Page Index Toggle Pages: 1 [2]  Send Topic Send Topic Print Print
Very Hot Topic (More than 25 Replies) Le dure confessioni della figlia di Argerich (Read 15346 times)
RicRad
Full Member
***
Offline


W Pianoforum!

Posts: 168
Joined: 01. May 2014
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #20 - 06. Jun 2014 at 17:46
Print Post Print Post  
la nascita credo della\o  nipote della Argerich... il film inizia con la preparazione al parto in ospedale della figlia e la nascita dell'erede...per fortuna non ci fanno assistere al parto Roll Eyes
  
Back to top
 
IP Logged
 
Michele Marvulli
God Member
*****
Offline


Mi piace Pianoforum!

Posts: 1242
Joined: 26. Oct 2007
Gender: Male
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #21 - 06. Jun 2014 at 18:32
Print Post Print Post  
Quote:
io con il Maestro Marvulli non ci parlo più perché mi aveva promesso che mi sposava ma è sparito...

Sparito io????
Sciagurata LATITANTE!!! Dove sei rimasta nascosta per così  tanto tempo???

Sad
  
Back to top
 
IP Logged
 
Michele Marvulli
God Member
*****
Offline


Mi piace Pianoforum!

Posts: 1242
Joined: 26. Oct 2007
Gender: Male
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #22 - 06. Jun 2014 at 18:34
Print Post Print Post  
RicRad wrote on 06. Jun 2014 at 16:54:
Caro Maestro, ogni Sua parola è impressa nella mia mente in maniera indelebile... o quasi  Cheesy

Ecco...Preferirei il "quasi"
  
Back to top
 
IP Logged
 
RicRad
Full Member
***
Offline


W Pianoforum!

Posts: 168
Joined: 01. May 2014
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #23 - 06. Jun 2014 at 18:43
Print Post Print Post  
Michele Marvulli wrote on 06. Jun 2014 at 18:32:
Quote:
io con il Maestro Marvulli non ci parlo più perché mi aveva promesso che mi sposava ma è sparito...

Sparito io????
Sciagurata LATITANTE!!! Dove sei rimasta nascosta per così  tanto tempo???

Sad


Guardi Maestro, io e Rapso l'abbiamo tolta dalla naftalina recentemente col cambio di stagione  Grin
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #24 - 07. Jun 2014 at 15:42
Print Post Print Post  
RicRad wrote on 06. Jun 2014 at 18:43:
Guardi Maestro, io e Rapso l'abbiamo tolta dalla naftalina recentemente col cambio di stagione  Grin


Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #25 - 07. Jun 2014 at 15:49
Print Post Print Post  

Gabri_BT wrote on 05. Jun 2014 at 21:44:
Regalino per voi !
Cercando l'intervista di Stéphanie, ho trovato un sito che ha postato il film per intero (almeno credo che sia per intero!).

http://www.pileface.com/sollers/article.php3?id_article=1442


Buona visione!


Non capisco niente in francese, poi parlano troppo velocemente  Sad via, lo devo prendere in spagnolo o farmelo prestare da un amico. Però grazie Gabri!

  
Back to top
 
IP Logged
 
Rapsodìa
Full Member
***
Offline


Studente nel Limbo

Posts: 138
Joined: 18. Feb 2013
Gender: Female
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #26 - 07. Jun 2014 at 20:52
Print Post Print Post  
Questa versione in francese l'avevo già vista. Ma in italiano non esiste proprio?  Sad
  

"Ca, quala Limbo! L'inferno è il posto giusto per te! E' lì che devi stare!" Cit. M°Michele Marvulli
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #27 - 07. Jun 2014 at 21:18
Print Post Print Post  
No che io sappia no. Qui in Italia non è stato considerato per niente.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gabri_BT
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1120
Joined: 10. Nov 2013
Gender: Female
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #28 - 07. Jun 2014 at 21:44
Print Post Print Post  
Ma si che ci sarà Smiley

Ha vinto il Prix Italia nel 2013. Figuriamoci se non hanno fatto una versione con i sottotitoli in italiano per il concorso Wink

http://www.mediagallery.prixitalia.rai.it/Winners.aspx


http://www.prixitalia.rai.it/2013/IT/65Edizione/Premi_speciali.aspx

Il problema è che conoscendo il basso livello nella pratica del sottotitolaggio in Italia, ho paura che non sarà granché vedere il film per chi ha difficoltà a capirlo in lingua originale Cry
Ma meglio di niente Undecided
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gabri_BT
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1120
Joined: 10. Nov 2013
Gender: Female
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #29 - 07. Jun 2014 at 22:17
Print Post Print Post  

RicRad wrote on 06. Jun 2014 at 15:04:
ovviamente scherzavo eh dando degli allucinati  Cheesy


Si, tranquillo.... come vedi, io stessa ci ho riso sopra Smiley


Ok, capisco e rispetto la tua posizione. Anche perché durante la prima parte del film ho pensato più o meno le stesse cose.

Poi però ho rivalutato la mia posizione durante la seconda parte... per alcuni motivi che non sto qui a spiegare per non dilungarmi troppo (o forse per non andare troppo sul personale).



RicRad wrote on 06. Jun 2014 at 15:04:
Si Gabri hai ragione sono drastico e aggiungo cinico e come mi ha definito il M° Marvulli una volta per telefono, "Asburgico"  Grin Grin Grin


Sull' "asburgico", non mi pronuncio Shocked Grin

"Cinico"? Huh beh, non direi .... visto quanto ti ha colpito l'articolo postato da Pepe e viste le tue considerazioni sull'amore e sul rispetto tra genitori e figli...

Piuttosto forse un po' troppo "categorico" Grin Wink
  
Back to top
 
IP Logged
 
RicRad
Full Member
***
Offline


W Pianoforum!

Posts: 168
Joined: 01. May 2014
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #30 - 08. Jun 2014 at 09:18
Print Post Print Post  
Mah sai Gabri, categorico, asburgico, determinato o intransigente non ha molta importanza credo che una persona su alcuni principi debba essere quanto meno coerente ed onesto con se stesso. Più categorico sei su determinati principi più hai la possibilità di ritornare sulla strada giusta in caso di momentaneo smarrimento...insomma se hai dei forti principi prima o poi anche se sbagli ritorni in carreggiata facendo la scelta giusta che come al solito è sempre quella più difficile.
L'esempio che diamo ai nostri figli è basilare per seminare nella giusta maniera onestà, coerenza, fiducia, rispetto. Se diamo esempi sbagliati come genitori non possiamo lamentarci di come cresceranno i nostri figli. C'è, a mio modo di vedere, una forte analogia tra essere genitori e insegnanti... il rendersi inutili il prima possibile. Ma bisogna essere bravi, intransigenti, severi ma con un indissolubile amore, pronti a lasciarli andare ma pronti a sorreggerli quando lo richiedono ed è una presi consolidata che i figli non ti chiedono aiuto quando sei libero o in ferie o con la mente fresca e riposata.
Solo poche regole, molto chiare e molto rigide ti permettono di arrivare ad un risultato che tu sia genitore o insegnante...e comunque ci vuole sempre tanta ma tanta fortuna, certo è che la fortuna va anche aiutata con un minimo di buon senso. Wink
  
Back to top
 
IP Logged
 
andreavezzoli
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1958
Joined: 04. Mar 2010
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #31 - 17. Jun 2014 at 05:56
Print Post Print Post  
Discussione molto interessante, credo che metta a nudo un problema che riguarda non solo la Argerich (con la sua storia...)  ma molte madri  e molti papà che come lavoro fanno gli artisti a tempo pieno...
La fragilità della pianista che  deve per forza di cose trasmettere energia a chi ascolta il suo pianoforte e che non può mai permettersi di prendere troppo tempo per la sua famiglia visti gli impegni...
e soprattutto non può permettersi tempo perchè la musica richiede tempo per essere suonata in modo autentico, il painista è da solo ...

Chi ci va di mezzo in questo sono i figli, non è colpa della mamma che deve portare avanti la sua "missione" di painista... e che non può fare altro perchè quella è la sua vita, e che è fragile di fronte ad un mondo esterno che solo in certi momenti entra in contatto con il mondo tutto suo della musica...
Si i figli che colpa hanno? nessuna, ma non possiamo nemmeno giudicare la Argerich... cosa avrebbe dovuto fare? se avesse preso più tempo per i suoi figli forse avrebbe vissuto nel rimpianto di non aver dato tutto per la musica... non c'è scampo a volte alla vita, la vita ci chiede di seguire strade che inevitabilmente portano a conseguenze...
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gabri_BT
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1120
Joined: 10. Nov 2013
Gender: Female
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #32 - 20. Feb 2016 at 08:52
Print Post Print Post  

Come già segnalato da 10dita, ieri su RAI5 è andato in onda il film-documentario girato da Stéphanie Argerich (finalmente tradotto anche in italiano !!!).


10dita wrote on 19. Feb 2016 at 20:10:


tempo fa l'argomento fu discusso proprio in questo Topic iniziato da Pepe.
Approfitto per segnalare le repliche (nel qual caso qualcuno se lo fosse perso):

Guida Tv - Rai 5
Domenica 21 febbraio ore  7:45
Lunedì      22 febbraio ore  15:59
Giovedì     25 febbraio ore   9:41
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1034
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #33 - 20. Feb 2016 at 10:05
Print Post Print Post  
Grazie.
Non si giudica la vita altrui- Comunque personalmente trovo difficile da digerire la figlia lasciata in orfanatrofio ! Sembra che tutto il buon senso , la precisione, la forma e la sostanza siano finite nella tastiera.

Questo film è un po' una "vendetta" delle figlie ?

solo questo.


ps per Gabi poi cancello, in regolamento e comunicazioni non mi è permesso rispondere, credo che sia solo per amministratori e mod.
  
Back to top
IP Logged
 
Pegasofly
Full Member
***
Offline


W Pianoforum!

Posts: 204
Joined: 19. Apr 2013
Gender: Male
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #34 - 20. Feb 2016 at 11:31
Print Post Print Post  
Gabri_BT wrote on 20. Feb 2016 at 08:52:
Come già segnalato da 10dita, ieri su RAI5 è andato in onda il film-documentario girato da Stéphanie Argerich (finalmente tradotto anche in italiano !!!).


tempo fa l'argomento fu discusso proprio in questo Topic iniziato da Pepe.
Approfitto per segnalare le repliche (nel qual caso qualcuno se lo fosse perso):

Guida Tv - Rai 5
Domenica 21 febbraio ore  7:45
Lunedì      22 febbraio ore  15:59
Giovedì     25 febbraio ore   9:41


Il documentario è molto interessante. Sicuramente rivedrò una delle repliche in programma. Mi sembra una donna molto semplice, nel suo genere. Un'artista a 360° che non si è fatta inglobare dall'establishment "colto" che ruota attorno alla musica classica. una ribelle, insomma!!!
  
Back to top
 
IP Logged
 
Phonic
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 61
Joined: 26. Jan 2016
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #35 - 22. Feb 2016 at 13:24
Print Post Print Post  
pianozero wrote on 20. Feb 2016 at 10:05:
Grazie.
Non si giudica la vita altrui- Comunque personalmente trovo difficile da digerire la figlia lasciata in orfanatrofio ! Sembra che tutto il buon senso , la precisione, la forma e la sostanza siano finite nella tastiera.

Questo film è un po' una "vendetta" delle figlie ?

solo questo.


ps per Gabi poi cancello, in regolamento e comunicazioni non mi è permesso rispondere, credo che sia solo per amministratori e mod.

Molto spesso noi crediamo che a grandi capacità artistiche, scientifiche o di altro genere debbano corrispondere altrettanto grandi capacità morali, mentre invece fra i due aspetti non c'è assolutamente una correlazione così diretta. E molto spesso con i nostri "idoli" tendiamo ad avere l'indulgenza che mai avremmo con altri. La storia è piena di scienziati o artisti che hanno avuto comportamente meschini, egoistici, falsi, spregevoli. Sono esseri umani come noi, quindi corrutibili e con tutti i difetti dell'uomo, anzi forse più corrutibili perchè esposti alle lusinghe dei soldi, del potere, della gloria, dell'autocompiacimento. Molte volte grandi esempi morali e di comportamento sono dati da persone semplici e dalla vita di tutti i giorni. Teniamoci i risultati scientifici e le performance artistiche (questi sì eccezionali e raggiungibili da pochi), ma guardiamoci bene dal fare subito di certe persone degli esempi morali.

Da nessuna tastiera estrai il buon senso.
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #36 - 22. Feb 2016 at 14:26
Print Post Print Post  
Phonic wrote on 22. Feb 2016 at 13:24:
pianozero wrote on 20. Feb 2016 at 10:05:
Grazie.
Non si giudica la vita altrui- Comunque personalmente trovo difficile da digerire la figlia lasciata in orfanatrofio ! Sembra che tutto il buon senso , la precisione, la forma e la sostanza siano finite nella tastiera.

Questo film è un po' una "vendetta" delle figlie ?

solo questo.


ps per Gabi poi cancello, in regolamento e comunicazioni non mi è permesso rispondere, credo che sia solo per amministratori e mod.

Molto spesso noi crediamo che a grandi capacità artistiche, scientifiche o di altro genere debbano corrispondere altrettanto grandi capacità morali, mentre invece fra i due aspetti non c'è assolutamente una correlazione così diretta. E molto spesso con i nostri "idoli" tendiamo ad avere l'indulgenza che mai avremmo con altri. La storia è piena di scienziati o artisti che hanno avuto comportamente meschini, egoistici, falsi, spregevoli. Sono esseri umani come noi, quindi corrutibili e con tutti i difetti dell'uomo, anzi forse più corrutibili perchè esposti alle lusinghe dei soldi, del potere, della gloria, dell'autocompiacimento. Molte volte grandi esempi morali e di comportamento sono dati da persone semplici e dalla vita di tutti i giorni. Teniamoci i risultati scientifici e le performance artistiche (questi sì eccezionali e raggiungibili da pochi), ma guardiamoci bene dal fare subito di certe persone degli esempi morali.

Da nessuna tastiera estrai il buon senso.


Mah questo è un interessante spunto di riflessione..  La dissociazione tra artista e uomo porterebbe con sè tante cose discutibili..  È ovvio che le qualità in un campo specifico non determinino il modello morale, ma io mi domanderei: in che misura la moralità della persona dovrebbe influenzare il giudizio dell'artista?
Spesso si dice "quello che conta è la musica" per controbattere a critiche su abbigliamento/gestualità esagerate/espressioni facciali ridicole.. Ma davvero conta solo la musica? Qualcuno di voi andrebbe ad un concerto di Pletnev o di Levine, sapendo che si sono macchiati dell'orribile crimine della pedofilia?  Roll Eyes
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1034
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #37 - 22. Feb 2016 at 16:38
Print Post Print Post  
ALKAN wrote on 22. Feb 2016 at 14:26:
Mah questo è un interessante spunto di riflessione..  La dissociazione tra artista e uomo porterebbe con sè tante cose discutibili..  È ovvio che le qualità in un campo specifico non determinino il modello morale, ma io mi domanderei: in che misura la moralità della persona dovrebbe influenzare il giudizio dell'artista?
Spesso si dice "quello che conta è la musica" per controbattere a critiche su abbigliamento/gestualità esagerate/espressioni facciali ridicole.. Ma davvero conta solo la musica? Qualcuno di voi andrebbe ad un concerto di Pletnev o di Levine, sapendo che si sono macchiati dell'orribile crimine della pedofilia?  Roll Eyes

il linea di massima concordo. Un conto è Einstein, insostituibile, ha dato all'umanità cose altrimenti difficilmente raggiungibili. Un conto è un per quanto eccellente pianista, pur sempre sostituibile con uno altro altrettanto bravo. Se posso vado al concerto di chi ritengo essere più compatibile con la mia indole e moralità.
Il discorso umano è abbastanza imprescindibile nel giudizio complessivo. Detto questo, la Argerich ha fatto scelte molto opinabili, direi estremamente egocentriche, ma a quanto vedo oggi vive in armonia con la sua famiglia. Almeno sembra...
  
Back to top
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Le dure confessioni della figlia di Argerich
Reply #38 - 02. Mar 2016 at 19:54
Print Post Print Post  
Mi sono imbattuto in questo articolo che mi ha ricordato la vicenda della Argerich..

http://www.ilsecoloxix.it/p/magazine/2016/02/22/ASQ3mYgB-francesca_persona_crist...

Curiosa somiglianza
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 [2] 
Send Topic Send Topic Print Print