ne siamo chiaramente contenti, perché ci consente di andare a suonare là.
Dalla mia esperienza all’estero posso dire però che l’età media del pubblico è la medesima che qui in Italia.
La mia impressione è che ci sia comunque pubblico nelle sale. L’ho visto di recente a Napoli dove ho suonato in quattro diverse sale sempre piene, alcune piuttosto grandi. A quanto mi dicono, è normale che si riempiano le sale.


Chi è Cominati quando non fa il pilota? Qual è una tua giornata stadard?

Da quando non lavoro più come pilota ho molto più tempo libero, alla mattina leggo i giornali, mi alzo con calma, e il mattino, quando sono a casa, lo dedico allo studio. Un po’ di sport, e in più ho amici che come me fanno i pianisti e che quindi hanno ritmi simili ai miei, per cui spesso mi incontro con loro. Faccio una vita tranquilla, quasi da pensionato (ride), con i quali gioco a carte o a risiko.

Ho lavorato come pilota per due anni e mezzo. Però sono stati molto intensi. Devo dire che il piacere di non doversi più alzare presto al mattino è molto gradevole.

(continua)
  
Back to top
 
IP Logged
 
staff
Forum Moderator
*****
Offline


Stiamo lavorando per voi

Posts: 1143
Joined: 24. Nov 2007
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #4 - 20. Dec 2011 at 08:13
Print Post Print Post  
Insegni?

Faccio delle master class, ma non ho studenti fissi, anche se insegnerei in volentieri in un’accademia di perfezionamento, ma non in conservatorio.

Che consiglio daresti ai giovani studenti o a chi vorrebbe vivere di musica?

In Italia la prospettiva non è rosea per chi vuol vivere di musica. 30 anni fa chi si diplomava al conservatorio trovava subito lavoro, ora è molto più difficile. Per questo, il primo consiglio che do, anche se è un po’ spoetizzante, è quello di cercare sempre di tenersi aperta un’altra possibilità e non investire esclusivamente sulla musica, magari prendendosi del tempo per il diploma, completando ad esempio anche gli studi universitari.

Ovviamente consiglio di partecipare ai concorsi, che sono un’ottima possibilità per confrontarsi e suonare in giro. Bisogna sapere che se non si vince un concorso non succede nulla, quindi suggerisco di continuare a farli. Se veramente poi diventare musicista è il proprio unico obiettivo, allora non bisogna porsi troppe domande, suonare in giro il più possibile, farsi conoscere.
Mi rendo conto che io sono stato fortunato, essendo il primo italiano che rivinceva il Busoni dopo tanti anni, il che mi ha dato più visibilità. Oggi anche vincendo un concorso importante è difficile.

(continua)
  
Back to top
 
IP Logged
 
staff
Forum Moderator
*****
Offline


Stiamo lavorando per voi

Posts: 1143
Joined: 24. Nov 2007
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #5 - 20. Dec 2011 at 08:15
Print Post Print Post  
In un contesto economico particolarmente difficile, la musica, della quale si  può fruire tutto sommato a basso costo, può essere un modo per evadere, in qualche modo?

Probabilmente sì, ma devi già  esserne attratto,  dev’essere qualcosa che appartiene al tuo mondo e alla tua cultura, se non l’hai ascoltata e la percepisci come una cosa un po’ ingrigita, in parte anche a causa dell’immagine che i media ne danno, è difficile che tu vada ad un concerto e di colpo te ne appassioni. Non credo che senza preparazione uno possa rimanere folgorato da una sonata di Scarlatti, senza una fascinazione emotiva o qualcosa che ti spinga o faccia parte della tua cultura.

Quali sono i tuoi prossimi programmi?

Dopo il concerto per Telethon con Campanella e Bollani a dicembre sarò in ferie, e fino al 2012 non prevedo di fare nulla.

Fine



©pianoforum   
dicembre 2011

  
Back to top
 
IP Logged
 
♫ Arabesque ♪
Ex Member


Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #6 - 20. Dec 2011 at 09:31
Print Post Print Post  
Bella intervista, apprezzo molto il pianista Cominati! Grazie mille! Wink
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #7 - 28. Dec 2011 at 17:37
Print Post Print Post  
Vero, molto bella grazie!! E comunque allora è svanito il mio sogno di sedermi, allacciare la cintura e sentir dire: buongiorno, sono il comandante Roberto Cominati, il tempo è sereno, l'arrivo è previsto tra circa due ore....  Undecided va beh...
  
Back to top
 
IP Logged
 
macri
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 27
Joined: 13. Apr 2010
Gender: Female
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #8 - 28. Dec 2011 at 21:41
Print Post Print Post  
Gran bella intervista davvero, simpatica, interessante e molto spontanea!
  
Back to top
 
IP Logged
 
biagio87
Full Member
***
Offline



Posts: 246
Joined: 31. May 2011
Gender: Male
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #9 - 10. Jan 2012 at 22:08
Print Post Print Post  
grande Cominati! Smiley
  
Back to top
IP Logged
 
Aisa klavier
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 9
Joined: 26. Apr 2013
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #10 - 09. May 2013 at 14:06
Print Post Print Post  
Bella intervista!!
  
Back to top
 
IP Logged
 
Marcello Appignani
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 11
Joined: 03. Jun 2014
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #11 - 06. Jun 2014 at 08:35
Print Post Print Post  
Grazie a Roberto Cominati per le belle risposte, interessanti e sincere!
  

Hai visto il videoclip del mio nuovo album "Metamorphoses XXI"? &&https://www.youtube.com/watch?v=9W2NnAlWsmQ&list=PL8Xs51pjzwqhg_Z36Mf8MqlaZ_Rj_WjbZ
Back to top
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #12 - 06. Jun 2014 at 11:42
Print Post Print Post  
Che bello, l'ho riletta con piacere, grazie Marcello che hai riportato l'attenzione su questa intervista.
Peccato però così corta, mentre leggevo mi sarebbero venute tante altre domande, per esempio perché non insegnerebbe in un Conservatorio?
Non credo che sia perché in Accademia hai la sicurezza di avere già allievi bravi e ben preparati e selezionati che di solito arrivano proprio da chi si è fatto il ... mazzo...nei Conservatori o negli Istituti Pareggiati  Cheesy Forse sarà per l'organizzazione dei Conservatori? O forse l'idea di lavorare con ragazzi ancora piccoli e crescerli? La responsabilità?  Undecided Boh non so... ma sarei curiosa di proseguire il discorso, sono convinta che nascerebbero tante belle occasioni di discussione! Qualcuno rintracci Cominati!!  Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
Marcello Appignani
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 11
Joined: 03. Jun 2014
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #13 - 06. Jun 2014 at 12:36
Print Post Print Post  
Chi lo sa... forse a forza di nominarlo gli staranno fischiando le orecchie!!!  Grin
  

Hai visto il videoclip del mio nuovo album "Metamorphoses XXI"? &&https://www.youtube.com/watch?v=9W2NnAlWsmQ&list=PL8Xs51pjzwqhg_Z36Mf8MqlaZ_Rj_WjbZ
Back to top
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #14 - 06. Jun 2014 at 17:02
Print Post Print Post  
Grin Grin Grin chissà....
  
Back to top
 
IP Logged
 
nessuno
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 51
Joined: 02. Apr 2015
Gender: Male
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #15 - 14. Apr 2015 at 08:14
Print Post Print Post  
intervista su tgcom24
https://www.youtube.com/watch?v=DL8fQTFLCKQ

p.s. non ho capito bene la sua ultima considerazione...
  
Back to top
 
IP Logged
 
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 728
Joined: 22. Sep 2011
Re: ROBERTO COMINATI PER PIANOFORUM!
Reply #16 - 31. May 2015 at 16:27
Print Post Print Post  
non è una bella intervista
  
Back to top
 
IP Logged