Page Index Toggle Pages: 1 2 3 [4] 5 6  Send Topic Send Topic Print Print
Very Hot Topic (More than 25 Replies) Compositori da riscoprire (Read 16069 times)
Pegasofly
Full Member
***
Offline


W Pianoforum!

Posts: 203
Joined: 19. Apr 2013
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #60 - 07. Feb 2016 at 12:34
Print Post Print Post  
Duriel wrote on 07. Feb 2016 at 12:06:
Vada allora per le donne compositrici . Inoltre mi rendo conto che , come fatto notare da ALKAN se non erro, una settimana è troppo poco per poter sviluppare per bene un tema. Vogliamo aumentare a 2 settimane e vedere che succede?


Sono d'accordo, anche se, secondo me, il punto è cercare di aumentare gli interventi da parte di utenti che non siano i soliti 4-5!

Wink Wink Wink
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #61 - 07. Feb 2016 at 12:37
Print Post Print Post  
Duriel wrote on 07. Feb 2016 at 12:06:
Vada allora per le donne compositrici . Inoltre mi rendo conto che , come fatto notare da ALKAN se non erro, una settimana è troppo poco per poter sviluppare per bene un tema. Vogliamo aumentare a 2 settimane e vedere che succede?


Secondo me è la scadenza in sé il problema... Quello dei compositori da riscoprire è un argomento enorme, che richiede molto tempo.. È per questo che proponevo dei topic fissi, in cui, quando si trova qualcosa di interessante, lo si inserisce..
Ad esempio, io non avevo alcun concerto per pianoforte e orchestra da proporre, ma magari tra due mesi ne trovo uno e... dove lo inserisco??  Huh

A mio parere si dovrebbe pensare ad un progetto a carattere cumulativo, e più a lungo termine, anzi proprio senza un termine... uno spazio dove portare alla luce opere poco conosciute, organizzate per categorie o epoche... Una sorta di libreria vuota che si riempie man mano..
  
Back to top
 
IP Logged
 
Duriel
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 439
Joined: 06. Dec 2008
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #62 - 07. Feb 2016 at 12:43
Print Post Print Post  
l'idea non è male ALKAN. Però spetta agli amministratori decidere se aprire una nuova sezione dedicata solo ed esclusivamente ad opere inedite. Sicuramente un progetto a lungo termine basato sulla riscoperta mi interessa molto , visto che io stesso ho trattato l'argoemnto in diverse sedi ( tra cui quella del mio diploma XD )
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #63 - 07. Feb 2016 at 13:23
Print Post Print Post  
Ho trovato!
Ecco un semplice metodo con cui si possono catalogare, in qualsiasi momento, ordinatamente le opere da riscoprire, potendole poi ordinarle per sia per genere che per periodo.. In un solo topic! Senza alcun intervento dei moderatori!

Allora ecco il mio piano: si potrebbe aprire un topic che si intitola gnpeneralemnte "musica da riscoprire" o come si vuole..
Poi si stabiliscono delle categorie: per tempo (ad. Es. per secoli) e per genere (esempio: concerto per pianoforte e orchestra), alle quali verrà dato UN NOME UNIVERSALE, CHE TUTTI DEVONO USARE.

Quando si trova una opera da riscoprire, qualunque essa sia, di qualsiasi periodo o tempo, la si inserisce in quel topic, mettendo alla fine del posto un hashtag delle categorie di genere e tempo in cui l'opera ricade.

Esempio: voglio proporre il Capriccio di Luigi Cherubini..
Faccio un post in cui lo presento, poi al fondo scrivo: #1700-1800  e #pianosolo.
Il topic in sè verrebbe un po' entropico, ma il trucco sta nella barra RICERCA in alto nella pagina di PianoForum: basterà inserire #genere e/o #perido e verranno SOLO i post che rispettano i nostri parametri.

Esempio: se voglio conoscere un po' di concerti per pianoforte e orchestra, scriverò nella ricerca: #concertoperpianoforteeorchestra e verranno fuori solo i post di quel topic che soddisfano la mia ricerca.


Il metodo degli Hashtag rende i post dell'ipotetico nuovo topic unici e riconoscibili al motore di ricerca nel forum, perché fino ad ora non sono mai stati usati.


Spero di essermi spiegato.. Fatemi sapere
  
Back to top
 
IP Logged
 
andreavezzoli
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2008
Joined: 04. Mar 2010
Re: Compositori da riscoprire
Reply #64 - 07. Feb 2016 at 19:56
Print Post Print Post  
io credo che il Topic sia molto interessante
pero' ritengo che serva ordine, considerando che chi legge per la prima volta si ferma all'ultima pagina massimo alla penultima.
In realta' il lavoro di catalogazione avrebbe senso se ci fosse anche un metodo di ricerca e dei parametri di ricerrca delle composizioni da riscoprire, e sopprattutto servirebbe un  metodo per stabilire quali sono le composizioni da considerare
  
Back to top
 
IP Logged
 
andreavezzoli
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2008
Joined: 04. Mar 2010
Re: Compositori da riscoprire
Reply #65 - 07. Feb 2016 at 20:01
Print Post Print Post  
dimenticate
il topic cosi come e' funziona bene
la participazione e' superiore alla media del forum.
per eventualmente catalogare servirebbe un elenco non modificabile dagli utenti ma aggiornabile solo da amministratore e moderatori, chi vuole segnalare potrebbe msndare un mp con il link

  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #66 - 07. Feb 2016 at 20:08
Print Post Print Post  
andreavezzoli wrote on 07. Feb 2016 at 19:56:
io credo che il Topic sia molto interessante
pero' ritengo che serva ordine, considerando che chi legge per la prima volta si ferma all'ultima pagina massimo alla penultima.
In realta' il lavoro di catalogazione avrebbe senso se ci fosse anche un metodo di ricerca e dei parametri di ricerrca delle composizioni da riscoprire, e sopprattutto servirebbe un  metodo per stabilire quali sono le composizioni da considerare


Il metodo ed i parametri della ricerca ci sono: nella barra RICERCA in alto sulla schermata di PianoForum basta inserire il periodo e/o il genere, preceduti dal cancelletto (o qualcos'altro, la mia era una proposta), e verrano solo i post di quel topic del periodo e del genere richiesto, secondo me l'ordine non verrebbe meno, anzi..
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #67 - 07. Feb 2016 at 20:11
Print Post Print Post  
Ah, un altro vantaggio è che si dividerebbero i post di effettiva presentazione brani da quelli successivi di commento, i quali non sarebbero contrassegnati dall'hastag
  
Back to top
 
IP Logged
 
Duriel
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 439
Joined: 06. Dec 2008
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #68 - 07. Feb 2016 at 20:22
Print Post Print Post  
Potremo integrare i due metodi. Mettere magari "limiti" nel tema in modo che non diventi tutto confusionario ma che diventi sempre più ricco man mano che si procede. MI spiego: mettiamo il caso che io voglia aggiungere ora un concerto per piano e orchestra . Questo sarebbe fattibile in quanto tema già trattato.- NOn potrei mettere una sinfonia ( dovrei aspettare il turno della sinfonia). In questo modo non si rischia di passare le ore ad aggiungere brani senza approfondirne la conoscenza e in più si avrebbe un sistema di integrazione con i temi precedenti ( alla fine il topic si basa sul principio del "mi vado a cercare brani inerenti al tema". di sicuro un brano inerente un tema molto vecchio sarebbe una rarità in quanto nessuno andrebbe a cercare di proposito un brano di un tema vecchi oma cercherebbe di "stare al passo". Ed un brano di un tema non trattato non potrebbe essere postato. ). Non so se mi sono spiegato.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Duriel
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 439
Joined: 06. Dec 2008
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #69 - 07. Feb 2016 at 20:23
Print Post Print Post  
Riguardo l'interesse per questo argomento direi che la aprtecipazione è davvero evidente . NOn si vedeva un simile flusso di gente dai tempi delle discussioni sull'innominabile G. A. XD
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gabri_BT
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1159
Joined: 10. Nov 2013
Gender: Female
Re: Compositori da riscoprire
Reply #70 - 07. Feb 2016 at 20:58
Print Post Print Post  

Duriel wrote on 07. Feb 2016 at 12:43:
l'idea non è male ALKAN. Però spetta agli amministratori decidere se aprire una nuova sezione dedicata solo ed esclusivamente ad opere inedite. Sicuramente un progetto a lungo termine basato sulla riscoperta mi interessa molto , visto che io stesso ho trattato l'argoemnto in diverse sedi ( tra cui quella del mio diploma XD )


Una sezione apposita mi pare troppo, ma forse... se volete... potremmo aprire tanti topic (un Topic per ogni tema) e situarli tutti fra i "Topic in rilievo" all'inizio della pagina. In questo modo i Topic resterebbero in qualche modo raggruppati.



Se preferite continuare con un Topic unico, allora l'ultima proposta di Alkan è ottima.

ALKAN wrote on 07. Feb 2016 at 13:23:
Quando si trova una opera... la si inserisce... mettendo alla fine del posto un hashtag delle categorie di genere e tempo in cui l'opera ricade.

Esempio: voglio proporre il Capriccio di Luigi Cherubini..
Faccio un post in cui lo presento, poi al fondo scrivo: #1700-1800  e #pianosolo.
Il topic in sè verrebbe un po' entropico, ma il trucco sta nella barra RICERCA in alto nella pagina di PianoForum: basterà inserire #genere e/o #perido e verranno SOLO i post che rispettano i nostri parametri.



In ogni caso manterrei ugualmente la scadenza, perché secondo me stimola a portare avanti il progetto.

Duriel, quando dicevo che devi dirigere il Topic... intendevo: sempre. Ovvero... dovresti essere tu a proporre i temi di volta in volta. Ovviamente puoi accogliere eventuali proposte, ma in linea di massima dovresti essere tu a dar al Topic la direzione che tu desideri... altrimenti il progetto pian piano inevitabilmente si perderà  Tongue
  
Back to top
 
IP Logged
 
Duriel
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 439
Joined: 06. Dec 2008
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #71 - 08. Feb 2016 at 12:34
Print Post Print Post  
Proporre sempre io non mi sebra corretto. Posso magari scegliere io tra le proposte fatte. Questo volendo si. Cmq Gabri tranquilla che il progetto non finirà nel dimenticatoio . MI sta troppo a cuore. Piuttosto pensavo alla possibilità di fare una modifica al forum per aprire una sezione a parte. A conti fatti da qui a 6 mesi avremo trattato tantissimi temi che potrebbero essere sviluppati in maniera autonoma. Forse , non dico ora, ma più in là l'idea di creare una sezione apposita forse andrebbe presa in considerazione :/
  
Back to top
 
IP Logged
 
scheggiasms
God Member
*****
Offline


"Dove finiscono le parole,inizia
la musica"

Posts: 1617
Joined: 09. May 2008
Re: Compositori da riscoprire
Reply #72 - 08. Feb 2016 at 12:36
Print Post Print Post  
Clara Schumann ebbe un'importante influenza nel panorama musicale del suo tempo ;Fu tra i primi pianisti ad eseguire i concerti a memoria senza utilizzare gli spartiti, a proporre interpretazioni e variazioni sul tema di altri compositori e ad inserire sempre nei programmi almeno un pezzo composto da lei .Contribuì ad introdurre nuove tecniche per suonare il Pianoforte .Ebbe il merito di promuovere sempre le composizioni del marito che deve a lei gran parte del suo successo postumo.
Dalle lettere sappiamo che soffrì di forti dolori alle braccia dovuti al sovraccarico di lavoro che la portava ad eseguire concerti in tutta Europa.Sappiamo anche che non si arrese per questo.Una donna forte e coraggiosa,una femminista antelitteram.Dai ritratti la vediamo una donna bella,volitiva e nello stesso tempo dolce e sensibile



https://www.youtube.com/watch?v=56ENWCDXsQI

#compositrici
  
Back to top
 
IP Logged
 
Phonic
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 65
Joined: 26. Jan 2016
Re: Compositori da riscoprire
Reply #73 - 08. Feb 2016 at 13:40
Print Post Print Post  
Ecco il mio parere, diciamo il punto di vista di un lettore nuovo Smiley.

Lasciare tutto in un unico topic rende secondo me la cosa troppo caotica, basta vedere anche come questa discussione (necessaria) spezzeta troppo questo topic... e poi diventa difficile orientarsi in discussioni, commenti sulle opere.

La cosa migliore sarebbe avere una sezione a parte (dove si potrebbero aprire anche topic paralleli di "gestione" e discussione" delle tematiche), ma se questo non è possibile ci vorrebbe almeno un topic nuovo per ogni "categoria/genere" o argomento da riscoprire, anche per alimentarlo a distanza di tempo.

Niente poi vieta di affiancare anche il sistema di etichettatura concordato, che aiuta la ricerca, mi sembra una buona cosa come di più se fattibile, (con la sua definzione chiara magari in altro topic).

infine secondo  me da mantenere l'idea di un periodo (1,2 settimane, quello che che è) per "attirare" l'attenzione su un discorso preciso.

Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
Phonic
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 65
Joined: 26. Jan 2016
Re: Compositori da riscoprire
Reply #74 - 10. Feb 2016 at 15:35
Print Post Print Post  
scheggiasms wrote on 08. Feb 2016 at 12:36:
Clara Schumann ebbe un'importante influenza nel panorama musicale del suo tempo...

partendo da questo spunto ho ascoltato il concerto Op.7 per pianoforte, l'unico che mi pare abbia scritto. Mi è sembrato subito interessante e parecchio piacevole, devo dire mi ricordava in vari momenti lo stile dei concerti di Chopin, è del 1836 (i concerti di Chopin 1830)


#compositrici
  
Back to top
 
IP Logged
 
Phonic
Junior Member
**
Offline


W Pianoforum!

Posts: 65
Joined: 26. Jan 2016
Re: Compositori da riscoprire
Reply #75 - 10. Feb 2016 at 15:36
Print Post Print Post  
Phonic wrote on 10. Feb 2016 at 15:35:
scheggiasms wrote on 08. Feb 2016 at 12:36:
Clara Schumann ebbe un'importante influenza nel panorama musicale del suo tempo...

partendo da questo spunto ho ascoltato il concerto Op.7 per pianoforte, l'unico che mi pare abbia scritto. Mi è sembrato subito interessante e parecchio piacevole, devo dire mi ricordava in vari momenti lo stile dei concerti di Chopin, è del 1836 (i concerti di Chopin 1830)


dimenticavo il link che ho ascoltato...   Wink
https://www.youtube.com/watch?v=bt_X-t1mX40



#compositrici
  
Back to top
 
IP Logged
 
Duriel
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 439
Joined: 06. Dec 2008
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #76 - 10. Feb 2016 at 20:43
Print Post Print Post  

Clara Wieck è sicuramente un'artista che non ha nulla da invidiare ai suoi contemporanei. Io ci metto un bellissimo brano di Fanny Mendelssohn. https://www.youtube.com/watch?v=lU1IEPNaJaY
Sorella del celebre compositore  soffrì del tipico pregiudizio dell'epoca nei confronti delle donne. Il padre stesso le impedì di far diventare la musica una vera e propria professione. Visione diversa l'ebbe il fratello che la incoraggiò a continuare a comporre ( pur suggerendole di pubblicare a nome suo). Ragazzi non dimentichiamoci gli hashtag per provare il metodo di ALKAN . Io direi direi di scrivere semplicemente #compositrici . Ditemi se va bene secondo voi.




#compositrici
  
Back to top
 
IP Logged
 
Duriel
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 439
Joined: 06. Dec 2008
Gender: Male
Re: Compositori da riscoprire
Reply #77 - 10. Feb 2016 at 20:48
Print Post Print Post  

Ragazzi scusate se posto due video  ma ho trovato un video che fa proprio al caso nostro XD
https://www.youtube.com/watch?v=JJpU7x3xvu4




#compositrici
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gabri_BT
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1159
Joined: 10. Nov 2013
Gender: Female
Re: Compositori da riscoprire
Reply #78 - 10. Feb 2016 at 22:03
Print Post Print Post  


Marie Jaëll   (17 agosto 1846 -  4 febbraio 1925)

Nome alla nascita Marie Trautmann. Marie Jaëll era una pianista virtuosa, una didatta, una compositrice riconosciuta e molto apprezzata.

Marie Jaëll si dedicò allo studio della tecnica pianistica: effettuò un'analisi molto approfondita del tocco, utilizzando i mezzi forniti dalle scienze neuro-fisiologiche che all'epoca si stavano sviluppando. Condusse delle ricerche molto precise per conoscere le potenzialità della mano. Mise a punto un metodo di insegnamento tutt'oggi messo in pratica: "Le toucher. Enseignement du piano basé sur la physiologie"


Marie Jaëll:   Piano Concerto No. 1  (1877)


#concerto per pianoforte e orchestra
#compositrici
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gabri_BT
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1159
Joined: 10. Nov 2013
Gender: Female
Re: Compositori da riscoprire
Reply #79 - 11. Feb 2016 at 12:54
Print Post Print Post  
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 2 3 [4] 5 6 
Send Topic Send Topic Print Print