Normal Topic Storia del pianoforte Strauss?? (Read 1014 times)
Daghegas
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 4
Joined: 29. Dec 2017
Storia del pianoforte Strauss??
07. Jan 2018 at 18:59
Print Post Print Post  
Buongiorno, ho provato a cercare in internet notizie della marca di pianoforti Strauss....non esiste niente.Solo un sito striminzito redatto in cinese.Ed io sono ignorante in fatto di pianoforti.Sul mio verticale appena acquistato leggo solo il numero 1572 su un paio di posizioni (ghisa e piano armonico).
Ho pulito accuratamente il piano e l'ho fatto accordare dopo aver fatto sostituire tutti i feltri...il suono non mi piace; neanche lontanamente confrontabile con il mio coda Yamaha G3 o con altri verticali che ho provato.
Chiedo se ci fosse qualcuno che conosce questi pianoforti e mi potesse dire se vale la pena di cambiare la martelliera o gli smorzatori (o altri lavori) per assecondare e recuperare la buona "voce" di questo piano. Grazie
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gabri_BT
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1239
Joined: 10. Nov 2013
Gender: Female
Re: Storia del pianoforte Strauss??
Reply #1 - 07. Jan 2018 at 21:49
Print Post Print Post  

Daghegas wrote on 07. Jan 2018 at 18:59:
...il suono non mi piace; neanche lontanamente confrontabile con il mio coda Yamaha G3 o con altri verticali che ho provato.


Acci... ma allora, perché l'hai preso?  Undecided

Non ho mai visto la marca in questione, in ogni caso non credo valga la pena fare lavori così grossi su un piano verticale di modesto valore  Shocked
Non so quanto ti verrebbe a costare, ma secondo me, con gli stessi soldini, potresti comprare un verticale di miglior qualità  Huh 
  
Back to top
 
IP Logged
 
Daghegas
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 4
Joined: 29. Dec 2017
Re: Storia del pianoforte Strauss??
Reply #2 - 08. Jan 2018 at 20:06
Print Post Print Post  
Ciao. L'ho preso perchè rispetto ad altri pianoforti che proprio non suonavano ha una gran voce, cioè una risonanza della struttura che per me è buona, rispetto ad altri piani verticali che ho suonato e che sembrano fatti con il cartone pressato.
Penso sia per il legno che è vecchissimo ma di buon spessore, e come ho potuto constatare con le chitarre, il legno vecchio e trattato con vernici non plastificate o vetrificate risuona molto meglio del nuovo.
I suoni maldestri che uscivano li ho addebitati alla completa scordatura e alla permanenza per tanti anni in un capannone.
Adesso che è accordato (anche se ci sono gia' dei cedimenti, ovvi in questi frangenti) il suono in generale fa riflettere....su un post che ho letto proprio in questo forum, cioè che un pianoforte non accordato e non suonato per tanto tempo è morto....
Ho pensato ad una ricetta: pelo con la carta vetrata i martelli e li punzecchio con una spillo, cambio gli smorzatori con una fila di nuovi e continuo a suonarlo finchè le corte pietrificate non si decidono a darmi il suono che cerco.
Se proprio non rescuscita lo regalo ad un bambino che desideri il piano come lo desideravo inutilmente io....
  
Back to top
 
IP Logged
 
Gabri_BT
Global Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 1239
Joined: 10. Nov 2013
Gender: Female
Re: Storia del pianoforte Strauss??
Reply #3 - 09. Jan 2018 at 21:19
Print Post Print Post  

La vera incognita nei pianoforti rimasti inutilizzati per molti anni è la tenuta dell'accordatura. È veramente difficile prevedere se e per quanto tempo il pianoforte sarà in grado di tenere l'accordatura. Ma... non ti resta che sperimentare, ti vedo molto determinato ad affrontare questa sfida  Cheesy
Spero che i più esperti possano darti qualche consiglio...
  
Back to top
 
IP Logged
 
Daghegas
New Member
*
Offline


W Pianoforum!

Posts: 4
Joined: 29. Dec 2017
Re: Storia del pianoforte Strauss??
Reply #4 - 06. Feb 2018 at 21:43
Print Post Print Post  
...abbiamo già un fa calante alla seconda ottava da sinistra che provoca una smorfia a chiunque lo incroci.ma attendo il ritorno dell'accordatore che mi deve riportare la sordina restaurata...e glielo faccio controllare. cmq avevo già previsto almeno tre accordature prima di godermi il piano!
  
Back to top
 
IP Logged