Normal Topic Rahmin Bahrami: cosa ne pensate? (Read 1041 times)
ing
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 8
Joined: 18. Sep 2009
Gender: Male
Rahmin Bahrami: cosa ne pensate?
06. Oct 2016 at 14:50
Print Post Print Post  
Ho visto, tempo fa, un servizio in TV dedicato a questo pianista, presentato come "il più grande interprete di Bach". Mi piacerebbe sentire un vostro parere.
  
Back to top
 
IP Logged
 
ALKAN
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 416
Joined: 31. Oct 2014
Gender: Male
Re: Rahmin Bahrami: cosa ne pensate?
Reply #1 - 06. Oct 2016 at 15:09
Print Post Print Post  
Avevo un CD delle sue variazioni goldberg e devo dire che mi piacevano parecchio.. ricordo un suono molto personale e particolarmente adeguato alla musica di Bach. Dal vivo mi aveva però deluso (aveva suonato un concerto di Bach con l'orchestra).
Direi che è un artista interessante, magari non dotato di particolare carisma e "spirito da palcoscenico", da cui deriva la discrepanza tra registrazioni e live, che hanno riscontrato anche altri pianisti di mia conoscenza.

I vari titoli "migliore" "più grande interprete" li lascio ai giornalisti e alla loro mitopoiesi, per Bahrami come per chiunque altro.
  
Back to top
 
IP Logged
 
10dita
Forum Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2629
Joined: 21. Sep 2009
Gender: Male
Re: Rahmin Bahrami: cosa ne pensate?
Reply #2 - 07. Oct 2016 at 11:18
Print Post Print Post  
Gent.mi, ho sentito Ramin Bahrami in situazione “intima”, interpretava le suite francesi ed altro che ora non mi sovviene; ricordo una esecuzione molto convincente, sia come sonorità che stilisticamente.

Non ho altre esperienze in concerto.

Le escursioni televisive non fanno testo, a mio modesto parere.

Sul “più grande interprete di Bach", concordo assai con Alkan.

Come disse con grande senso della realtà Gould ad una domanda a dir poco “oscena” (da “Glenn Gould. No, non sono un eccentrico” Intervista di Dennis Braithwaite, pag. 29):

“D.B. – L’hanno definita un genio. E’ convinto di ciò e, se sì, quando se ne è reso conto?

G.G. – Ecco una domanda veramente ripugnante. Una parola come questa la prendo in considerazione solo con grande sospetto. Non mi sono mai abituato a usarla, meno che mai nei miei confronti, e molto raramente a proposito di qualcun altro. Quando, nonostante tutto, la utilizzo si tratta in genere di persone morte e sepolte da diversi lustri e quasi sempre di compositori. Non ricordo di aver mai applicato questo termine a un pianista […] Penso sia molto meglio, a questo proposito, limitarsi a termini più relativi.”

Ecco! Miei cari giornalisti: limitatevi “a termini più relativi”.

Per la "salute mentale" di tutti!

Cordiali saluti
  
Back to top
 
IP Logged
 
andreavezzoli
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2032
Joined: 04. Mar 2010
Re: Rahmin Bahrami: cosa ne pensate?
Reply #3 - 19. Oct 2016 at 11:16
Print Post Print Post  
Credo che il problema di questo pianista sia il fatto di essere stato sopravvalutato, spesso volutamente, da critici e addetti ai lavori.
E' un buon pianista che dedica la sua vita alla musica di Bach, con risultati talvolta ottimi (le variazioni Goldberg su cd per esempio) e apparizioni televisive mediocri.
A mio avviso le apparizioni televisive fanno testo in quanto dimostrano la capacità dell'interprete di adattarsi alle varie situazioni, altri pianisti invitati in trasmissioni televisive hanno dato ben altri risultati:
Barenboim per esempio... o Bollani...

Se lo avessero considerato per quello che era (uno dei tanti interpreti di Bach) si sarebbe fatto meno detrattori.

Personalmente trovo che alterni buone idee interpretative a clamorosi errori di fraseggio, talvolta manca del senso del contrappunto, tende a correrere...

https://youtu.be/0B048HD4MfE

credo che il tutto sia dovuto anche all'enorme responsabilità che gli è stata data dalle varie critiche di miglior interprete di Bach vivente...
si vede che tutto questo lo ha segnato psicologicamente, ha paura quando suona in pubblico, non è sicuro.

Allo stesso tempo però gli riconosco quanto meno il merito di cercare di divulgare la musica di Bach...

  
Back to top
 
IP Logged
 
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 710
Joined: 22. Sep 2011
Re: Rahmin Bahrami: cosa ne pensate?
Reply #4 - 27. Sep 2017 at 14:22
Print Post Print Post  
Secondo me è un genio.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Orfeo
God Member
*****
Offline



Posts: 696
Joined: 12. Jun 2012
Gender: Male
Re: Rahmin Bahrami: cosa ne pensate?
Reply #5 - 16. Nov 2017 at 15:47
Print Post Print Post  
Come al solito i giudizi di oggi sui pianisti sono viziati da pressapochismo e scarsa conoscenza della storia dell'interpretazione pianistica. Dire che Bahrami sia "il più grande interprete di Bach" è una solenne fesseria. Il fatto che Bahrami si sia dedicato quasi esclusivamente a Bach, non vuol dire che sia il "migliore". Che ragionamenti sono? Andatevi a sentire le intepretazioni storiche di musicisti come Rosalyn Tureck, di Glenn Gould, di Sviatoslav Richter. Solo per citare alcuni nomi. Senza contare, avvicinadoci ai giorni nostri, che le interpretazioni bachiane di Andras Schiff e di Murray Perahia sono infinitamente più convincenti rispetto a quelle di Bahrami.
  
Back to top
 
IP Logged