Normal Topic Andiamo a teatro (Read 649 times)
scheggiasms
God Member
*****
Offline


"Dove finiscono le parole,inizia
la musica"

Posts: 1618
Joined: 09. May 2008
Andiamo a teatro
17. Feb 2015 at 06:31
Print Post Print Post  
Non so se esiste già un topic dedicato al teatro,eventualmente questo mio verrà spostato Smiley.

Domenica sono andata a vedere:
"SINFONIA D'AUTUNNO" tratto dal capolavoro di Ingmar Bergman.
Questo bellissimo dramma psicologico e familiare,un ritratto lucido del rapporto conflittuale tra madre e figlia,una serie di incomprensioni e rancori repressi,interpretato magnificamente da una convincente Anna Maria Guarnieri.Certo il confronto con due grandi attrici come Liv Ulmann e Ingrid Bergman è impari,ma la recitazione è di alto livello.

C'è una frase che la protagonista dice:"Vedi tutte quelle luci sulla collina?
Se penso che tutti sono intenti alle loro faccende...E' come se io fossi esclusa"....Gabriele lavia,il regista riflette su questa frase e dice:
Essere esclusi,un tema che Bergman conosceva bene.Un sentimento comune ai teatranti e anche ai concertisti....comuni a quegli esseri che si espongono,che sono sul palcoscenico.Non riescono ad essere padri,mariti,mogli.Sono condannati a quella che Bergman chiama "La solitudine assoluta".

La maledizione di Charlotte(la protagonista) è il pianoforte.Per il pianoforte è stata una pessima madre,una pessima moglie,una pessima amante e ha rovinato la vita di tutti coloro che le sono stati vicini.Il pianoforte visto come demonio,che tradisce tutti,lei compresa.Colpita da un dolore alla schiena non sarà più una grande pianista.E in arte non ci sono mezze possibilità,o sei grande o non sei "

  
Back to top
 
IP Logged