Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 ... 8 Send Topic Send Topic Print Print
Very Hot Topic (More than 25 Replies) Giovanni Allevi, tutti contro. (Read 3326 times)
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 728
Joined: 22. Sep 2011
Giovanni Allevi, tutti contro.
01. Oct 2017 at 17:53
Print Post Print Post  
Ha praticamente tutti contro.
Hanno parlato male di lui, Ughi, Muti, Accardo, Canino, Bollani, Chailly Cecilia, la Dego e Barhami. Ma anche Saturnino, Bosso, Elio, Piovani.
Per tutti è uno strimpellatore, un impostore, un ciarlatano, un fantoccio costruito dai media.
Un mese fa, in America, è stato eseguito un suo concerto per pianoforte e orchestra.
Che dire?
  
Back to top
 
IP Logged
 
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 728
Joined: 22. Sep 2011
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #1 - 02. Oct 2017 at 18:43
Print Post Print Post  
Visto che nessuno risponde (anche se molti leggono), vado avanti ad esprimere il mio pensiero.
È la presa di posizione del gotha? Si può considerare così?
Ammesso che sia così, come spiegazione ho due ipotesi.
1 Allevi è semplicemente antipatico a loro.
Ma questo non giustifica una presa di posizione tanto dura da esponenti così importanti.
2 Allevi è in qualche modo "pericoloso"...
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1085
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #2 - 02. Oct 2017 at 21:10
Print Post Print Post  
radicchio wrote on 01. Oct 2017 at 17:53:
Un mese fa, in America, è stato eseguito un suo concerto per pianoforte e orchestra.
Che dire?


Con la prestigiosa orchestra del Kentucky leggo.
Infatti che dire ? di per sé cosa significa?

radicchio wrote on 02. Oct 2017 at 18:43:
2 Allevi è in qualche modo "pericoloso"...


per la salute pubblica senz'altro...  Smiley Scusami scherzo ma personalmente non lo sopporto!

Però  la conosci la barzelletta del tizio che andava contromano in autostrada e dava del pazzo a tutti ?  Smiley
  
Back to top
IP Logged
 
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 728
Joined: 22. Sep 2011
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #3 - 03. Oct 2017 at 08:43
Print Post Print Post  
Da quanto leggo anche io, il concerto per pianoforte di Allevi ha inaugurato la stagione sinfonica dell'Orchestra del Kentucky, che è una formazione molto ampia. Ma non è questo il nodo centrale.
Allevi è un pazzo che va contromano nell'autostrada del contesto culturale.
Ma quanti di quei maestri hanno composto un concerto per pianoforte e orchestra?
Chi è il vero maestro?
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1085
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #4 - 03. Oct 2017 at 17:36
Print Post Print Post  
Un giorno ho capito che dovevo uscire dal polverone e cambiare approccio con la musica, anche se si trattava di quella classica. Stavo ascoltando a Milano la Nona Sinfonia di Beethoven. Accanto a me un bimbo annoiato che chiedeva insistentemente al padre quando finisse. Credo che in Beethoven manchi il ritmo. Con Jovanotti, con il quale ho lavorato, ho imparato il ritmo. Con lui ho capito cos’ è il ritmo, elemento che manca nella tradizione classica. Nei giovani manca l’ innamoramento nei confronti della musica classica proprio perché manca di ritmo”.

per me basta questo a farmi un'idea.
  
Back to top
IP Logged
 
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 728
Joined: 22. Sep 2011
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #5 - 03. Oct 2017 at 17:58
Print Post Print Post  
È esattamente il pazzo che va contromano in autostrada.
Mentre gli altri artisti sono tutti "timorosi" all'ombra del potere.
Per me è un vero maestro, che interpreta il presente. È l'unico che mostra un autentico coraggio, intellettuale e soprattutto musicale.
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1085
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #6 - 05. Oct 2017 at 08:19
Print Post Print Post  
Caro Radicchio. Rispetto le tue idee ci mancherebbe. Io però  la vedo diversamente. A parte che andare contromano in autostrada non è prova di coraggio intellettuale ma solo la pazzia di un folle.
Ma la questione è ancora un'altra; se vogliamo dirla tutta io ci vedo la furbizia di un furbo che vende mediocrità alle masse spacciandola per qualcosa di molto maggior valore contando sulla loro ignoranza. In ciò ricorda un po' la celebre wanna marchi. Per fare questo non esita nemmeno a fare un paragone da incubo tra jovanotti e Beethoven. E solo per questo andrebbe interdetto.

Se poi vogliamo metterla in termini  un po' volgari è anche ammirevole nella sua tracotanza, visto che oggi questa è un valore. Ma andrebbe valutato per ciò che è.
Solo la mia umile e trascurabile  opinione naturalmente, che solo casualmente coincide con altre ben meno trascurabili.
  
Back to top
IP Logged
 
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 728
Joined: 22. Sep 2011
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #7 - 05. Oct 2017 at 14:10
Print Post Print Post  
Piano zero.
Non usare parole come furbizia, tracotanza ecc.. che certo non appartengono né a me né all'artista di cui si parla.
Continua a sorprendermi che si attacchi una persona, dandogli soprattutto dell'incompetente musicale, quando è l'unica che abbia composto un concerto per violino ed ora un concerto per pianoforte e orchestra, eseguito in America. Allevi da solo sta facendo, creando, producendo, più di chi lo attacca. E non c'è altra spiegazione che questa: è un compositore.
  
Back to top
 
IP Logged
 
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 728
Joined: 22. Sep 2011
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #8 - 05. Oct 2017 at 14:46
Print Post Print Post  
In altre parole, è criticato da illustri interpreti (e qui mi si perdoni la tracotanza) che molto poco hanno creato di propria mano.
Insomma, emerge il sospetto che non siano in buona fede.
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1085
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #9 - 05. Oct 2017 at 20:20
Print Post Print Post  
radicchio wrote on 05. Oct 2017 at 14:10:
Piano zero.
Non usare parole come furbizia, tracotanza ecc.. che certo non appartengono né a me né all'artista di cui si parla.



Una curiosità . Perché ti senti coinvolto!?  Smiley Non intendevo offendere(ti) ma solo esprimere un concetto. Ammetterai che giudicare pubblicamente Beethoven in negativo attraverso il senso ritmico  di Jovanotti è un minimo da tracotanti. E la furbizia oggi  è sdoganata come valore.

Ok non vado oltre , ti auguro una buona continuazione del thread. Sarò lieto di dialogare con te in qualsiasi altro  Wink
  
Back to top
IP Logged
 
radicchio
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 728
Joined: 22. Sep 2011
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #10 - 05. Oct 2017 at 20:27
Print Post Print Post  
Ottima scelta!
Io quando me la sentirò continuerò a scrivere con chiunque voglia confrontarsi, evitando un linguaggio sminuente.
Ma in fondo quello che volevo esprimere l'ho detto, e mi sembra anche che sia stato abbondantemente letto.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Orfeo
God Member
*****
Offline



Posts: 710
Joined: 12. Jun 2012
Gender: Male
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #11 - 17. Nov 2017 at 10:30
Print Post Print Post  
Radicchio, ho letto i tuoi interventi su Allevi... Che dire? Prima di tutto che ognuno di noi ha i suoi gusti e che questi vanno rispettati: ti piacciono mangiare chiodi di ferro e pezzi di carta? Io preferisco una bella fiorentina e un bicchiere di vino, ma non sarò certo io a dirti di smettere di mangiare chiodi di ferro e pezzi di carta. Ci mancherebbe.

Stessa cosa per la musica: ti piace Allevi? Bene, ascoltalo. Io preferisco usare il mio tempo ascoltando altri compositori e musicisti.

Quello che però non comprendo è il tuo nervosismo quando altri musicisti - più o meno famosi - criticano il tuo beniamino. Cerca piuttosto di capire perché lo criticano... Nel mondo musicale contemporaneo ci sono tanti musicisti furbi, scadenti, dotati di scarso: questi, però, nella maggior parte dei casi, hanno la decenza di non paragonarsi a Mozart o ad altri grandi del passato o del presente. Nel caso di Allevi, invece, le cose stanno diversamente: fin dall'inizio, forse per furbizia o per marketing, il tuo riccioluto / occhialuto ha paragonato la sua musica alle grandi composizioni del passato, aggiungendo di fare musica classica, o "nuova" musica classica.

Ecco, se uno conosce minimamente la musica in virtù dei propri studi musicali, si accorgerà facilmente che quella di Allevi è elementale, infantile, pasticciata. E di sicuro - pur non piacendomi le classificazioni - non può essere fatta rientrare nella categoria "musica classica", bensì in quella "pop", o popolare se preferisci. Allevi è un pessimo compositore e un pianista modesto, molto modesto. In quest'epoca di ignoranza dominante è stato bravo lui e il suo entourage a promuoversi e a fare credere ai più ingenui di essere un piccolo genio. Più che genio parlerei di... pirla: come altro definiresti uno privo di qualsiasi talento che si descrive agli altri come artista pieno di talento? Un pirla, un gran pirla.

In definitiva non c'è nessuna congiura contro il riccioluto Allevi (e perché mai?), non c'è nessuna invidia (invidiare cosa?), non c'è nessuna cattiveria nei suo confronti. C'è solo la pressa d'atto che ci troviamo davanti ad un impostore, strimpellatore e compositore (si fa per dire) di pasticci musicali senza capo né coda.

  
Back to top
 
IP Logged
 
occhibelli
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 374
Joined: 25. Apr 2010
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #12 - 17. Nov 2017 at 14:26
Print Post Print Post  
Lo stimo perché ha un vasto pubblico, riesce a guadagnarsi da vivere componendo musica e come tutti viene criticato.
Ma chi è così duro con la sua musica ha fatto di meglio?
Sai parlare tutti son capaci ma fare Cool
  
Back to top
 
IP Logged
 
Orfeo
God Member
*****
Offline



Posts: 710
Joined: 12. Jun 2012
Gender: Male
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #13 - 17. Nov 2017 at 16:45
Print Post Print Post  
Occhibelli, se ti piace Allevi nulla da dire. Come ho già detto sopra. Basta che non lo dipingiate come ciò che non è. E' un musicante come ce ne sono tanti, che fa musica "pop".

E poi cosa vuol dire che ha "un vasto pubblico" (sic!) e che si guadagna "da vivere componendo musica" (sic!)? Seguendo la tua logica (si fa per dire) si può sostenere che Fabio Volo sia un grande scrittore semplicemente perché ha tanti lettori e vive anche grazie ai suoi libri. Per converso, seguendo la tua tesi, Saul Bellow, Bernard Malamud, Elias Canetti (se non lo sapessi, sono stati dei grandissimi scrittori) dovrebbero essere degli scrittori molto scadenti perché vendono poche copie.

Ma come ragionate, gente? Sveglia! Che tristezza vedere che tantissime persone, tra cui anche te, giudicano un artista dal numero di pubblico e non dalle reali capacità artistiche. Mah!

Non ti sei mai chiesto se le critiche ad Allevi - non del sottoscritto - della totalità di musicisti (di provenienza classica e jazz) possano essere fondate?
  
Back to top
 
IP Logged
 
occhibelli
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 374
Joined: 25. Apr 2010
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #14 - 18. Nov 2017 at 13:46
Print Post Print Post  
Ciao Orfeo non sapevo te la prendessi così.
Innanzitutto non ho detto che mi piace, poi non penso che un artista si giudichi dal consenso, però bisogna rendere atto ad Allevi che riesce a diffondere musica fra i giovani al di là di quel che in genere ascoltano.
Cheesy non sei carino a darmi dell'ignoranza,
per fortuna sono abbastanza intelligente da  Grin
  
Back to top
 
IP Logged
 
andreavezzoli
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2039
Joined: 04. Mar 2010
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #15 - 18. Nov 2017 at 18:11
Print Post Print Post  
Orfeo wrote on 17. Nov 2017 at 10:30:
Radicchio, ho letto i tuoi interventi su Allevi... Che dire? Prima di tutto che ognuno di noi ha i suoi gusti e che questi vanno rispettati: ti piacciono mangiare chiodi di ferro e pezzi di carta? Io preferisco una bella fiorentina e un bicchiere di vino, ma non sarò certo io a dirti di smettere di mangiare chiodi di ferro e pezzi di carta. Ci mancherebbe.

Stessa cosa per la musica: ti piace Allevi? Bene, ascoltalo. Io preferisco usare il mio tempo ascoltando altri compositori e musicisti.

Quello che però non comprendo è il tuo nervosismo quando altri musicisti - più o meno famosi - criticano il tuo beniamino. Cerca piuttosto di capire perché lo criticano... Nel mondo musicale contemporaneo ci sono tanti musicisti furbi, scadenti, dotati di scarso: questi, però, nella maggior parte dei casi, hanno la decenza di non paragonarsi a Mozart o ad altri grandi del passato o del presente. Nel caso di Allevi, invece, le cose stanno diversamente: fin dall'inizio, forse per furbizia o per marketing, il tuo riccioluto / occhialuto ha paragonato la sua musica alle grandi composizioni del passato, aggiungendo di fare musica classica, o "nuova" musica classica.

Ecco, se uno conosce minimamente la musica in virtù dei propri studi musicali, si accorgerà facilmente che quella di Allevi è elementale, infantile, pasticciata. E di sicuro - pur non piacendomi le classificazioni - non può essere fatta rientrare nella categoria "musica classica", bensì in quella "pop", o popolare se preferisci. Allevi è un pessimo compositore e un pianista modesto, molto modesto. In quest'epoca di ignoranza dominante è stato bravo lui e il suo entourage a promuoversi e a fare credere ai più ingenui di essere un piccolo genio. Più che genio parlerei di... pirla: come altro definiresti uno privo di qualsiasi talento che si descrive agli altri come artista pieno di talento? Un pirla, un gran pirla.

In definitiva non c'è nessuna congiura contro il riccioluto Allevi (e perché mai?), non c'è nessuna invidia (invidiare cosa?), non c'è nessuna cattiveria nei suo confronti. C'è solo la pressa d'atto che ci troviamo davanti ad un impostore, strimpellatore e compositore (si fa per dire) di pasticci musicali senza capo né coda.



Non sono d'accordo su alcuni punti:

1) i brani di Allevi hanno una forma ben precisa, si basano su giri armonici (che possono anche non piacere) che hanno senso, non sono pezzi composti senza logica, anzi...

2) non è stato lui a paragonarsi a Mozart... ma è stato il pubblico purtroppo, ma non è colpa sua

3) Allevi ha conseguito 2 diplomi al conservatorio, i diplomi mica li regalano... uno deve farsi un percorso di studi molto duro, superare degli esami...


con questo non intendo dire che Allevi sia il meglio, ma che non è quel male che molti vogliono far credere, non sarà un musicista classico, ma la sua musica non è scritta a caso... anche nella musica POP esistono delle regole, e lui le rispetta...

purtroppo viviamo in un mondo in cui molti criticano, o per invidia, o  senza sapere di cosa stanno parlando.
Io una laurea in composizione ce l'ho... e quindi posso parlare con cognizione di causa.
Se non piacciono i contenuti di un linguaggio musicale questo non significa che questo sia senza logica...
I contenuti musicali non devono  essere sempre "impegnati" e  "colti"... ma possono essere anche contenuti musicali provenienti da linguaggi musicali extra-colti.
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1085
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #16 - 20. Nov 2017 at 08:30
Print Post Print Post  
andreavezzoli wrote on 18. Nov 2017 at 18:11:
Non sono d'accordo su alcuni punti:

1) i brani di Allevi hanno una forma ben precisa, si basano su giri armonici (che possono anche non piacere) che hanno senso, non sono pezzi composti senza logica, anzi...

2) non è stato lui a paragonarsi a Mozart... ma è stato il pubblico purtroppo, ma non è colpa sua

3) Allevi ha conseguito 2 diplomi al conservatorio, i diplomi mica li regalano... uno deve farsi un percorso di studi molto duro, superare degli esami...


con questo non intendo dire che Allevi sia il meglio, ma che non è quel male che molti vogliono far credere, non sarà un musicista classico, ma la sua musica non è scritta a caso... anche nella musica POP esistono delle regole, e lui le rispetta...

purtroppo viviamo in un mondo in cui molti criticano, o per invidia, o  senza sapere di cosa stanno parlando.
Io una laurea in composizione ce l'ho... e quindi posso parlare con cognizione di causa.
Se non piacciono i contenuti di un linguaggio musicale questo non significa che questo sia senza logica...
I contenuti musicali non devono  essere sempre "impegnati" e  "colti"... ma possono essere anche contenuti musicali provenienti da linguaggi musicali extra-colti.


Ciao Andrea, io  da semplice appassionato di musica (ho fatto altri studi e non ho diplomi al conservatorio) forse non potrei criticare. Ma credo non sia in discussione il fatto che Allevi abbia finito tali studi. Il problema è l'uso che ne fa semmai.

Forse non è stato lui a paragonarsi a Mozart ma è stato lui a dire con con supponenza una castroneria epocale ovvero che in Beethoven non c'è ritmo perché il bambino vicino a lui si annoiava al concerto... (discorso di un infantilismo che manco mia figlia di 11 anni farebbe mai) E lo ha detto da salvatore della patria (ovvero della musica)... adesso ci penso io con le mie lagne (o giri armonici che dirsivoglia).

Insomma ha imparato a giocare con un personaggio che a quanto pare gli riesce bene... approfitto della vostra ignoranza... appago il vostro ego facendovi credere che siete degli intenditori di musica "classica" e faccio tanti soldini a buon mercato.

Per quanto riguarda l'aver fatto soldi con la musica detto sopra da occhibelli, la prendo come una provocazione a cui si può rispondere estremizzando che anche la mafia ha fatto i soldi vendendo droga... e chi la critica è un fallito che non ha saputo fare altrettanto.-

Estremizzo scherzando eh...  Wink
  
Back to top
IP Logged
 
Orfeo
God Member
*****
Offline



Posts: 710
Joined: 12. Jun 2012
Gender: Male
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #17 - 20. Nov 2017 at 09:54
Print Post Print Post  
Occhibelli, Andrea Vezzoli, intanto buongiorno. Vi rispondo ad entrambi, cercando di essere chiaro e non polemico (non è il mio intento).

Rifaccio queste premesse: non ho nulla contro Allevi e la sua musica, non ho nulla contro chi lo segue. Quello che invece mi dà fastidio è che Allevi venga dipinto (e si dipinga) per quello che non è, ossia un "genietto", un compositore di musica classica (o "musica classica contemporanea": sic!), un novello Mozart, ecc.

Facendo un parallelo in letteratura, stessa cosa vale per autori di scarsa qualità (ad esempio Fabio Volo, P. Coelho) che vengono portati su un palmo di mano dalla cultura mainstream e pop. Invece di promuovere e dare spazio a scrittori di qualità - sia del passato che del presente - si pubblicano soprattutto autori che permettono agli editori di guadagnare. Nulla contro il guadagno, ma non può essere l'unica motivazione che spinge un editore o un produttore a pubblicare un libro o un disco.

Mi rivolgo proprio a te, Andrea Vezzoli, che hai una laurea in composizione. Proprio questa circostanza ti dovrebbe rendere ancora più consapevole del fatto che i brani di Allevi sono caratterizzati da melodie e strutture elementari, che richiamano più la musica pop che la classica o il jazz.
Con ciò nulla di male, ma vorrei che - anche e soprattutto da parte dei suoi seguaci - non si dipingesse Allevi come un "mostro". Piuttosto si tratta di un musicista "senza qualità" (non dico questo in senso spregiativo), come ce ne sono tanti. Per una serie di ragioni (strategie di markerting e comunicative funzionali ai tempi che viviamo) Allevi ha avuto un grande successo, e ne sono felice per lui.

Come dice Stefano Bollani, pianista jazz decisamente più dotato di Allevi, quest'ultimo si dovrebbe limitare a suonare la sua musica senza pensare troppo alle strategie comunicative un po' furbette che gli fanno dire delle bestemmie tipo "Beethoven non ha ritmo". Proprio quest'ultima affermazione dimostra una discreta ignoranza, tanto più considerato che il nostro ha fatto il conservatorio: difficile trovare nella storia della Musica, passata e presente, un compositore con più senso "ritmico" di Beethoven.
  
Back to top
 
IP Logged
 
occhibelli
Senior Member
****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 374
Joined: 25. Apr 2010
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #18 - 20. Nov 2017 at 13:33
Print Post Print Post  
Quoto Wink
  
Back to top
 
IP Logged
 
andreavezzoli
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2039
Joined: 04. Mar 2010
Re: Giovanni Allevi, tutti contro.
Reply #19 - 20. Nov 2017 at 13:33
Print Post Print Post  
Vedi dire che Allevi "non ha qualità" è sbagliato: non tutti quelli che hanno fatto gli stessi studi sono riusciti a crearsi uno stile riconoscibile come ha fatto lui.
Sulla frase "Beethoven non ha ritmo": lui ha il diritto dire ciò che vuole, che poi sia una cavolata sono d'accordo, ma mi domando: perchè molti passano il tempo a criticare Allevi invece che stare a suonare o ha comporre? probabilmente molti criticano per nascondersi, per non affrontare attraverso la musica la questione... molti criticano perchè incapaci di vendere il loro prodotto: ricordiamoci che se uno vuole vivere di musica qualcosa deve pur vendere... a meno che non sia figlio dell'emiro.



  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 ... 8
Send Topic Send Topic Print Print