Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 4 Send Topic Send Topic Print Print
Very Hot Topic (More than 25 Replies) Sparate sui fans di Pogorelich :-) (Read 16627 times)
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Sparate sui fans di Pogorelich :-)
02. Jul 2014 at 14:32
Print Post Print Post  
La lettura di questo testo è sconsigliata ai polemici, ai pallosi, a chi non ha voglia di scherzare un po' e a chi si prende troppo sul serio.  Cheesy

C'era una volta un giovane chef di talento, che si presentò al concorso internazionale degli chef con le sue ricette. Armato di pochi semplici alimenti essenziali creò pietanze dai sapori inebrianti e dagli aromi intensi che bastava chiudere gli occhi per percepirne la prelibatezza, e rimanere incantanti da così tanto estro e bravura insieme.
Ma, come in tutte le brutte storie, il talento a volte può spaventare e fu così che il giovane eccelso chef non vinse l'ambito premio, con grande stupore e sdegno generale. Persino la regina degli chef gridò allo scandalo, abbandonò la giuria su tutte le furie inconsapevole che proprio quel gesto attirò sul giovane così tanta attenzione, ma così tanta attenzione che anche se non aveva vinto il premio la sua fama si sparse per ogni dove, e nel giro di poco tempo i migliori ristoranti del pianeta lo volevano nelle loro cucine.
Il tempo passa, lo chef tocca livelli altissimi con la sua favolosa cucina, e i suoi piatti sono ricercatissimi.
Poi, al giovane chef, succede qualcosa di particolare, di molto triste, una malattia che lo colpisce a livello neurologico, andando ad incidere in maniera indelebile sulla sua capacità culinaria.
Iniziò così un lento e progressivo deterioramento e i suoi piatti... ahimè... diventarono immangiabili.
Ma lo chef sfortunato si era circondato di una schiera di fans così agguerriti che nonostante avesse iniziato a usare lo zucchero al posto del sale, piuttosto che l'aceto al posto dell'olio, i fans si trovavano sui social network e decantavano le prelibatezze dello chef!!
Ah ma avete assaggiato la trippa fiorentina fatta con le arselle di Lamporeccbio? Sublime!! Si sente il retrogusto dello zenzero, mentre di primo assaggio è l'anima dell'aglio abbrustolito, cotto nel latte di gallina che ne fa esaltare lo spirito andaluso come se fosse antani
No ma perché avete visto quanto cuoce il carpaccio? Perché il segreto della carne cruda sono le tredici ore di cottura in forno ventilato!! E la carne cruda è così che si fa, deve essere dilatataaaaaaa e soprattutto è essenziale fare una pausa di trentaquattro minuti tra un boccone e l'altro...ahhhh quei meschini che non ne capiscono l'arte... poveri, ottusi... plebei!

Mi è capitato recentamente, per sbaglio, e per fortuna senza immischiarmi, di leggere alcuni commenti di alcuni fans di Pogorelich su di un social network.
Veramente non voglio parlare male di lui, anche perché il rispetto per le vicende personali, per la malattia, viene ovviamente prima ed è doveroso.
Però continua a suonare, e come chiunque se ne prende le responsabilità, malattia o meno, è così. E non è cattiveria.
Ma non è tanto il fatto che lui continui a suonare che mi fa pensare, o come suona, e le cose che fa. Ormai abbiamo capito cosa c'è dietro, e quindi, appunto, rispetto e stop. Chi vuole lo ascolta, chi no. Non è certo questo il punto.

Ma sono i fans che mi lasciano basita!!!  Cheesy  Di solito pseudo acculturati, i classici per benino, quelli che hanno studiato sociologia musicologia frichettologia... quelli che per tutto trovano il principio filosofico piuttosto che l'aspetto socio culturale... Quelli che se stravolgi completamente una frase musicale rendendola antimusicale ti ci trovano la motivazione.

Ecco, io queste persone faccio fatica a capirle, e mi chiedo: quale è il bisogno che c'è dietro il giustificare l'ingiustificabile?
Il bisogno di sentirsi "diversi" soprattutto particolarmente "aperti" senza rendersi conto che alla fine si è più chiusi di coloro che si reputano chiusi, proprio perché si ha bisogno di arrivare al paradosso, quindi si rimane vittime di un meccanismo molto più complesso di chi alla fine dice: no scusate ma questo non si può proprio ascoltare.
E per sentirsi tali si deve arrivare per forza arrivare a sostenere che non è vero che se un piatto di carne è cotto troppo non si può mangiare, perché diventa una soletta e basta, no! Loro sostengono che la carne dura come il muro non solo si può mangiare, ma è la migliore!

Ma la vita, è veramente così complicata?  Undecided

Ecco, ho un po' sparato sui fans di Pogorelich.

Qualcuno ora vuole sparare a me?  Cheesy
Pronta.  Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
Rapsodìa
Full Member
***
Offline


Studente nel Limbo

Posts: 138
Joined: 18. Feb 2013
Gender: Female
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #1 - 02. Jul 2014 at 22:06
Print Post Print Post  
Allora io sono una di quelle da sparare. Una di quelle che decanta Ivo sui social, come ben sai; perchè sui social ci sei anche tu e guardi tutto e interagisci, come tutti.

A me piace Pogorelich.
(e lo trovo pure affascinante)

Trovo che il suo deterioramento, voglia comunque dire qualcosa, anche se non mi sognerei mai di suonare una Sonata di Liszt che dura 60 minuti. Gli riconosco un talento ENORME, inimmaginabile; dei suoni paradisiaci, e rispetto il suo percorso. Continuo a trovarlo interessante: che devo fa? Mi vuoi sparà? E spara! Anzi, mò mi apro un ristorante, con te che sei chef, e lo chiamo "Trattoria Da Ivo" LOL

Smiley Smiley Smiley
  

"Ca, quala Limbo! L'inferno è il posto giusto per te! E' lì che devi stare!" Cit. M°Michele Marvulli
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #2 - 08. Jul 2014 at 08:23
Print Post Print Post  
Rapsodìa wrote on 02. Jul 2014 at 22:06:
Allora io sono una di quelle da sparare.


No...  Embarrassed non fai parte di quella tipologia di fans a cui faccio riferimento, infatti scrivi anche se non mi sognerei mai di suonare una Sonata di Liszt che dura 60 minuti. quindi dimostri di avere comunque, fortunatamente, ancora del senso critico.
I fans a cui faccio riferimento (e in questo caso specifico sul forum argentino che frequento) sono invece quelli che ti trovano la giustificazione a quella Sonata, per esempio, oppure all'attacco del Concerto di Rachmaninoff tanto per citare un'altro caso eclatante.
Ora, è vero che Freud&company ci insegnano che non esiste solo il bianco e nero, che c'è sempre una giustificazione e che tutto è discutibile.
E hanno ragione, avevano ragione!
Ma infatti la giustificazione dietro alcune scelte di Pogo è di natura neurologica.
Si è onesti, intellettualmente onesti, e si ammette che purtroppo la malattia ha fatto il suo corso.
Non si può giustificare in modo musicale qualcosa che è antimusicale.
Quindi non sparo su te, ma su quei tipi di fans, che forse qui in forum non ci sono, altrimenti mi avrebbero già sepolta  Smiley

Hai però parlato di talento, come se io non lo avessi fatto. Questo ti porta un po' sulla strada dei fans a cui sparare  Cheesy
Infatti io non ho mai messo in dubbio il suo talento, quindi perché parlarne?


Rapsodìa wrote on 02. Jul 2014 at 22:06:
Anzi, mò mi apro un ristorante, con te che sei chef, e lo chiamo "Trattoria Da Ivo" LOL


Ce l'ho già a due passi da casa, e a giudicare dai camion presenti ci si dovrebbe anche mangiare bene, quindi vieni e ti ci porto!  Cheesy Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #3 - 14. Jan 2015 at 13:25
Print Post Print Post  
Scusate ma che malattia ha?
  
Back to top
 
IP Logged
 
Roberto Pipitone
Senior Member
****
Offline


La musica al piano mantiene
giovani

Posts: 431
Joined: 11. Apr 2012
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #4 - 14. Jan 2015 at 15:07
Print Post Print Post  
A me invece interesserebbe sapere della "sonata di Liszt che dura 60 minuti"

Ps: gustoso Pepe l'incipit di questo thread!
  

"la gioventù è cosa troppo importante per lasciarla sprecare ai giovani"
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #5 - 14. Jan 2015 at 15:35
Print Post Print Post  
http://youtu.be/3FHc84dsPKs

Su YouTube trovi molti altri brani interpretati in questa maniera.
Comunque sono cinquanta minuti.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #6 - 15. Jan 2015 at 09:32
Print Post Print Post  
Oddio, Pipitone, mi hai fatto un complimento!!!!  Cheesy Cheesy Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #7 - 15. Jan 2015 at 12:57
Print Post Print Post  
Ma la malattia??.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Roberto Pipitone
Senior Member
****
Offline


La musica al piano mantiene
giovani

Posts: 431
Joined: 11. Apr 2012
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #8 - 15. Jan 2015 at 15:17
Print Post Print Post  
Pepe wrote on 15. Jan 2015 at 09:32:
Oddio, Pipitone, mi hai fatto un complimento!!!!  Cheesy Cheesy Cheesy


Pepe ciao, oh intanto vorrei chiarire che, chiunque abbia l'ardire di citarmi senza riportare per esteso nome e cognome  Cheesy è autorizzato a tralasciare il cognome anzichè il nome, quindi io sono Roberto  Grin . Fatta questa doverosa precisazione...

Quasi esprimi meraviglia che il ti faccia un compolimento?? Credimi, la lettura di quella storiella che hai raccontato è fortissima, indicativa di certi trend della moderna società. Mi ha divertito almeno quanto te con le imitazioni del sig. Crozza.
Storiella di argomento culinario.. guarda guarda...... non è per caso che ti riferisci ancora a qualche carteggio sul forum di qualche anno fa, ricordi, dopodichè, non ricordo di preciso ma, addirittura sono diventato ex-utente (con successivo rientro  Smiley)?

Già che ci sono, ancora su H. sull'ultimo tuo post in altro topic (che confusione), mi permetto di rilevarti che l'affermazione che io avrei bollato come bischeri te e qualcun altro che hanno opinione opposta ai 10.000 utenti del forum (esattamente 9672 ad oggi) è sbagliata. Dire che 10000 persone stanno zitte in argomento è diverso dal dire che sono in disaccordo con voi..... o no? rileggiti il mio post Wink
Infine, nel tuo post, quanto riporti in corsivo sul Sandor è testuale ?..... beh, allora non ho bisogno di leggere il libro, se quello è in sintesi il suo credo.
Mi viene solo un'idea. Ho appena visto l'ultima performance di Natale di Berezowsky, grande testimone della famosa scuola russa, scuola in cui (era richiamato pochi giorni fa qui sul forum) lo studio di H. è importante.
Qualcuno se la sentirebbe di contattare Berezowsky per gentilmente consigliargli di abbandonare immediatamente lo stress di quegli Studi nocivi, cosicchè la qualità del suo pianismo migliorerebbe grandemente?
  

"la gioventù è cosa troppo importante per lasciarla sprecare ai giovani"
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #9 - 15. Jan 2015 at 16:13
Print Post Print Post  
Ma Pogorelich????

Dai sono in ansia....   Undecided
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #10 - 15. Jan 2015 at 17:56
Print Post Print Post  
Roberto Pipitone wrote on 15. Jan 2015 at 15:17:
.
Qualcuno se la sentirebbe di contattare Berezowsky per gentilmente consigliargli di abbandonare immediatamente lo stress di quegli Studi nocivi, cosicchè la qualità del suo pianismo migliorerebbe grandemente?


Io si, so come contattarlo, o meglio, so attraverso chi poterlo fare. Ci provo.  Anche se sinceramente mi sento un po' una stupida, a chiedergli dell'Hanon. Però magari in un'intervista, in una domanda, ci potrebbe stare!


Alkan, è una malattia di natura psicologica, per la quale si sta curando da anni, da molti anni ormai, e purtroppo si è visto il declino attraverso le sue esibizioni pubbliche, ed è molto triste, almeno per me lo è. Mi dispiace, umanamente.
Forse esibirsi per lui è una terapia, non so, c'è chi sostiene questo, ma c'è anche chi sostiene che farebbe bene invece a lasciarci tutti con il ricordo di quando era veramente un talento straordinario.
Un po' come quel famoso video in cui si vede un Horowitz vecchio, suonare in un modo per il quale solo il rispetto per la sua grande arte ci impone di non giudicare.
Sono punti di vista.
C'è comunque chi si ostina a considerare le sue interpretazioni (di Pogo) contemporanee come delle grandi interpretazioni, e a trovarci delle spiegazioni filosofiche che hanno veramente dell'incredibile.
Voglio dire, ognuno alla fine, come sempre ha il suo percorso, e la propria esperienza.
  
Back to top
 
IP Logged
 
10dita
Forum Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2553
Joined: 21. Sep 2009
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #11 - 15. Jan 2015 at 18:12
Print Post Print Post  
Pepe wrote on 15. Jan 2015 at 17:56:
Roberto Pipitone wrote on 15. Jan 2015 at 15:17:
.
Qualcuno se la sentirebbe di contattare Berezowsky per gentilmente consigliargli di abbandonare immediatamente lo stress di quegli Studi nocivi, cosicchè la qualità del suo pianismo migliorerebbe grandemente?


Io si, so come contattarlo, o meglio, so attraverso chi poterlo fare. Ci provo.  Anche se sinceramente mi sento un po' una stupida, a chiedergli dell'Hanon. Però magari in un intervista, in una domanda, ci potrebbe stare!


Urka Shocked
"Vogghiu" saperi se il mitico pratica or tutti i dì lo Hanon!!!

E pure se o con quali "combinazioni": ritmiche, dinamiche etc.

Tutto "vogghiu" saperi Cheesy

Mia Gentil Pepe: sarebbe ciò bellissimo  Roll Eyes Roll Eyes Roll Eyes

Grazie anticipatamente Smiley
E perdona lo ardir:  Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #12 - 15. Jan 2015 at 18:23
Print Post Print Post  
p.s. Roberto Pipitone, per la cronaca, Sandor ha studiato con Bartok e con Kodaly, ed oltre che un pianista dalla tecnica "lisztiana" come è stato definito, è stato un grandissimo didatta.
E poi leggere idee diverse dalle nostre, non fanno altro che bene, non credi?

Letto il libro di Neuhaus? Russo, allievo di Godowsky, la mamma era sorella del Maestro di Horowitz... tanto per dirne un altro a caso  Smiley
Ha ripudiato la vecchia (si, vecchia) scuola russa alla quale forse fai riferimento, ovvero quella in cui l'agilità del dito era la peculiarità della musica.
E' bellissimo il suo libro, molto molto bello!
Il suo metodo parte dalla musica, ovvero la musica a servizio della tecnica. Inoltre pensava che ogni allievo necessitasse di un percorso personale.
L'arte del Pianoforte, è il titolo del libro.
Scuola russa, giuro!  Cheesy
E grande pianista e didatta! Giuro!  Cheesy Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #13 - 15. Jan 2015 at 18:39
Print Post Print Post  
Wow! Potresti contattare Berezovsky!?
Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked
Se hai in mente un'intervista, invece di chiedergli dell'Hanon (come dici giustamente sarebbe un po' stupido), potresti chiedergli più in generale se lavora sulla tecnica pura o no, e magari in gioventù che iter di studi ha affrontato o cose del genere....

P.S. Secondo me elogiare Neuhaus perché nipote del maestro di Horowitz è un po' riduttivo.... Perché non hai scritto invece che è stato maestro di Richter, Gilels? Non rende un pochino più l'idea?    Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #14 - 15. Jan 2015 at 18:48
Print Post Print Post  
In quanto al Pogorelich, senza incespicare nella filosofia dico umilmente che io personalmente sono sempre curioso di sentire le sue interpretazioni attuali, che trovo interessanti. Del resto anche quando ascolto Stockhausen o Webern non lo faccio perché sono belli, ma perché dicono qualcosa. Così a me il Pogorelich dice qualcosa. Tutto qui.
  
Back to top
 
IP Logged
 
10dita
Forum Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2553
Joined: 21. Sep 2009
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #15 - 16. Jan 2015 at 01:36
Print Post Print Post  
Pepe wrote on 15. Jan 2015 at 17:56:
Roberto Pipitone wrote on 15. Jan 2015 at 15:17:
.
Qualcuno se la sentirebbe di contattare Berezowsky per gentilmente consigliargli di abbandonare immediatamente lo stress di quegli Studi nocivi, cosicchè la qualità del suo pianismo migliorerebbe grandemente?


Io si, so come contattarlo, o meglio, so attraverso chi poterlo fare. Ci provo.  Anche se sinceramente mi sento un po' una stupida, a chiedergli dell'Hanon. Però magari in un'intervista, in una domanda, ci potrebbe stare!


Gent.ma, se permetti: mi assumo io tutta la “stupidità” della domanda!
Ovvero: chiedi pur a “nome” di un utente (io:10 dita!) del forum la suddetta!

Dai! Ti prego Divina Pepe! Smiley
Scusa se or oso far codesta “question-song” (quest’anno m’ha presso accussì! M’ha preso “di brutto”! Epppoi: Sono un “ragazzo” di strada! ), ed allor “con viva e vibrante soddisfazione” te canto (con voce quasi disperata!):


<<Riderà>> (ovvero: Chiedilo!  Smiley [con qualche licienza Smiley]



Perché tu, io lo so,
ti vergogni di me

Perché tu chiederesti
molto di più

Perché, il quesito,
ti sembra banal

ma perdonami ora
ed dopo di più

chiedilo, chiedilo, chiedilooooooooooooooooo
tu chiedilo per meeeeeeeeeeeeeeeeeee

chiedilo, chiedilo, chiediloooooooooooooooooo
ti prego chiedilo per meeeeeeeeeeeeeeeee

Anche se apparirò
molto stupido sai

Anche se già lo so
che io mi pentirò.

Anche se Lui dirà
che l’Hanon lo fa (voce “interna” [alla Schumann]: l’ha fatto!]

Lui sarà sempre un Grande
un Grande per me.

chiedilo, chiedilo, chiediloooooooooooooo
tu chiedilo per meeeeeeeeeee

chiedilo, chiedilo, chiedilooooooooooooooo
ti prego chiedilo per meeeeeeeeeeeeee

chiedilo, chiedilo, chiediloooooooooooo



chiedilo, chiedilo, chiedilooooooooooooooo




Ma se tu oserai
un poco di più

Ma se tu cambierai
e altra question farai.

Ma se tu “sciuperai”
l’occasione or qui

giuro che tornerò
e qui poi piangerò

chiedilo, chiedilo, chiedilooooooooooooo
tu chiedilo per meeeeeeeeeeeeeeee

chiedilo, chiedilo, chiedilooooooooo
ti prego chiedilo per meeeeeeeeeeeeeeeeeee



Perdona Embarrassed Smiley
Non “condannarmi"  Smiley
Non “bannarmi” per l’eternità  Smiley

Cordiali saluti
  
Back to top
 
IP Logged
 
ibach13
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 363
Joined: 26. Jan 2014
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #16 - 16. Jan 2015 at 15:04
Print Post Print Post  
Quote:
Qualcuno se la sentirebbe di contattare Berezowsky

... omissis ...

"Vogghiu" saperi se il mitico pratica or tutti i dì lo Hanon!!!

E pure se o con quali "combinazioni": ritmiche, dinamiche etc.

Tutto "vogghiu" saperi Cheesy

Mia Gentil Pepe: sarebbe ciò bellissimo  Roll Eyes Roll Eyes Roll Eyes
[/size]


ACCIPICCHIA!!!!!!

il virus-H si espande rapidamente e, con un pericoloso OT, e' arrivato quasi al top dell'indice di Pianoforum ... insinuandosi nel "Mondo dei pianisti"

se non lo fermiamo presto me lo vedo gia' mutare in virus-A ed entrare in "Anteprima"

"" Salve a tutti ragazzi! Sono Carlo Annone e mi presento: tra le altre cose vi porto i "Consigli per il Pianista Virtuoso"!
Ecco i primi:
- il PV mangia poco
- il PV non beve
- il PV non fuma
- il PV non si droga
- il PV pratica la castita' [almeno durante i concerti]
e se mi seguite ne scoprirete altri""

scherzi a parte ho l'impressione che il Citation Index di H sia alle stelle: stiamo parlando + di H che di LVB e WAM ...



  
Back to top
 
IP Logged
 
Pepe
Global Moderator
*****
Offline



Posts: 10568
Location: Pisa
Joined: 14. Jan 2006
Gender: Female
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #17 - 16. Jan 2015 at 17:08
Print Post Print Post  
ibach13 wrote on 16. Jan 2015 at 15:04:
ACCIPICCHIA!!!!!!

il virus-H si espande rapidamente


serve un antidoto, urgentemente!  Smiley

ibach13 wrote on 16. Jan 2015 at 15:04:
- il PV mangia poco
- il PV non beve
- il PV non fuma
- il PV non si droga
- il PV pratica la castita' [almeno durante i concerti]
e se mi seguite ne scoprirete altri""


Cheesy Cheesy che goduria!!
  
Back to top
 
IP Logged
 
MZ
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 77
Location: London
Joined: 29. Oct 2010
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #18 - 05. Feb 2015 at 11:24
Print Post Print Post  
Gentile Ms Pepe,
non sono un pianista o un musicologo, ma frequento le sale da concerto da 30 anni.
L’interesse, la tensione emotiva e la genuina passione che Pogorelich suscita oggi nel pubblico dal vivo sono indubitabili, e questo a me basta per annoverarlo ancora tra i “grandi”.
Ci saranno sempre appassionati disposti a seguire nelle loro “peripezie intellettuali” artisti come il Pogorelich di oggi, o come Ervin Nyiregyhazi, per citarne un altro, e auspicabilmente non saranno per questo snobbati come “pseudo acculturati”.
Ci sarà sempre spazio per l’Eroica di 50 minuti di Klemperer come per le trascrizioni di Wagner di Gould, come per la Sonata di Liszt di Pogorelich, anche se non saranno le versioni che i più si porteranno “sull’isola deserta” (o forse sì, chi può dirlo…)
Io, dal canto mio, continuo a cercare occasioni per andare a sentire Pogorelich, mentre dopo il primo ascolto ho perso interesse in tanti vincitori di concorsi che eseguono “correttissime” versioni fotocopia della Sonata di Liszt. Sul cibo, sono invece più conservativo.
Cari saluti,
MZ
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Sparate sui fans di Pogorelich :-)
Reply #19 - 05. Feb 2015 at 14:21
Print Post Print Post  
MZ wrote on 05. Feb 2015 at 11:24:
Gentile Ms Pepe,
non sono un pianista o un musicologo, ma frequento le sale da concerto da 30 anni.
L’interesse, la tensione emotiva e la genuina passione che Pogorelich suscita oggi nel pubblico dal vivo sono indubitabili, e questo a me basta per annoverarlo ancora tra i “grandi”.
Ci saranno sempre appassionati disposti a seguire nelle loro “peripezie intellettuali” artisti come il Pogorelich di oggi, o come Ervin Nyiregyhazi, per citarne un altro, e auspicabilmente non saranno per questo snobbati come “pseudo acculturati”.
Ci sarà sempre spazio per l’Eroica di 50 minuti di Klemperer come per le trascrizioni di Wagner di Gould, come per la Sonata di Liszt di Pogorelich, anche se non saranno le versioni che i più si porteranno “sull’isola deserta” (o forse sì, chi può dirlo…)
Io, dal canto mio, continuo a cercare occasioni per andare a sentire Pogorelich, mentre dopo il primo ascolto ho perso interesse in tanti vincitori di concorsi che eseguono “correttissime” versioni fotocopia della Sonata di Liszt. Sul cibo, sono invece più conservativo.
Cari saluti,
MZ


Bell'intervento.
Riguardo alle 'versioni fotocopia': secondo me sono il frutto della miope moda filologica.
Come dice Pollini "La fedeltà al compositore non va confusa con la fedeltà al testo". La Tempesta di Beethoven che ascoltai da lui, infatti, fu filologicamente scorretta: il terzo tempo lo eseguì quasi presto, mentre Beethoven scrive Allegretto. Ma vi assicuro che il brano in quel modo aveva una coesione, una forza, una drammaticità che, secondo me (ed anche il mio maestro), se Beethoven fosse stato presente in sala, avrebbe di certo preferito la sua versione a quella, ad esempio, di Schiff, che a differenza di Pollini rispetta l'allegretto (che poi in fondo non è nemmeno accompagnato da indicazione metronomica...) ma non rende l'idea quanto la rende Pollini.
Idem con l'Appassionata, il cui secondo blocco fu eseguito da Pollini in un perpetuo accelerando, non scritto da Beethoven, ma che tenne tutti incollati alla sedia e con il fiato sospeso: fui 'investito' dall'energia sprigionata da quella sonata, tanto che la sensazione durò per diverso tempo dopo l'esecuzione; Pollini mi diede la momentanea illusione di aver sentito La appassionata.

L'atteggiamento filologico è invece miope, dal momento che fermandosi a rispettare il segno scritto sulla pagina spesso e volentieri dimentica.... di aver a che fare con un'opera d'arte! Da ciò le esecuzioni tutte uguali e deprimenti che sono così diffuse.

Inoltre ricordiamo che questa fedeltà al testo non viene nemmeno dalla tradizione: sappiamo benissimo che i compositori del passato suonavano spesso le loro musiche in maniera diversa da quanto avevano scritto: uno su tutti l'esempio di Chopin, che nell'ultimo dei suoi pochi concerti esegui il finale della Baracarola in diminuendo fino a far svanire il suono nel silenzio, a dispetto del ff scritto sulla carta.
Non derivando dunque dalla tradizione, penso sia lecito parlare di 'moda'.


L'atteggiamento filologico, secondo me, ha preso piede perché è rassicurante: rendendo l'esecuzione una trasposizione sonora di uno scritto cartaceo, quando si conosce bene il testo si ha il cuore in pace.
E inoltre non richiede quella fantasia, quel gusto e quel coraggio propri dell'artista.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 4
Send Topic Send Topic Print Print