Normal Topic Astor Piazzolla (Read 95 times)
scheggiasms
God Member
*****
Offline


"Dove finiscono le parole,inizia
la musica"

Posts: 1653
Joined: 09. May 2008
Astor Piazzolla
31. Jan 2019 at 11:53
Print Post Print Post  
Mi piace molto questo compositore e vorrei chidervi:
Si può considerare un  compositore di musica classica?
  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1247
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Astor Piazzolla
Reply #1 - 31. Jan 2019 at 12:40
Print Post Print Post  
scheggiasms wrote on 31. Jan 2019 at 11:53:
Mi piace molto questo compositore e vorrei chiedervi:
Si può considerare un  compositore di musica classica?

piace anche a me, una volta lo ascoltavo spesso. ora meno.
Ci sono buone cose trascritte per pianoforte in giro, Però rifacendosi alla musica popolare Argentina , al tango, direi  che non possa essere considerato "classico".
  
Back to top
IP Logged
 
10dita
Forum Moderator
*****
Offline


W Pianoforum!

Posts: 2768
Joined: 21. Sep 2009
Gender: Male
Re: Astor Piazzolla
Reply #2 - 31. Jan 2019 at 19:44
Print Post Print Post  
Gent.mi, i termini che definiscono la musica son spesso assai fuorvianti, temo.

Certo, si sente la esigenza in qualche modo di codificare, catalogare etc.

Se ascoltiamo codesti brani ad es. (sonati oltretutto da Grandi artisti):

Oblivion - Gidon Kremer - Astor Piazzolla

Piazzolla: Grand Tango

Le Grand Tango- YO-YO MA

Come possiam definirli?

Metterei l'accento piuttosto sul fatto che dello stesso brano abbiam più rielaborazioni, più versioni.

Quindi: chi dà il "valore" (e dico codesta parola non a caso!) all' "oggetto musicale"?

E comunque, Piazzolla, diciam così, è "sdoganato" da tempo Cheesy

Cordiali saluti


  
Back to top
 
IP Logged
 
pianozero
God Member
*****
Offline


Roma

Posts: 1247
Joined: 11. Oct 2011
Gender: Male
Re: Astor Piazzolla
Reply #3 - 31. Jan 2019 at 22:59
Print Post Print Post  
10dita wrote on 31. Jan 2019 at 19:44:
Gent.mi, i termini che definiscono la musica son spesso assai fuorvianti, temo.

Certo, si sente la esigenza in qualche modo di codificare, catalogare etc.

Se ascoltiamo codesti brani ad es. (sonati oltretutto da Grandi artisti):

Oblivion - Gidon Kremer - Astor Piazzolla

Piazzolla: Grand Tango

Le Grand Tango- YO-YO MA

Come possiam definirli?

Metterei l'accento piuttosto sul fatto che dello stesso brano abbiam più rielaborazioni, più versioni.

Quindi: chi dà il "valore" (e dico codesta parola non a caso!) all' "oggetto musicale"?

E comunque, Piazzolla, diciam così, è "sdoganato" da tempo Cheesy

Cordiali saluti



classica va bene dunque? è musica che si presta bene all'orchestrazione

sono rielaborazioni successive, perfette bellissime ma non le versioni originali. Credo.
  
Back to top
IP Logged