Normal Topic Wanderer fantasia- Schubert (Read 2064 times)
anji
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 39
Joined: 22. May 2012
Wanderer fantasia- Schubert
20. Feb 2013 at 14:19
Print Post Print Post  
Ehii, volevo chiedervi, cosa ne pensate della Wanderer? A me piace moltissimo! Non è che magari è in programma da diploma? Quali sono i migliori interpreti di questa fantasia secondo voi? Grin Cheesy
  

"Non è perchè le cose sono difficili che non osiamo farle, è perchè non osiamo farle che diventano difficili."&&-Seneca.
Back to top
 
IP Logged
 
10dita
Forum Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2617
Joined: 21. Sep 2009
Gender: Male
Re: Wanderer fantasia- Schubert
Reply #1 - 20. Feb 2013 at 23:59
Print Post Print Post  
Gent.ma, parlando della "Wanderer-Fantasie" mi tocchi "er core" Roll Eyes
La portai nel lontano 1982 al diploma!
La amai tanto Smiley

Secondo il mio modesto parere i "migliori interpreti" (anche se è sempre poco "carino" far classifiche Undecided), "storicamente", sono:

Alfred Brendel, Maurizio Pollini, Murray Perahia, Sviatoslav Richter...

Anche se l'interprete più "accreditato", per Schubert in genere, è considerato Brendel (storicamente parlando), il mio "preferito", e punto di "riferimento", è Pollini: fantastico Wink

Recentemente l'ho sentita da Sofya Gulyak e mi ha convinto!


Comunque, se deciderai di studiarla, ricordati il "saggio" consiglio di Brendel (non cito alla "lettera", ma il senso è quello):

"..che il levare [le due crome!!] si inserisca "attivamente" nella "cellulla ritmica tematica", altrimenti il ritmo marca il passo..."

Ed ha ragione!


Cordiali saluti



  
Back to top
 
IP Logged
 
andreavezzoli
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1989
Joined: 04. Mar 2010
Re: Wanderer fantasia- Schubert
Reply #2 - 21. Feb 2013 at 13:07
Print Post Print Post  
il viandante (il tema principale) vaga tra paesaggi, tra profumi, tra suoni vagando non tanto per raggiungere una metà ben precisa ma per trovare sempre luoghi nuovi, ecco ciò che io personalmente penso di questa bellissima fantasia.

Schubert in questa composizione riesce a dare una coerenza formale ad un qualcosa di apparentemente libero e non vincolato.
Questa fantasia servirà da spunto a listz per la sua sonata in siminore, specie per quanto riguardo il fugato.
  
Back to top
 
IP Logged
 
anji
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 39
Joined: 22. May 2012
Re: Wanderer fantasia- Schubert
Reply #3 - 21. Feb 2013 at 13:41
Print Post Print Post  
Devo dire che preferisco Brendel a Pollini, molto bello anche la sua interpretazione però! Ora sono solamente al sesto anno ma spero di poterla studiare in futuro perchè la trovo semplicemente bellissima. Immagino però che sia anche molto difficile Cheesy
  

"Non è perchè le cose sono difficili che non osiamo farle, è perchè non osiamo farle che diventano difficili."&&-Seneca.
Back to top
 
IP Logged
 
pianoverona
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 273
Location: Docente
Joined: 07. Sep 2011
Gender: Male
Re: Wanderer fantasia- Schubert
Reply #4 - 22. Feb 2013 at 11:45
Print Post Print Post  
10dita wrote on 20. Feb 2013 at 23:59:
Gent.ma, parlando della "Wanderer-Fantasie" mi tocchi "er core" Roll Eyes
La portai nel lontano 1982 al diploma!
La amai tanto Smiley

Secondo il mio modesto parere i "migliori interpreti" (anche se è sempre poco "carino" far classifiche Undecided), "storicamente", sono:

Alfred Brendel, Maurizio Pollini, Murray Perahia, Sviatoslav Richter...

Anche se l'interprete più "accreditato", per Schubert in genere, è considerato Brendel (storicamente parlando), il mio "preferito", e punto di "riferimento", è Pollini: fantastico Wink

Recentemente l'ho sentita da Sofya Gulyak e mi ha convinto!


Comunque, se deciderai di studiarla, ricordati il "saggio" consiglio di Brendel (non cito alla "lettera", ma il senso è quello):

"..che il levare [le due crome!!] si inserisca "attivamente" nella "cellulla ritmica tematica", altrimenti il ritmo marca il passo..."

Ed ha ragione!


Cordiali saluti





Caro 10dita, io mi sono diplomato nel 1980, eseguendo la Wanderer, il mio riferimento era Pollini... siamo quasi fratelli!
  

Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere Suonare Cantare Star bene&&&&
Back to top
IP Logged
 
10dita
Forum Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2617
Joined: 21. Sep 2009
Gender: Male
Re: Wanderer fantasia- Schubert
Reply #5 - 22. Feb 2013 at 23:14
Print Post Print Post  
pianoverona wrote on 22. Feb 2013 at 11:45:
Caro 10dita, io mi sono diplomato nel 1980, eseguendo la Wanderer, il mio riferimento era Pollini... siamo quasi fratelli!



Carissimo maestrosfredda, percepivo, leggendo i tuoi interventi, una certa “affinità” Wink
Non immaginavo fino a codesto punto Shocked

Saremo “viandanti” sul “mare della nebbia”!
In questo “viaggio dello spirito”, troveremo noi stessi o una “parte” della “verità”!
Roll Eyes
  
Back to top
 
IP Logged