Normal Topic battimenti (Read 101 times)
sasa
New Member
*
Offline


Mi piace Pianoforum!

Posts: 5
Joined: 20. Feb 2008
Gender: Male
battimenti
08. Nov 2017 at 20:15
Print Post Print Post  
saluti a tutti
sono Stefano ed ho la passione della riparazione dei pianoforti,
ho sessanta anni e vivo di un altra professione e, forse proprio perché non lo faccio tutti i giorni dieci ore al giorno, trovo divertente e affascinante immergermi dentro questi strumenti.
ho incominciato ad imparare a metterci le mani facendolo, quaranta anni fa, con un piano che avevo in casa e che ne è uscito piuttosto malconcio, poi spacciandomi per accordatore con amici e parenti e facendo altri danni.
successivamente ho fatto un corso tenuto da un accordatore famoso di firenze, nel quale sono riuscito a captare qualche dritta, dato che da buon professionista aveva tutto l'interesse ad insegnare il meno possibile.
comunque ho praticato e praticato senza maestro fino a che, in tarda età ho conosciuto aiarp e attraverso l'associazione sono entrato in contatto con professionisti un po' più generosi nel diffondere il loro sapere.
e continuo a praticare, sempre meno marginalmente e probabilmente in proporzione a quanto mi sto affinando.
questo per presentarmi.
una domanda che vorrei lanciare in questo contesto che mi pare piuttosto libero da gelosie e timori è questa: quando una corda unica, percossa, oltre alla nota corrispondente, genera un oscillazione che può essere scambiata per un battimento, qual'è il fenomeno fisico che si verifica?
ho provato a sostituire la corda, a cambiare il punto di percussione, a fermare tutte le corde libere, a cambiare il punto da cui è libera di vibrare, a smorzare i tratti di corde non interessati dalla vibrazione principale, ad alzare e abbassare di molto la tensione... niente. il fenomeno non cambia, la nota ha dentro di se un battimento che per sua natura dovrebbe scaturire da due frequenze molto vicine.
fra gli incauti che mi lasciano mettere le mani nel loro strumento ce n'è uno con uno yamaha e quando è il momento di andare da lui sono preoccupato perché so che mi ci vorrà molto più tempo e fatica a causa del fenomeno sopra descritto.
aggiungo che quasi sempre il problema è maggiore nella zona del cantabile e più su.
un'altra cosa che però mi sembra da fantascienza è che spessissimo la corda di destra del coro è pulita o più pulita per cui uso quella per iniziare ad accordarlo.
grazie anche solo per aver letto tutta questa roba
 
  
Back to top
 
IP Logged
 
^Fra^
God Member
*****
Offline



Posts: 3200
Joined: 19. Nov 2009
Gender: Male
Re: battimenti
Reply #1 - 08. Nov 2017 at 22:12
Print Post Print Post  
Bè, il problema potrebbe essere nella punta del ponticello, oppure nella agraffe (se presente) oppure in qualche elemento che entra in risonanza, come una spranga del telaio...chi la sa. Bisogna cercare di trovare un compromesso nella accordatura, dopo aver controllato che le corda aderisca bene al ponticello, magari battendola, o verificando anche il livello della corda rispetto alle altre, che si può correggere...

Ciao.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gianc
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 692
Location: Abruzzo
Joined: 27. Jul 2010
Gender: Male
Re: battimenti
Reply #2 - 10. Nov 2017 at 15:55
Print Post Print Post  
in ordine di probabilità:

- punto di appoggio della corda
- forma del feltro del martello
- altezza della corda ripetto alle altre due.
  

Promote harmony in the Universe... get Your Piano Tuned
Back to top
 
IP Logged
 
sasa
New Member
*
Offline


Mi piace Pianoforum!

Posts: 5
Joined: 20. Feb 2008
Gender: Male
Re: battimenti
Reply #3 - 12. Nov 2017 at 13:39
Print Post Print Post  
^Fra^ wrote on 08. Nov 2017 at 22:12:
Bè, il problema potrebbe essere nella punta del ponticello, oppure nella agraffe (se presente) oppure in qualche elemento che entra in risonanza, come una spranga del telaio...chi la sa. Bisogna cercare di trovare un compromesso nella accordatura, dopo aver controllato che le corda aderisca bene al ponticello, magari battendola, o verificando anche il livello della corda rispetto alle altre, che si può correggere...

Ciao.

  
Back to top
 
IP Logged
 
sasa
New Member
*
Offline


Mi piace Pianoforum!

Posts: 5
Joined: 20. Feb 2008
Gender: Male
Re: battimenti
Reply #4 - 12. Nov 2017 at 13:41
Print Post Print Post  
sasa wrote on 12. Nov 2017 at 13:39:
^Fra^ wrote on 08. Nov 2017 at 22:12:
Bè, il problema potrebbe essere nella punta del ponticello, oppure nella agraffe (se presente) oppure in qualche elemento che entra in risonanza, come una spranga del telaio...chi la sa. Bisogna cercare di trovare un compromesso nella accordatura, dopo aver controllato che le corda aderisca bene al ponticello, magari battendola, o verificando anche il livello della corda rispetto alle altre, che si può correggere...

Ciao.


  
Back to top
 
IP Logged
 
sasa
New Member
*
Offline


Mi piace Pianoforum!

Posts: 5
Joined: 20. Feb 2008
Gender: Male
Re: battimenti
Reply #5 - 12. Nov 2017 at 14:07
Print Post Print Post  
non sono molti pratico di forum
ringrazio per la pazienza e per la pronta risposta al mio quesito
escludo la forma dei martelli, chiaramente nei casi che ho avuto modo di osservare, perché anche pizzicandola aveva lo stesso dondolio
escludo la complanarità delle corde poiché con la altre, smorzate, non c'è interazione
il punto d'appoggio ho provato a spostarlo, senza risultato
qualcosa, di certo entra in risonanza, ma il telaio lo vedo troppo massiccio per generare simpatia con corde così sottili
capisco che l'esperienza di persone che lo fanno da anni quotidianamente sopperisca in gran parte a questa, che vivo come una difficoltà a lasciare uno strumento più in ordine possibile
grazie ancora
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gianc
God Member
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 692
Location: Abruzzo
Joined: 27. Jul 2010
Gender: Male
Re: battimenti
Reply #6 - 13. Nov 2017 at 12:02
Print Post Print Post  
sasa wrote on 12. Nov 2017 at 14:07:
non sono molti pratico di forum
ringrazio per la pazienza e per la pronta risposta al mio quesito
escludo la forma dei martelli, chiaramente nei casi che ho avuto modo di osservare, perché anche pizzicandola aveva lo stesso dondolio
escludo la complanarità delle corde poiché con la altre, smorzate, non c'è interazione
il punto d'appoggio ho provato a spostarlo, senza risultato
qualcosa, di certo entra in risonanza, ma il telaio lo vedo troppo massiccio per generare simpatia con corde così sottili
capisco che l'esperienza di persone che lo fanno da anni quotidianamente sopperisca in gran parte a questa, che vivo come una difficoltà a lasciare uno strumento più in ordine possibile
grazie ancora



c'è sempre interazione con le corde vicine, anche se sono smorzate,
----> il martello potrebbe colpirle per prime (se più alte) e storcersi leggermente mentre colpisce la terza... o viceversa...
spero di essermi spiegato  Smiley
  

Promote harmony in the Universe... get Your Piano Tuned
Back to top
 
IP Logged
 
sasa
New Member
*
Offline


Mi piace Pianoforum!

Posts: 5
Joined: 20. Feb 2008
Gender: Male
Re: battimenti
Reply #7 - 14. Nov 2017 at 20:44
Print Post Print Post  
ti sei spiegato e ti ringrazio
alla prossima occasione, che sicuramente non tarderà a presentarsi, osserverò il fenomeno nello scenario che descrivi
saluti
  
Back to top
 
IP Logged